Ricerca avanzata

La ragazza che giocava con il fuoco. Millennium. Vol. 2

La ragazza che giocava con il fuoco. Millennium. Vol. 2 - Larsson Stieg - wuz.it

di

Mikael Blomkvist è tornato vittorioso alla guida di Millennium, pronto a lanciare un numero speciale su un vasto traffico di prostituzione dai paesi dell'Est. L'inchiesta si preannuncia esplosiva: la denuncia riguarda un intero sistema di violenze e soprusi, e non risparmia poliziotti, giudici e politici, perfino esponenti dei servizi segreti. Ma poco prima di andare in stampa, un triplice omicidio fa sospendere la pubblicazione, mentre si scatena una vera e propria caccia all'uomo: l'attenzione di polizia e media nazionali si concentra su Lisbeth Salander, la giovane hacker, "così impeccabilmente competente e al tempo stesso così socialmente irrecuperabile", ora principale sospettata. Blomkvist, incurante di quanto tutti sembrano credere, dà il via a un'indagine per accertare le responsabilità di Lisbeth, "la donna che odia gli uomini che odiano le donne". È lei la vera protagonista di questo nuovo episodio della Millennium Trilogy, un thriller serrato che all'intrigo diabolico unisce un'acuta descrizione della società moderna, con le sue contraddizioni e deviazioni, consegnandoci con Lisbeth Salander un personaggio femminile unico, commovente e indimenticabile.

Dettagli sul libro
1 recensione
Nella libreria di 134 lettori

Il voto della community

8,6
  • Trama 8,8
  • Personaggi 8,8
  • Stile 8,7
  • Incipit 8,4
  • Finale 8,7
  • Copertina 8,0

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
  • angebet il 08 ott 2018 19:01 Segnala abuso

    Ingredienti: una coppia eterogenea (giornalista ed hacker) alla seconda apparizione, un’inchiesta sul mercato del sesso che scatena tre delitti, la sparizione di Lisbeth Salander ricercata da buoni...

    leggi tutto »

    Ingredienti: una coppia eterogenea (giornalista ed hacker) alla seconda apparizione, un’inchiesta sul mercato del sesso che scatena tre delitti, la sparizione di Lisbeth Salander ricercata da buoni e cattivi, la scoperta di un dramma familiare che troverà soluzione solo nel terzo episodio. Consigliato: a chi vuol osservare cosa può fare una donna che odia gli uomini che odiano le donne, a chi si sente sempre responsabile e mai innocente.

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?

Il parere della redazione di Wuz

  • Stieg Larsson c’è nuovamente riuscito. A fare quel miracolo squisitamente letterario di imprigionare i lettori con catene di parole, a tenerli avvinti a 754 pagine che diventano 1500, se aggiunte a quelle del primo volume di questa trilogia del “Millennium” che pare proprio avviata a diventare un caposaldo della narrativa del secondo millennio. Perché anche La ragazza che giocava con il fuoco, come il precedente Uomini che odiano le donne, è un romanzo ‘completo’ ed è per questo che ci soddisfa pienamente: è ricco di personaggi, di cui due giganteggiano sulla scena; ha una trama di indagine poliziesca con dei profondi risvolti etici e sociali; c’è amore, sesso, amicizia e ci sono anche tutti gli opposti di questi sentimenti, l’odio e il desiderio di vendetta, perversioni sessuali, slealtà e tradimenti.  Per chi conosce Stoccolma non deve essere difficile seguire i percorsi dei protagonisti nelle varie zone della città, per chi non ha familiarità con i paesi nordici è divertente scoprire le abitudini di vita, quali cibi precotti mettano in freezer, che cosa bevano, come facciano il biglietto sul treno pagando con la carta di credito - tutti dettagli che Larsson lascia cadere con totale naturalezza e noncuranza, soliti per lui, insoliti per noi, un lieve piacere aggiunto alla lettura. Che si nutre di ben altro, perché Mikael Blomkvist, l’alter ego di Larsson (stroncato da un infarto a cinquant’anni, prima di riuscire a vedere pubblicata la trilogia), è una sorta di giornalista-angelo della Giustizia, un donchisciotte della stampa che crede nel potere e nel dovere di denuncia da parte dei mass media. E questa volta la bomba che si appresta a disinnescare è il traffico di prostituzione dai paesi dell’Est dell’Europa, rivelando i nomi di padroni magnaccia e anche- soprattutto- di insospettabili clienti. Che non saranno certo contenti di essere portati alla ribalta. Continua a leggere

Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(134)

Tutti i lettori

Biografia

Larsson Stieg
Larsson Stieg

Karl Stig-Erland Larsson era un giornalista e scrittore svedese. Esperto mondiale di movimenti di... leggi tutto