Ricerca avanzata

I I pilastri della terra

I I pilastri della terra - Follett Ken - wuz.it

di

Un mystery, una storia d'amore, una grande rievocazione storica: nella sua opera più ambiziosa e acclamata, Ken Follett tocca una dimensione epica, trasportandoci nell'Inghilterra medievale al tempo della costruzione di una cattedrale gotica. Intreccio, azione e passioni si sviluppano così sullo sfondo di un'era ricca di intrighi e cospirazioni, pericoli e minacce, guerre civili, carestie, conflitti religiosi e lotte per la successione al trono. Con la stessa suspense che caratterizza tutti i suoi thriller, Follett ricrea un'epoca scomparsa e affascinante. Foreste, castelli e monasteri sono l'avvolgente paesaggio, mosso dai ritmi della vita quotidiana e dalla pressione di eventi storici e naturali entro il quale per circa quarant'anni si confrontano e si scontrano le segrete aspirazioni e i sentimenti dei protagonisti - monaci, mercanti, artigiani, nobili, fanciulle misteriose -, vittime o pedine di avvenimenti che ne segnano i destini e rimettono continuamente in discussione la costruzione della cattedrale.

Dettagli sul libro
1 recensione
Nella libreria di 40 lettori

Il voto della community

8,0
  • Trama 8,2
  • Personaggi 8,3
  • Stile 8,0
  • Incipit 7,9
  • Finale 7,9
  • Copertina 7,9

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
  • Fra_paga il 18 feb 2014 23:07 Segnala abuso

    Un'autentica delusione. Sia chiaro: il libro non è da buttare. Ma le aspettative erano altissime, considerata la notorietà dell'opera, e la lettura m'ha svelato un autentico caso di...

    leggi tutto »

    Un'autentica delusione. Sia chiaro: il libro non è da buttare. Ma le aspettative erano altissime, considerata la notorietà dell'opera, e la lettura m'ha svelato un autentico caso di sopravvalutazione, a mio avviso, abnorme. Il ritmo c'è. Sono mille pagine si leggono, sempre, scorrevolmente. La storia è discretamente affascinante. Stop. Lo stile è piatto, pressochè nullo. Al di là di creare le situazioni, ne "I pilastri della terra", Follett non fa null'altro. Narra con la semplicità e il lessico di uno studente. La Storia (con la S maiuscola) viene utilizzata come sfondo maestoso per accompagnare vicende personali che sono trattate con l'approssimazione del più noioso decadentismo moderno. Personaggi che sembrano fuorisciti da una fiction televisiva, immersi in un'opera che dovrebbe essere mastodontica come le cattedrali che ne fanno da sfondo. Come se non bastasse, le 1.000 pagine sono frutto di continui richiami ridondanti alle vicende passate (inutili per un libro che non è stato pubblicato "a puntate". Inutili se si è sicuri di non aver annoiato il lettore, costringendolo ad una lettura superficiale), descrizioni architettoniche che si discostano dalla letteratura entrando in tecnicismi da manuali, vicende digressive che sembrano "puntate" extra.... E in tutto questo malloppazzo, MAI un'analisi psicologica approfondita dei sentimenti, delle vicende, della Storia descritta. Bei sentimenti, tragedie umane, morte e rinascita.... ma tutto completamente STUCCHEVOLE. Un quadro coloratissimo, apparentemente bello, ma troppo scarno per essere così grande. Voto 6.

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(40)

Tutti i lettori

Biografia

Follett Ken
Follett Ken

Scrittore inglese. Laureato in filosofia, poi cronista in un quotidiano, è diventato uno... leggi tutto