Ricerca avanzata

I I signori del rating. Conflitti di interesse e...

I I signori del rating. Conflitti di interesse e relazioni pericolose delle tre agenzie più temute della finanza globale - Gila Paolo Miscali Mario - wuz.it

I I signori del rating. Conflitti di interesse e relazioni pericolose delle tre agenzie più temute della finanza globale di ,

Standard & Poor's, Moody's e Fitch sono le tre agenzie di rating che sconvolgono i mercati e mettono in crisi gli stati. Si dividono un mercato miliardario e hanno un immenso potere. Chi sono gli azionisti? Come operano? Perché queste "tre sorelle" del rating sono diventate così potenti? Si possono imporre delle regole? Tra gli azionisti di Standard & Poor's e quelli di Moody's si trova il fior fiore dell'industria statunitense dei fondi di investimento. Avviene così che coloro che investono sul mercato sono anche coloro che "giudicano" il mercato. Ma chi controlla i controllori? A queste domande rispondono in modo chiaro e diretto Paolo Gila e Mario Miscali. Questo libro offre in un momento cruciale dell'economia mondiale una panoramica dettagliata delle agenzie di rating, un settore di attività decisivo per le scelte degli investitori. Allo stesso tempo individua le possibili vie per una riforma del settore, basate su parole chiave molto chiare: responsabilità, concorrenza, trasparenza, efficienza, indipendenza.

Dettagli sul libro
Nella libreria di 1 lettore

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Non sono presenti recensioni per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne una?
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?

Il parere della redazione di Wuz

  • AAA(+) Offriamo valutazioni solvibilità per lancio su mercati internazionali di prodotto innovativo: il debito. Astenersi perditempo. Il tempo è denaro.Agenzie di credito e Stati in difficoltà cercansi. La storia delle agenzie di rating è quella di una resistibile ascesa cui nessuno ha saputo o voluto opporre argomenti di semplice, solido buon senso. E dire che sarebbe bastato grattare un poco la superficie di quelle insegne che da cent’anni incutono un timor reverenziale a Wall Street (e di conseguenza a tutto il mondo occidentale) per sentire puzza di bruciato.Già, proprio un bel tanfo. Fitch, tanto per dirne una, tradotto alla lettera significa “pelo di puzzola”; Moody’s “lunatico” e Standard & Poor’s – beh – forse qui non c’è nemmeno bisogno di tradurre. Insomma, bisogna dirlo: questi signori hanno fatto di tutto per metterci sul chi vive. “Ehi, indovinate un po’ con chi avrete a che fare d’ora in avanti?” Ma noi niente; dritti per la nostra strada, a prendere per oro colato quelle lettere che si affacciano come inappellabili sentenze dalle colonne dei giornali finanziari. L’oracolo ruggisce un leonino “AAA”, e ci sentiamo in paradiso. Il giorno dopo ci becchiamo una “D” sibilata fra i denti, ed è come fare surf con le ginocchia sull’asfalto.Il libro di Paolo Gila e Mario Miscali ripercorre la vicenda storica delle agenzie di rating alla luce degli avvenimenti che, negli ultimi anni, hanno portato sotto i riflettori queste istituzioni peculiari e potentissime. Continua a leggere

Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(1)

Tutti i lettori

Biografia

Gila Paolo
Gila Paolo

Giornalista economico-finanziario presso la Rai di Milano. Ideatore dell’Indice Ifiit... leggi tutto

Miscali Mario
Miscali Mario

Avvocato, docente universitario, è autore di numerose pubblicazioni tra cui Euro,... leggi tutto