Ricerca avanzata

La La vedova incinta

La La vedova incinta - Amis Martin - wuz.it

di

Questa è la storia di un trauma sessuale. Non era più di primo pelo quando gli accadde, era un adulto fatto e finito; e consenziente - assolutamente consenziente. Ma non per questo non ne è stato segnato: Keith ha poco più di vent'anni durante quell'estate torrida, infinita ed eroticamente decisiva che trascorre in un castello italiano insieme alla sua ragazza, un'amica e un variegato manipolo di altri personaggi degni di una commedia shakespeariana. Qualche escursione, un ozioso tuffo in piscina e non resta molto con cui occupare il tempo se non flirtare con gli altri giovani della compagnia e abbandonarsi alle proprie ossessioni. Due, nel caso di Keith: il sesso e la letteratura. Sono anni in cui l'educazione sentimentale inizia a esser declinata come un bollettino di guerra: quella tra i sessi naturalmente, di cui Keith si trova a essere volenteroso ma smarrito fantaccino spedito a un fronte mai come allora in movimento. Un eccitante (o angosciante) interregno sospeso tra il ritiro dell'ancien regime sessuale cacciato dalla rivoluzione dei costumi e l'instaurarsi di un nuovo governo: del resto, come dice il poeta, "il mondo uscente non lascia eredi, bensì una vedova incinta". E poi c'è la letteratura: la conquista faticosa, perennemente inconclusa, di un proprio stile, di una propria voce che riecheggi quella dei padri (ripercorsi uno dopo l'altro come in un particolareggiato compendio della materia) ma che da loro non si faccia sopraffare...

Dettagli sul libro
1 recensione
Nella libreria di 2 lettori

Il voto della community

0,0
  • Trama
  • Personaggi
  • Stile
  • Incipit
  • Finale
  • Copertina

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
  • ClaConsoli il 03 gen 2014 18:34 Segnala abuso

    Un prologo, sei libri e una coda. Già nella sua struttura, La vedova incinta si dichiara letterario fino al midollo. Dramma, commedia, teatrale nell'ambientazione e nella lingua, è imbevuto di...

    leggi tutto »

    Un prologo, sei libri e una coda. Già nella sua struttura, La vedova incinta si dichiara letterario fino al midollo. Dramma, commedia, teatrale nell'ambientazione e nella lingua, è imbevuto di buona letteratura. Non è un caso che nei Ringraziamenti finali Amis condensi una fetta della sua cultura letteraria, quegli amori che così abilmente trovano spazio nel libro. Parto dai ringraziamenti perché in essi si trova già l'essenza del romanzo, una commedia dal sapore shakespeariano che comincia nel 1970 in un castello italiano e poi scorre in avanti, a volte con lunghi salti altre con una lentezza che uccide i personaggi, fino al 2009. Il protagonista è Keith, un giovane letterato che nel castello vive un vero e proprio trauma sessuale. Attorno a lui i ragazzi e le ragazze di questa allegra compagnia, personaggi indimenticabili che durante una magica estate italiana vestono i panni (non solo metaforici) dei personaggi dei grandi romanzi.Con una scrittura dalla ricchezza stilistica infinita, plurale e molteplice come i destini di Keith e dei suoi amici, Martin Amis ci consegna una storia che parla del Tempo, del sesso, delle relazioni umane, della Storia e delle sue rivoluzioni. Mentirei se vi dicessi che è un romanzo facile, da leggere tra una fermata di metropolitana e l'altra. Vi chiederà attenzione, esigerà che ritorniate su alcuni passi per approfondirli, coglierne la musicalità. Postmoderno nella lingua, ironico nel tono, classicamente ordinato nella struttura esteriore, intricato e confuso nell'avvicendarsi di trame ed episodi che appartengono a momenti temporali diversi, è l'espressione dell'intelligenza di un romanziere che si mette in discussione, se è vero che nel fragile Keith ha rappresentato se stesso, attore e vittima di quell'estate in cui finì un'era senza che ne cominciasse una nuova. Perché, parafrasando il filosofo russo Alexander Herzen: "La rivoluzione, nel momento in cui uccide un regime, senza darne vita a uno nuovo, genera una vedova incinta."

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(2)

Tutti i lettori

Biografia

Amis Martin
Amis Martin

Scrittore britannico. Figlio del notissimo scrittore Kingsley Amis, prima di dedicarsi... leggi tutto