Ricerca avanzata

Recensioni


    • Robustezza e fragilità. Che fare? Il Cigno nero tre anni dopo di Taleb Nassim Nicholas


      Ingredienti: i pericoli delle previsioni ed il comportamento in situazioni di rischio, un secondo viaggio nei poco noti territori dell’ “Estremistan”, nuovi consigli ed esempi per non essere atterrati dal “cigno nero”, un “quarto quadrante” in cui conoscenze e informazioni disponibili risultano poco utili. Consigliato: a chi vuole applicare la filosofia alla statistica (e viceversa), a chi vuole gestirsi con più consapevolezza nei tempi di crisi.



      Scritto da angebet, venerdì 23 agosto 2019

        Segnala abuso

    • La La forma dell'acqua di Camilleri Andrea


      Ingredienti: un caso di morte naturale di un politico-imprenditore, un commissario alla prima apparizione che non si rassegna alle apparenze, le pressioni dei superiori per chiudere presto le indagini, una collana come unico indizio per risolvere il mistero. Consigliato: a chi ama i gialli dai sapori, dialoghi e intrecci piccanti, a chi sa scavare sotto le fondamenta di politica e affari.



      Scritto da angebet, lunedì 19 agosto 2019

        Segnala abuso

    • La La metà di niente di Dunne Catherine


      Ingredienti: una donna irlandese piantata in asso dal marito con tre figli, un bilancio di 20 anni di matrimonio evaporati in un attimo, un passato di rinunce e di inerzia per amore, un futuro di rinascita con tanti nuovi problemi e opportunità. Consigliato: a chi riesce a crearsi oasi pur attraversando deserti, a chi è incerto tra libertà e sicurezza nel lavoro, in famiglia, in amore.



      Scritto da angebet, venerdì 16 agosto 2019

        Segnala abuso

    • Il Il cigno nero. Come l'improbabile governa la nostra vita di Taleb Nassim Nicholas


      Ingredienti: la difficoltà di prevedere il futuro e gli eventi imprevisti che hanno rivoluzionato il mondo, le “pieghe platoniche” nella storia ed i loro effetti su economia, società e politica, le differenze tra i mondi “Mediocristan” e “Estremistan”, un analisi dei fenomeni rari (cigni neri) per ribaltare le percezioni ordinarie. Consigliato: ai nemici della gaussiana e della legge dei grandi numeri, agli amici dell’imprevisto, insolito, originale.



      Scritto da angebet, giovedì 8 agosto 2019

        Segnala abuso

    • Uno Uno per tutti di Savatteri Gaetano


      Ingredienti: cinque bambini cresciuti nell’hinterland milanese negli anni ’60-70, un ritrovo da adulti dopo 30 anni, un alternarsi di passato e presente tra tante birichinate giovanili e una sola notte di follie, due colpi di scena finali per chiudere l’esperienza di una banda. Consigliato: a chi ha amato “I ragazzi della via Pal”, a chi ha nostalgia della propria gioventù…passata nel secolo scorso.



      Scritto da angebet, venerdì 26 luglio 2019

        Segnala abuso

    • Un Un anno sull'altipiano di Lussu Emilio


      Ingredienti: un anno di guerra di posizione in trincea con poche armi e molti caduti, l’altipiano di Asiago sfondo di tanti assalti tentati e falliti, una brigata di fanteria consolata da alcol e fumo, un ufficiale sardo testimone disincantato di eventi ormai dimenticati. Consigliato: a chi è sopravvissuto a imprese al limite della follia, a chi vuol conoscere miserie e assurdità di ogni guerra e di ogni esercito.



      Scritto da angebet, lunedì 15 luglio 2019

        Segnala abuso

    • Nella Notte di


      Ingredienti: una giovane laureata idealista che si affaccia al mondo della politica, una tesi di laurea sulle complicate elezioni del presidente della repubblica del 2013, un primo lavoro “sporco” in una società di spionaggi e dossieraggi, tanti veri protagonisti della scena politica italiana del 2009/13 celati sotto falso nome. Consigliato: a chi conosce il potere di sesso-soldi-segreti, a chi non conosce i lati oscuri dei politici sotto i riflettori.



      Scritto da angebet, lunedì 8 luglio 2019

        Segnala abuso

    • La La ferita di Vishinskij di Savatteri Gaetano


      Ingredienti: una donna morta annegata nel 1985, un caso riaperto nel 2001 da un bibliotecario tenace e curioso, una trama che attraversa gli eventi storici di due secoli, un alternarsi tra passato e presente che porta alla luce la rivalità senza tempo di due famiglie siciliane. Consigliato: a chi è curioso di scoprire un giallo infarcito di riferimenti poetici, a chi vuole scoprire un nuovo Sciascia con un caso simile alla scomparsa di Majorana.



      Scritto da angebet, giovedì 4 luglio 2019

        Segnala abuso

    • Il momento di uccidere di Grisham John


      Ingredienti: una bambina nera violentata da due balordi bianchi, un padre che la vendica rischiando la pena di morte, un giovane avvocato alle prese con una causa che sembra persa in partenza, un processo-show movimentato da attentati del KKK, marce di protesta e vittime collaterali. Consigliato: a chi confonde la vendetta con la giustizia, a chi non conosce le differenze tra il sistema giudiziario americano e italiano.



      Scritto da angebet, mercoledì 26 giugno 2019

        Segnala abuso
1 2 3 4 5  ... 
Già iscritto?
Iscriviti