Ricerca avanzata

L' L' eleganza del riccio

L' L' eleganza del riccio - Barbery Muriel - wuz.it

di

Parigi, rue de Grenelle numero 7. Un elegante palazzo abitato da famiglie dell'alta borghesia. Ci vivono ministri, burocrati, maitres à penser della cultura culinaria. Dalla sua guardiola assiste allo scorrere di questa vita di lussuosa vacuità la portinaia Renée, che appare in tutto e per tutto conforme all'idea stessa della portinaia: grassa, sciatta, scorbutica e teledipendente. Niente di strano, dunque. Tranne il fatto che, all'insaputa di tutti, Renée è una coltissima autodidatta che adora l'arte, la filosofia, la musica, la cultura giapponese. Cita Marx, Proust, Kant... dal punto di vista intellettuale è in grado di farsi beffe dei suoi ricchi e boriosi padroni. Ma tutti nel palazzo ignorano le sue raffinate conoscenze, che lei si cura di tenere rigorosamente nascoste, dissimulandole con umorismo sornione. Poi c'è Paloma, la figlia di un ministro ottuso; dodicenne geniale, brillante e fin troppo lucida che, stanca di vivere, ha deciso di farla finita (il 16 giugno, giorno del suo tredicesimo compleanno). Fino ad allora continuerà a fingere di essere una ragazzina mediocre e imbevuta di sottocultura adolescenziale come tutte le altre, segretamente osservando con sguardo critico e severo l'ambiente che la circonda. Due personaggi in incognito, quindi, diversi eppure accomunati dallo sguardo ironicamente disincantato, che ignari l'uno dell'impostura dell'altro, si incontreranno solo grazie all'arrivo di monsieur Ozu, un ricco giapponese, il solo che saprà smascherare Renée.

Dettagli sul libro
11 recensioni
Nella libreria di 328 lettori

Il voto della community

7,3
  • Trama 7,6
  • Personaggi 7,8
  • Stile 7,4
  • Incipit 7,2
  • Finale 7,0
  • Copertina 7,0

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?

Recensioni (11)

  • aletinder18 il 19 apr 2020 09:44 Segnala abuso

    bellissimo, ho visto anche film.

    bellissimo, ho visto anche film.

    « chiudi

     
  • angebet il 23 nov 2015 15:18 Segnala abuso

    Ingredienti: una portinaia dalla cultura sorprendente, una bambina prodigiosamente matura, un giapponese ricco e affascinante, un incontro condominiale tra tre solitudini dalle conseguenze...

    leggi tutto »

    Ingredienti: una portinaia dalla cultura sorprendente, una bambina prodigiosamente matura, un giapponese ricco e affascinante, un incontro condominiale tra tre solitudini dalle conseguenze inattese. Consigliato: ai “ricci” appuntiti e scorbutici fuori ma morbidi e poetici dentro, alle “camelie” nascoste tra il muschio, portatrici di bellezza intima o effimera.

    « chiudi

     
  • Serenellagab il 04 lug 2015 22:40 Segnala abuso

    L'ho letto alcuni anni fa e mi è piaciuto tantissimo. Il personaggio di Renée emoziona fin dal principio sia per la sua intelligenza sia per la sua cultura che sa celare a tutti. Un altro...

    leggi tutto »

    L'ho letto alcuni anni fa e mi è piaciuto tantissimo. Il personaggio di Renée emoziona fin dal principio sia per la sua intelligenza sia per la sua cultura che sa celare a tutti. Un altro elemento importantissimo è l'umiltà con la quale riesce a relazionarmi con le persone. Diciamo che è un libro che non può lasciare indifferenti e che ci si affeziona più alla protagonista anziana che all'adolescente. Non mi sbilancio a dire altro perché è passato troppo tempo da quando l'ho letto. Una cosa però la posso dire: sono rimasta malissimo nel finale, perché non è quello che avrei desiderato. Ho detto quello che avrei desiderato, appunto, non quello che mi sarei aspettato, perché si sa, la vita spesso è crudele ed ingiusta....

    « chiudi

     
  • fioconi il 20 dic 2013 16:28 Segnala abuso

    Cosa mi ha dato questo libro? Niente, assolutamente niente!!! Vorrei chiedere a chi ritiene questo libro bellissimo cosa ne ricordano se non le poche pagine che descrivono un raccontino...

    leggi tutto »

    Cosa mi ha dato questo libro? Niente, assolutamente niente!!! Vorrei chiedere a chi ritiene questo libro bellissimo cosa ne ricordano se non le poche pagine che descrivono un raccontino infiocchettato da tante belle parole che si dimenticano nello stesso momento in cui si gira pagina.

    « chiudi

     
  • sarucchi il 28 nov 2013 14:11 Segnala abuso

    Romanzo delizioso con personaggi incantevolmente ben descritti.

