Ricerca avanzata
Recensione

A tuo rischio e pericolo copertina

A tuo rischio e pericolo di Josh Bazell

"La verità è che non ho neanche l'ombra di un piano. E neanche l'ombra di un piano per inventarmi un piano. Al solo pensiero mi sento pigro e frustrato.
E mi invento altro da fare."

Torna Peter Brown, ex killer della mafia trasformato in medico nel programma di protezione testimoni, già protagonista del romanzo d'esordio di Josh Bazell Vedi di non morire. Anche A tuo rischio e pericolo mescola pulp, splatter, horror, thriller e commedia con lo stile ironico che caratterizza questo giovane autore americano più volte definito l'erede di Tarantino e Palahniuk. Il risultato è un romanzo divertente nonostante l'assurdità della trama, che può farci passare qualche ora spensierata sotto l'ombrellone.

Troviamo Peter Brown, che ora si fa chiamare Lionel Azimuth, secondo ufficiale medico su una nave da crociera nel mezzo del Mar dei Caraibi quando un telegramma lo avverte che il professor Marmoset del programma di protezione vuole che si metta al più presto in contatto con lui. Forse c'è del lavoro che gli è stato assegnato, magari qualcosa sulla terraferma, spera Brown...
Ma un'altra insolita avventura lo attende: il miliardario Rick Solo lo spedisce in Minnesota al fianco della sexy paleontologa Violet Hurst per indagare su uno strano mostro omicida che si nasconde nelle acque del lago White Lake.

Arrivati a Ford, una cittadina del Minnesota in prossimità del White Lake, ai due basta poco per capire che i suoi abitanti sono un gruppo di psicopatici alle prese con loschi affari.
Due anni prima erano morti Autumn Semmel e Benjy Schneke, a seguito di "un incidente nautico", e solo cinque giorni dopo erano stati trovati morti Chris Semmel jr (padre di Autumn) e padre Nathan Podominick, per "un probabile incidente di caccia". Quattro cadaveri e un prete nel mezzo: non è certo un buon auspicio. E come se la faccenda di un mostro che dovrebbe essersi estinto sessantacinque milioni di anni fa non bastasse, i due avranno a che fare con spacciatori di metanfetamine, mafiosi, governatori che tengono d'occhio le indagini.


Insomma, un libro che esagera in tutto, mescolando geopolitica, economia, scienza, sociologia, storia, ma che quando vuole offre degli spaccati socio-politici davvero graffianti. La cosa più divertente sono forse le note a piè di pagina che tempestano il libro: qui sì che Bazell rivela pienamente la sua carica ironica.

Peter Brown sarà presto anche il protagonista di una serie televisiva prodotta da Leonardo DiCaprio – fan accanito di Bazell – e acquistata qualche mese fa dal colosso americano HBO. In attesa di scoprire che volto avrà sul piccolo schermo l'eccentrico Peter Brown, forse vale la pena di seguirlo, più in forma che mai, in questa nuova scatenata avventura...

Josh Bazell - A tuo rischio e pericolo
Titolo originale: Wild Thing
Traduzione di Luca Lamberti
385 pagg., 19 € - Edizioni Einaudi 2012 (Stile libero Big)
ISBN 978-88-06-19559-5


L'autore


27 luglio 2012 Di Sandra Bardotti

Commenti



Non sono presenti commenti su questo documento. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti