Ricerca avanzata

Il Il lato oscuro del cuore

Il Il lato oscuro del cuore - Augias Corrado - wuz.it

di

Clara studia "storia della psicanalisi". La sera, seduta in cucina, rimane sveglia fino a tardi ad analizzare i casi delle "grandi isteriche" e le cronache del rapporto con i medici che le ebbero in cura: Freud, Jung, Charcot... In quei momenti sospesi, il piccolo appartamento in cui vive con il padre, il fratello e la nonna sembra spalancarsi in un abisso notturno, capace di riportarla indietro nel tempo e trascinarla nelle profondità di queste grandi narrazioni. Perché questo sono, prima di tutto: storie di vita, di corpi e di amori; ossessioni e incomprensioni, guarigioni e scacchi. Storie di donne. Ma poi, per curiosità più che per bisogno, Clara comincia a lavorare nel bar del fratello. E sarà allora che, tutt'a un tratto, la vita vera spazzerà via, con la sua forza e i suoi spigoli, gli anni di isolamento e di studio solitario. Abituata a confrontarsi con la teoria di un inconscio remoto, già catalogato e raffreddato, Clara si troverà alle prese con una vicenda misteriosa e ambigua, un omicidio che affonda le radici in un vortice di sentimenti incandescenti, di violenza e di colpa. Nel territorio violato delle periferie di oggi l'attende l'incontro con Wanda, una di quelle donne sopraffatte che per lei sono sempre state soltanto personaggi da studiare sui libri: scoprirà per la prima volta l'emozione e la paura di ascoltare, lei per prima, un cuore che si schiude, e che esige da lei una risposta.

Dettagli sul libro
2 recensioni
Nella libreria di 4 lettori

Il voto della community

7,1
  • Trama 7,0
  • Personaggi 7,5
  • Stile 8,0
  • Incipit 6,5
  • Finale 6,5
  • Copertina 7,0

BOOKeca

mostra altri

Commenti (1)

  • rosatiravento 22 set 2014 12:49 Segnala abuso

    Un libro totalmente diverso da quel che mi aspettavo da Augias... ma non è una critica, solo un dato di fatto.

    Un libro totalmente diverso da quel che mi aspettavo da Augias... ma non è una critica, solo un dato di fatto.

    « chiudi

  • Cirodeniro il 24 nov 2015 11:19 Segnala abuso

    Una narrazione ad incastri. Protagonista principale è Clara, giovane aspirante psicoterapeuta che si troverà ad affrontare vicende articolate tra psicanalisi, delitti, e sottomissione. Filo...

    leggi tutto »

    Una narrazione ad incastri. Protagonista principale è Clara, giovane aspirante psicoterapeuta che si troverà ad affrontare vicende articolate tra psicanalisi, delitti, e sottomissione. Filo conduttore della storia è l’antico conflitto fra l’uomo dominante e la donna, sua vittima nel corpo e nella psiche. Una lettura interessante, intelligente. Una scrittura forbita e ineccepibile, conforme all’immagine di fine intellettuale che Augias dà di sé.

    « chiudi

     
  • steu il 26 nov 2014 17:53 Segnala abuso

    Ho scelto di leggere questo libro perché mi ha incuriosito la scelta dell’autore di cimentarsi in un genere, che si potrebbe definire “noir”, secondo me estraneo alla sua creazione letteraria. La...

    leggi tutto »

    Ho scelto di leggere questo libro perché mi ha incuriosito la scelta dell’autore di cimentarsi in un genere, che si potrebbe definire “noir”, secondo me estraneo alla sua creazione letteraria. La curiosità è stata ben ripagata, perché il libro ha una buona trama, e soprattutto è scritto davvero bene, con personaggi dai tratti reali in cui non si fa fatica ad immedesimarsi. Ad essere del tutto obbiettivo in questo caso la forma è migliore della sostanza infatti, volendo muovere un appunto all’autore, si può dire che il punto debole di questo libro è il ritmo narrativo. In alcuni tratti il lettore si trova a divagare in luoghi apparentemente lontani dalla storia principale che solo in alcuni casi poi vi si ricollegano, mentre altri sono dei vicoli ciechi. Quello che salva è la scrittura di alto livello che, anche nelle divagazioni più lontane dalla storia, mantiene alto il piacere di leggere. In conclusione Augias non delude anche in un terreno non consueto, anche grazie ad una dotta e piacevole dissertazione sulla nascita della psicologia, come quelle cui ci ha abituati nei suoi saggi.

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(4)

Tutti i lettori

Biografia

Augias Corrado
Augias Corrado

Giornalista, scrittore e conduttore televisivo. Dopo diverse esperienze giornalistiche come... leggi tutto