Ricerca avanzata

L' L' isola di Arturo

L' L' isola di Arturo - Morante, Elsa - wuz.it

di

Il romanzo è un'esplorazione attenta della prima realtà verso le sorgenti non inquinate della vita. L'isola nativa rappresenta una felice reclusione originaria e, insieme, la tentazione delle terre ignote. L'isola, dunque, è il punto di una scelta e a tale scelta finale, attraverso le varie prove necessarie, si prepara qui, nella sua isola, l'eroe ragazzo-Arturo. È una scelta rischiosa perché non si dà uscita dall'isola senza la traversata del mare materno; come dire il passaggio dalla preistoria infantile verso la storia e la coscienza.

Dettagli sul libro
3 recensioni
Nella libreria di 8 lettori

Il voto della community

6,9
  • Trama 6,8
  • Personaggi 7,0
  • Stile 7,2
  • Incipit 6,8
  • Finale 7,0
  • Copertina 6,7

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
  • Sally68 il 07 set 2017 20:53 Segnala abuso

    Libro meraviglioso, sia per quanto riguarda la trama che la prosa. Descrizioni dei luoghi, dei personaggi e delle situazioni dettagliate e alquanto poetiche, bellissimo. Tale la bellezza delle...

    leggi tutto »

    Libro meraviglioso, sia per quanto riguarda la trama che la prosa. Descrizioni dei luoghi, dei personaggi e delle situazioni dettagliate e alquanto poetiche, bellissimo. Tale la bellezza delle descrizioni che, anche io, insieme ad Arturo, protagonista principale di questo libro, mi sono ritrovata su quest'isola, un po' come un viaggio e ora, finito il libro, ne ho già nostalgia.. Ambientato negli anni 30, a Procida, dove un ragazzino Arturo impara crescendo quando può essere bella ma anche dura e cruda la vita. Arturo insegue per tutta la sua vita, prima da bambino e poi da adolescente, un'unica cosa, l'attenzione e l'amore degli altri. Gli manca l'amore di una madre, morta per parto, gli mancano più di tutto i baci che solo una madre può e sa dare... Vede nel padre un ideale, costui spesso assente per lunghi viaggi, cosi almeno crede Arturo, via dall'isola e i suoi ritorni sono legati a grandi attese e aspettative, che regolarmente verranno deluse. Il resto lo lascio scoprire a voi. Lella Costa cosi descrive il libro: " un libro che richiede molto tempo perche sprecare solo una parole è peccato mortale." Uno dei libri, se non il più bel libro che io abbia mai letto.

    « chiudi

     
  • TIMreading il 07 set 2017 18:07 Segnala abuso

    Arturo, il guerresco ragazzo dal nome di una stella, vive in un'isola tra spiagge e scogliere, pago di sogni fantastici. Non si cura di vestiti né di cibi. È stato allevato con latte di capra. La...

    leggi tutto »

    Arturo, il guerresco ragazzo dal nome di una stella, vive in un'isola tra spiagge e scogliere, pago di sogni fantastici. Non si cura di vestiti né di cibi. È stato allevato con latte di capra. La vita per lui è promessa solo di imprese e di libertà assoluta. E ora ricorda. Queste sono le sue memorie, dall'idillio solitario alla scoperta della vita: l'amore, l'amicizia, il dolore, la disperazione. Secondo romanzo della Morante dopo Menzogna e sortilegio (1948), L'isola di Arturo (Premio Strega 1957) confermò tutte le qualità della scrittrice romana: l'impasto di elementi realistici e fiabeschi, la forte suggestione del linguaggio. Arturo, come Elisa in Menzogna e sortilegio, «si porta addosso la croce di far parte non di un... http://jo.my/1ns8o6

    « chiudi

     
  • angebet il 22 apr 2016 15:12 Segnala abuso

    Ingredienti: un giovane solitario alla scoperta del mondo, un mondo circoscritto ad una piccola isola selvaggia, un padre idealizzato come un eroe omerico, un rapporto di odio-amore con una...

    leggi tutto »

    Ingredienti: un giovane solitario alla scoperta del mondo, un mondo circoscritto ad una piccola isola selvaggia, un padre idealizzato come un eroe omerico, un rapporto di odio-amore con una matrigna quasi coetanea. Consigliato: a chi vuol rivivere il passaggio dall’inconsapevole felicità alla dolorosa consapevolezza, a chi cerca un romanzo di formazione che unisce epos, tragedia, psicanalisi.

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(8)

Tutti i lettori

Biografia