Ricerca avanzata

Scritti filosofici, politici e pedagogici. Testo...

back

Scritti filosofici, politici e pedagogici. Testo francese a fronte di Jean-Jacques Rousseau

Il volume «Scritti filosofici, politici e pedagogici» raccoglie, in una nuova traduzione, le principali opere di Rousseau: nel «Discorso sull'origine della disuguaglianza» (1755) sono analizzate le forme di disuguaglianza tra gli uomini ed è sviluppata la critica verso la civiltà che ha colpevolmente abbandonato lo stato di natura, mentre nel «Contratto sociale» (1762) vengono esaminati i fondamenti del legame sociale, e auspicata la nascita di una comunità capace di restituire all'individuo la sua libertà. Nell'«Emilio» (1762) Rousseau espone invece il suo programma pedagogico, presentando quest'opera di educazione dell'uomo nuovo come il necessario approdo del progetto politico avviato in precedenza. Completano il volume due opere autobiografiche essenziali: i dialoghi di «Rousseau giudice di Jean-Jacques» e «Le fantasticherie del passeggiatore solitario», ultima intima e incompiuta riflessione del filosofo di Ginevra.

Dettagli sul libro

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?