Ricerca avanzata

Il valzer degli addii

Il valzer degli addii - Kundera Milan - wuz.it

di

"C.S.: Lei non ha parlato quasi per nulla del "Valzer degli addii". "M.K.: Eppure è il romanzo che in un certo senso mi è più caro. Come "Amori ridicoli", l'ho scritto con più divertimento, con più piacere degli altri. In un altro stato d'animo. Anche molto più in fretta. "C.S.: Ha solo cinque parti. "M.K.: Si fonda su un archetipo formale del tutto diverso da quello degli altri miei romanzi. E' assolutamente omogeneo, senza digressioni, composto di una sola materia, raccontato con lo stesso tempo, è molto teatrale, stilizzato, basato sulla forma del vaudeville." (Milan Kundera, "L'arte del romanzo")

Dettagli sul libro
1 recensione
Nella libreria di 15 lettori

Il voto della community

8,9
  • Trama 8,5
  • Personaggi 9,0
  • Stile 9,0
  • Incipit 9,0
  • Finale 9,0
  • Copertina 9,0

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
  • angebet il 06 feb 2017 12:01 Segnala abuso

    Ingredienti: cinque giorni dentro un piccolo centro termale cecoslovacco, un valzer di corteggiamenti, gelosie e tradimenti, due imprevisti a cambiare azioni e intenzioni dei protagonisti, un...

    leggi tutto »

    Ingredienti: cinque giorni dentro un piccolo centro termale cecoslovacco, un valzer di corteggiamenti, gelosie e tradimenti, due imprevisti a cambiare azioni e intenzioni dei protagonisti, un destino di solitudine e insoddisfazione che incombe su ognuno. Consigliato: a chi vuol ammirare il volto più leggero di uno scrittore profondissimo, a chi vive i sentimenti come un ballo (con incontri, contatti ed abbandoni).

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(15)

Tutti i lettori

Biografia

Kundera Milan
Kundera Milan

Scrittore ceco. Ha esordito come poeta (L’uomo è un grande giardino, 1953;... leggi tutto