Ricerca avanzata
Recensione

Fuori catalogo: storie di libri e librerie, di Rocco Pinto

acquista su IBS.it

Indossai il pigiama da lettore forte, mi avvicinai il thermos pieno di caffè, chiusi gli occhi e partii per scegliere il primo libro recitando la formuletta imparata da bambino: "ambarabà ciccì cocco, tre civette sul comò, che facevano l'amore, con la figlia del dottore, il dottore si ammalò, ambarabà ciccì cocco." Il dito si fermò su Memoriale del convento di José Saramago. Avevo dodici ore di viaggio. Guardai il numero di pagine: 320. Calcolai rapidamente 320:12 e risultò che avrei dovuto leggere 26,6 pagine all'ora. La prima ora lessi 32 pagine e mi fermai solo per bere un sorso di caffè: il libro mi prendeva e mi teneva desto. All'alba viaggiavo insonnolito nel convento di Mafra eretto per grazia ricevuta dal Re per la nascita dell'erede al trono. A dieci pagine dalla fine e a mezz'ora dalla stazione di Maratea stramazzai sul letto pieno di libri e mi addormentai.


SCELTO DA WUZ PER IL NATALE 2011 LOW COST: spendere poco, ma fare una gran bella figura!

L'autore di questo libro edito da Voland è Rocco Pinto, libraio da più di trent’anni, responsabile della libreria La Torre di Abele di Torino. Si è inventato per l'Italia un primato che ha che fare, naturalmente, con i libri: Portici di Carta, la libreria più lunga del mondo sotto i portici di via Roma a Torino.
Fuori catalogo: storie di libri e librerie è la storia di amore sconfinato per i libri. Quanti titoli sono passati per le mani di un libraio e quante persone hanno approfittato dei suoi suggerimenti? Un'altra domanda sorge spontanea: librai si nasce o lo si diventa? Il protagonista di questo breve romanzo, costruito come un album di racconti, a vent'anni, "inciampa" in un lavoro come fattorino per la libreria universitaria della sua città, Torino. Il suo primo incarico è quello di trasportare con il Fiorino 600 copie de Il nome della rosa, bestseller di Umberto Eco. È l'inizio di una meravigliosa avventura, in cui i libri diventano compagni inseparabili, i "titoli" dei momenti più significativi. Leggendo le pagine di Rocco Pinto, si compie una passeggiata in una personale antologia di letture. Un rito che in fondo si ripete ogni qual volta consegnamo parte del nostro tempo alla professionalità del libraio di fiducia.
E se il libraio intrecciasse i consigli di lettura con aneddoti della sua vita, forse ci capiterebbe di ascoltare una storia come quella di Fuori catalogo: storie di libri e librerie. Postfazione di Marco Cassini.

Rocco Pinto - Fuori catalogo: storie di libri e librerie
128 pagg., 13 € - Edizioni Voland 2011 (Intrecci)
ISBN 9788862431057


05 dicembre 2011 Di Francesco Marchetti

Commenti



Non sono presenti commenti su questo documento. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti