Ricerca avanzata

Recensioni


    • L' L' uomo che sussurrava ai cavalli di Evans Nicholas


      Ingredienti: un incidente stradale come inizio della trama, una ragazza ed un cavallo sfuggiti alla morte ma feriti nel corpo e nell’anima, un “mago” dei cavalli per ricomporre frammenti di vite spezzate, un incidente finale per ripristinare l’ordine d’origine. Consigliato: a chi cerca il modo giusto per superare le proprie paure, a chi trova il modo di rialzarsi dopo ogni caduta.



      Scritto da angebet, martedì 22 settembre 2020

        Segnala abuso

    • La La lunga vita di Marianna Ucria di Maraini Dacia


      Ingredienti: una donna colta, curiosa e sordomuta, la Sicilia del ‘700 basata su rigide caste e matrimoni combinati, una famiglia nobile e ricca in cui le donne servono a sposarsi e figliare, un trauma giovanile che scombina ruoli e condizioni imposti dal destino. Consigliato: a chi scopre il mondo con la vista e l’odorato, a chi vive di parole scritte più che pronunciate.



      Scritto da angebet, lunedì 14 settembre 2020

        Segnala abuso

    • La La fine è il mio inizio di Terzani Tiziano


      Ingredienti: un padre 66enne pronto a lasciare il mondo, un figlio 35enne che ne raccoglie il testamento spirituale, una vita spesa in giro per l’Asia ad inseguire la Storia, una morte serena attesa nei luoghi natii per chiudere il cerchio. Consigliato: a chi vuole scoprire l’essenza del vero giornalista, a chi ama cercare viaggiando la bellezza e la diversità.



      Scritto da angebet, venerdì 4 settembre 2020

        Segnala abuso

    • La La mischia di Sharpe Tom


      Ingredienti: un capo della polizia sudafricana alle prese con un caso insolito, un delitto di un cuoco nero causato da una nobile bianca, un vortice crescente di eventi tragicomici, una lotta di tutti contro tutti comprendente animali, preti, poliziotti e feticisti. Consigliato: a chi sa trattare l’apartheid con l’ironia e il paradosso, a chi sa distruggere i luoghi comuni e un intero paese con il potere delle parole.



      Scritto da angebet, domenica 23 agosto 2020

        Segnala abuso

    • Macchine come me di


      Ingredienti: un anno del passato (1982) più tecnologico del presente, un automa evoluto capace di sviluppare sentimenti, poesie e ragionamenti, una coppia cui viene sconvolta la vita dal robot domestico, uno scontro tra la limpida razionalità delle macchine e le complesse contraddizioni degli umani. Consigliato: a chi vuol godersi un riuscito mix di elettronica ed antropologia, a chi vuol riabilitare il genio poco longevo di Alan Turing.



      Scritto da angebet, mercoledì 5 agosto 2020

        Segnala abuso

    • I I numeri non sbagliano mai. Il potere del pensiero matematico di Ellenberg Jordan


      Ingredienti: le applicazioni della matematica in campi inattesi, alcuni concetti poco noti dalle conseguenze sorprendenti (legge dei grandi numeri, regressione verso la media), le correlazioni vere o solo presunte tra variabili diverse, i paradossi della statistica applicati alle lotterie e alle elezioni politiche. Consigliato: a chi si diverte a passeggiare tra calcolo infinitesimale, probabilità ed algoritmi, a chi vuole esplorare nuove strade lastricate di...numeri.



      Scritto da angebet, lunedì 18 maggio 2020

        Segnala abuso

    • Unastoria di Gipi


      Ingredienti: un viaggio onirico per immagini tra presente e passato, uno scrittore esaurito ed allucinato ricoverato in ospedale, un suo antenato al fronte nella prima guerra mondiale, due storie legate da alberi secchi, lacrime e lettere. Consigliato: a chi vede un filo invisibile legare ogni persona in un’unica storia, a chi disegna con le parole e parla con le immagini.



      Scritto da angebet, venerdì 20 marzo 2020

        Segnala abuso

    • Il treno d'Istanbul di Greene Graham


      Ingredienti: il più celebre treno europeo di inizio ‘900 (l’Orient Express), un viaggio suddiviso in 5 città attraversate in pochi giorni, vari personaggi ambigui e moderni racchiusi in pochi vagoni, l’alternarsi di fermate, discese, incontri, imprevisti a tinte rosa e nere. Consigliato: a chi è in lotta contro un destino avverso, a chi spinto da molle diverse (denaro, ideali, sentimenti) pur rimanendo solo verso il mondo.



      Scritto da angebet, giovedì 26 dicembre 2019

        Segnala abuso

    • L' inverno del nostro scontento di


      Ingredienti: un commesso onesto ed allegro negli USA del 1960, il desiderio di cambiare un destino da povero e perdente per soddisfare moglie e figli, lo scontro interiore tra ambizione ed onestà, scontento e soddisfazione, una sequenza di eventi che ribalta condizioni e ideali. Consigliato: a chi vuole scoprire la faccia oscura dell’ “American Dream”, a chi conosce le trappole e i compromessi del successo.



      Scritto da angebet, lunedì 25 novembre 2019

        Segnala abuso

    • Il borgomastro di Furnes di Simenon Georges


      Ingredienti: un sindaco in una città belga temuto e odiato, una vita da arrampicatore verso il denaro e il potere, un vuoto da riempire tra dipendenti umiliati e familiari sottomessi, una via di fuga impossibile da una realtà imprigionante. Consigliato: a chi è guidato dall’ambizione più cieca, a chi osserva i potenti con disprezzo o invidia.



      Scritto da angebet, lunedì 18 novembre 2019

        Segnala abuso
1 2 3 4 5  ... 
Già iscritto?
Iscriviti