    Romanzo delizioso con personaggi incantevolmente ben descritti.

    « chiudi

     
  • ma3nimato il 19 nov 2013 20:34 Segnala abuso

    Racconta la possibilità, sia pur rara, di avere rapporti veri e profondi tra persone in apparenza molto diverse, ma accumunate da uno sguardo sincero ed onesto verso il mondo e il prossimo. Molto...

    leggi tutto »

    Racconta la possibilità, sia pur rara, di avere rapporti veri e profondi tra persone in apparenza molto diverse, ma accumunate da uno sguardo sincero ed onesto verso il mondo e il prossimo. Molto bello ed emozionante.

    « chiudi

     
  • carotide il 17 nov 2013 16:10 Segnala abuso

    Lo stile e' piacevole... Ma Non mi e' piaciuto per nulla il messaggio..Mi amareggia la figura della portinaia che deve apparire come una figura minore e bistrattata dai condomini . Non mi pare per...

    leggi tutto »

    Lo stile e' piacevole... Ma Non mi e' piaciuto per nulla il messaggio..Mi amareggia la figura della portinaia che deve apparire come una figura minore e bistrattata dai condomini . Non mi pare per nulla vero ne[ un messaggio corretto da dare... la persona va valutata per quello che e' e non per il lavoro che fa .. Invece la protagonista ci viene presentata come la donna senza qualita' che in realta' e' piu' istruita di altri e che solo gli stranieri (giapponesi) sanno apprezzare.. ma noi occidentali siamo davvero tanto meschini e prevenuti oggi??

    « chiudi

     
  • Lulu64 il 15 nov 2013 19:19 Segnala abuso

    E' un libro piacevole, semplice di veloce lettura, e con un bel significato...non farti ingannare dalle apparenze, molto più sensibile e bello il libro che il film. P.S. Buona lettura

    E' un libro piacevole, semplice di veloce lettura, e con un bel significato...non farti ingannare dalle apparenze, molto più sensibile e bello il libro che il film. P.S. Buona lettura

    « chiudi

     
  • cristinabr il 13 nov 2013 13:48 Segnala abuso

    È un libro che si ama immediatamente o immediatamente si abbandona in un angolo. È un libro che racconta come spesso ci si basi solo sull’apparenza per giudicare ed apprezzare le persone, senza...

    leggi tutto »

    È un libro che si ama immediatamente o immediatamente si abbandona in un angolo. È un libro che racconta come spesso ci si basi solo sull’apparenza per giudicare ed apprezzare le persone, senza andare più in profondità. È un libro che dimostra come, fermandosi un attimo a guardare attentamente chi ci circonda, possiamo scoprire dei tesori e delle persone meravigliose. A me è piaciuto molto. Lo consiglio soprattutto a quelle persone che sono abbagliate dalle luci e non sanno vedere che anche le ombre hanno sfumature.

    « chiudi

     
  • mattygeorge il 06 nov 2013 14:18 Segnala abuso

    Un mondo di eleganza racchiuso in parole delicate,belle e una storia tenera tra una bambina e una donna adulta cosi bella,tenera,un mondo da scoprire tra le righe e la possibilita' di conoscere e...

    leggi tutto »

    Un mondo di eleganza racchiuso in parole delicate,belle e una storia tenera tra una bambina e una donna adulta cosi bella,tenera,un mondo da scoprire tra le righe e la possibilita' di conoscere e conoscersi senza pregiudizi a priori,davveri un libro interessante

    « chiudi

     
1 2 
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?

Il parere della redazione di Wuz

  • Eccoci ancora una volta di fronte a un "caso" editoriale particolare. Perché i lettori italiani hanno subito scoperto e comprato questo romanzo? Eppure dell'autrice in Italia è stato pubblicato un solo titolo nel 2001 Una golosità, gran bel libro in effetti, ma notato da pochi.Dunque qual è l'arcano? La copertina (graziosa ma non eccezionale), il titolo (divertente ma neppure questo straordinario) o la fascetta che avvolge il volume dove si legge che si tratta di un best seller francese? Sì, forse è questo che fa prendere in mano il libro, invoglia a sfogliarlo e poi a comprarlo. Sì, deve essere questo che ha convinto i primi lettori italiani a portarsi a casa il romanzo (qualcuno forse già sapeva che in Francia ha venduto più di 600.000 copie occupando la prima posizione in classifica per molte settimane di fila, spodestata solo da Amélie Nothomb...). Continua a leggere

Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(328)

Tutti i lettori

Biografia

Barbery Muriel
Barbery Muriel

Pur essendo nata a Casablanca il 28 maggio 1969, è di fatto una scrittrice francese. Ha... leggi tutto