Ricerca avanzata

Il Il sogno di Ginevra. Io, Lancillotto

Il Il sogno di Ginevra. Io, Lancillotto - Whyte Jack - wuz.it

di

Quando Artù lo aveva inviato in Bretagna, qualche mese prima, Lancillotto pensava che il suo destino fosse già stato scritto: era un Cavaliere della Tavola Rotonda e il suo compito sarebbe sempre stato quello di combattere al fianco del suo re. Questa volta la missione era molto delicata: creare un esercito di cavalieri che unisse il potere di tutti i sovrani di quelle terre lacerate da anni di lotte e che combattesse in nome dei valori di Camelot. Una volta giunto a destinazione, tuttavia, Lancillotto scopre che il regno di Ganis, quel regno che gli era stato strappato quando era ancora un fanciullo, è rimasto privo di un re. Clodas, l'usurpatore, è stato ucciso e non ha lasciato discendenti. La decisione di Lancillotto è molto sofferta, deve allontanarsi da Artù, dai suoi compagni di spada e dall'unico regno in cui si sia mai sentito a casa. Ma la morte di suo padre merita di essere vendicata e Lancillotto sceglie di essere re. Ristabilire l'ordine in quelle terre abbandonate da tempo e difendere i confini dai barbari lo metterà a dura prova. Ogni suo sforzo, però, verrà ricompensato dalla presenza al suo fianco di una regina, l'unica donna che abbia mai amato, Ginevra.

Dettagli sul libro
Nella libreria di 4 lettori

Il voto della community

7,5
  • Trama 7,5
  • Personaggi 7,5
  • Stile 7,5
  • Incipit 7,5
  • Finale 7,5
  • Copertina 7,5

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Non sono presenti recensioni per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne una?
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(4)

Tutti i lettori

Biografia

Whyte Jack
Whyte Jack

leggi tutto