Ricerca avanzata

La La forma dell'acqua

La La forma dell'acqua - Camilleri Andrea - wuz.it

di

Il primo omicidio letterario in terra di mafia della seconda repubblica - un omicidio eccellente seguito da un altro, secondo il decorso cui hanno abituato le cronache della criminalità organizzata - ha la forma dell'acqua (""Che fai?" gli domandai. E lui, a sua volta, mi fece una domanda. "Qual è la forma dell'acqua?". "Ma l'acqua non ha forma!" dissi ridendo: "Piglia la forma che le viene data"). Prende la forma del recipiente che lo contiene. E la morte dell'ingegnere Luparello si spande tra gli alambicchi ritorti e i vasi inopinatamente comunicanti del comitato affaristico politico-mafioso che domina la cittadina di Vigàta, anche dopo il crollo apparente del vecchio ceto dirigente. Questa è la sua forma. Ma la sua sostanza (il colpevole, il movente, le circostanze dell'assassinio) è più antica, più resistente, forse di maggior pessimismo: più appassionante per un perfetto racconto poliziesco. L'autore del quale, Andrea Camilleri, è uno scrittore e uno sceneggiatore che pratica il giallo e l'intreccio con una facilità e una felicità d'inventiva, un'ironia e un'intelligenza di scrittura che - oltre il divertimento severo del genere giallo - appartengono all'arte del raccontare. Cioè all'ingegno paradossale di far vedere all'occhio del lettore ciò che si racconta, e di contemporaneamente stringere con la sua mente la rete delle sottili intese.

Dettagli sul libro
1 recensione
Nella libreria di 58 lettori

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
  • angebet il 19 ago 2019 16:20 Segnala abuso

    Ingredienti: un caso di morte naturale di un politico-imprenditore, un commissario alla prima apparizione che non si rassegna alle apparenze, le pressioni dei superiori per chiudere presto le...

    leggi tutto »

    Ingredienti: un caso di morte naturale di un politico-imprenditore, un commissario alla prima apparizione che non si rassegna alle apparenze, le pressioni dei superiori per chiudere presto le indagini, una collana come unico indizio per risolvere il mistero. Consigliato: a chi ama i gialli dai sapori, dialoghi e intrecci piccanti, a chi sa scavare sotto le fondamenta di politica e affari.

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(58)

Tutti i lettori

Biografia

Camilleri Andrea
Camilleri Andrea

Nato a Porto Empedocle (Agrigento), Andrea Camilleri ha vissuto per anni a Roma.  Dal 1939... leggi tutto