Ricerca avanzata
Riassunto

Riccardo III - Riassunto

Edizione consigliata con traduzione di Patrizia Valduga

William Shakespeare


"Ora è l'inverno del nostro scontento
gloriosa estate col sole di York,
e ogni nube incombente sulla stirpe
In seno dell'oceano seppellita."

STORIA
Tragedia in 5 atti
Difficile stabilire l'esatto anno di nascita dell'opera. Tra il 1597 e il 1622 vennero pubblicate sei edizioni di Richard III, lavoro in stretto rapporto con la precedente trilogia di Henry VI, probabilmente terminata entro la prima metà del 1592. Dal giugno 1592 alla fine del 1593, periodo di chiusura dei teatri per l'epidemia di peste, Shakespeare avrebbe scritto Richard III che sarebbe stato rappresentato per la prima volta nel 1594. Alcuni studiosi invece anticipano di un paio d'anni la stesura e la prima rappresentazione del dramma.
Forti problemi sono sorti anche per la ricostruzione cronologica e l'attribuzione delle versioni, notevolmente diverse fra loro, giunte sino a noi. Ma se nella stesura originale del testo anche le sfumature lessicali assumono un'importanza decisiva, in traduzione non determinano differenze significative.


TRAMA
Il gobbo e sciancato Riccardo, duca di Gloucester, fratello di re Edoardo IV, uomo feroce e molto ambizioso, ambisce a salire al trono e per ottenere la corona è disposto a tutto.
Per arrivare al suo scopo, infatti, non esita a far uccidere il fratello maggiore, duca di Clarence, e corteggia e sposa Anna, vedova del principe di Galles.
Morto il re Edoardo IV assume il ruolo di protettore del regno e reggente, in attesa che il figlio e legittimo successore compia la maggiore età.
Ma la sua crudeltà e la seta di potere lo spinge a rinchiudere il ragazzo con il fratello, duca di York, nella Torre di Londra. Per conquistare definitivamente il suo ruolo di sovrano deve eliminare ogni ostacolo compresi i pari del regno che si schierano contro di lui.


Raggiunto il suo scopo, fa uccidere i figli di Edoardo, ripudia Anna e progetta di sposare la nipote Elisabetta.
“La storia feudale è una grande scala sulla quale sfila ininterrottamente il corteo regale. Ogni scalino, ogni passo verso l’alto è contrassegnato dal delitto, dall’inganno, dal tradimento. Ogni gradino, ogni passo verso l’alto avvicina al trono o lo consolida…” (Jan Kott).
Ma a questo punto il duca di Buckingham si ribella e, schieratosi con il conte di Richmond, attacca l'usurpatore.
Il destino di Buckingham sarà la morte, ma anche per Riccardo non ci sarà salvezza: nella battaglia di Bosworth il conte di Richmond lo uccide.



Alcuni attori che hanno rappresentato Riccardo III: Gabriele Lavia, Laurence Olivier, Giorgio Albertazzi, David Garrick


15 maggio 2012 Di Giulia Mozzato

Commenti



Non sono presenti commenti su questo documento. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti