Ricerca avanzata
Recensione

Un Un colpo all'altezza del cuore copertina

Un colpo all'altezza del cuore. Una nuova indagine di Camilla Baudino firmata Margherita Oggero

"Se guardavo da un'altra parte era meglio, si disse anche, ma subito si vergognò, perché il coltello era proprio un coltello e l'aveva visto affondare negli abiti della donna, all'altezza del cuore."



Ormai è diventato impossibile scinderle: Camilla Baudino ha il volto di Veronica Pivetti. Che sia un bene o un male non si sa, però è così da quando l'attrice milanese ha iniziato a vestirne i panni nella fiction televisiva Provaci ancora Prof! giunta alla quarta serie.
Ma se le avventure televisive di Camilla sono ambientate a Roma (solo la quinta serie sarà girata a Torino per la regia di Tiziana Aristarco, figlia del critico cinematografico Guido), dove insegna Lettere all'Istituto Tecnico Commerciale Leonardo Fibonacci e dove vive separata dal marito, la professoressa che troviamo nel romanzo risiede a Torino con la figlia Livietta e ha lasciato a Roma il marito Renzo: "non per una vera separazione, ma soltanto una pausa".


Ancora una volta Camilla Baudino (quant'è piemontese il suo cognome!) si trova invischiata casualmente in un'indagine. È nel centro di Torino e sta camminando per andare al lavoro una mattina qualsiasi, quando si trova testimone di un omicidio avvenuto all'angolo fra corso regina Margherita e via Montebello (molto vicino alla Mole Antonelliana, per chi non conosce la città). Sul posto arriva la polizia e in particolare il commissario Gaetano Berardi, proprio la persona che Camilla non desiderava incontrare.
Intanto la sua amica, la dottoressa Francesca Gariglio, è testimone di un incidente a Chivasso, dove vive: una donna di colore viene investita da un'auto che fugge, ma non prima che Francesca riesca a prendere almeno una parte dei dati della targa. Dopo aver accompagnato la donna in ospedale, Francesca va al vicino comando dei carabinieri per dare la sua testimonianza, sperando di non trovarsi di fronte il capitano Sartori, cosa che regolarmente accade.


Camilla Baudino ha il volto di Veronica Pivetti nella serie tv Provaci ancora prof!


La vittima è scomparsa dal pronto soccorso, le generalità che ha fornito sono false. Ma nel frattempo ecco comparire il cadavere di un uomo intorno ai settant'anni in un appartamento di via Berruti, poco distante dal luogo dell'investimento... guarda combinazione un suo ex paziente.
C'è da dire che l'anno prima Francesca aveva assistito all'omicidio di una donna, "un colpo diretto all'altezza del cuore", ma non essendo stato ritrovato il cadavere, nessuno le aveva creduto...

Camilla e Francesca sono amiche, malgrado i quindici anni che le dividono, e si trovano per raccontare l'una all'altra le ultime novità tra mariti assenti, fidanzati latitanti, strani rapporti con gli inquirenti e tutti quei brutti fatti di cronaca a cui, ognuna per la propria parte, hanno assistito e che inevitabilmente stanno ancora seguendo.
Da queste due donne insieme c'è da aspettarsi di tutto, ma in particolare una dose massiccia di umanità e di calore che le aiuterà a risolvere quei casi misteriosi stranamente intrecciati.
Mentre le indagini trovano una soluzione, le loro vite private che strada prenderanno?


Margherita Oggero - Un colpo all'altezza del cuore
317 pag., 17,50 € - Edizioni Mondadori 2012 (Omnibus)
ISBN 978-88-04-62487-5



l'autrice



20 novembre 2012 Di Giulia Mozzato

Commenti



Non sono presenti commenti su questo documento. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti