Ricerca avanzata

La La crisi in giallo

La La crisi in giallo - - wuz.it

Il "giallo" si adatta magnificamente alla crisi economica. E non solo perché i migliori polizieschi sono sempre in fondo indagini sulla disperazione sociale. Ma anche perché la crisi economica dà rilievo a quella malinconia morale che pervade ogni storia nera: che i veri criminali, a ben guardare, sono ben altri del comune delinquente. Inoltre, lo sfondo di deserti industriali, di miseri in lotta per la pagnotta, di ex ricchi piombati nella vergogna del bisogno, di gesti clamorosi di chi non ha niente da perdere, di profittatori del bisogno estremo, di speculatori che giocano al ribasso dei beni sociali, di fughe di capitali, di truffe per furbizia o per fame, aggiunge alla finzione noir una forte dose di verità e di solidarietà umana. Tutto questo mescolarsi di denuncia sociale, di spietato realismo e di consapevole empatia è ciò che accomuna i sei racconti gialli che qui presentiamo. Scritti da autori i cui eroi hanno altrove dato prova della loro capacità di immergersi nel tessuto della società nei suoi risvolti più nascosti ed estremi. Autori: Nicola Fantini, Laura Pariani, Marco Malvaldi, Dominique Manotti, Antonio Manzini, Francesco Recami, Gaetano Savatteri.

Dettagli sul libro
1 recensione
Nella libreria di 5 lettori

Il voto della community

7,2
  • Trama 3,5
  • Personaggi 4,0
  • Stile 4,0
  • Incipit 3,5
  • Finale 3,5
  • Copertina 3,5

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
  • pat il 07 apr 2015 15:09 Segnala abuso

    Nicola Fantini e Laura Pariani, Dominique Manotti, Marco Malvaldi, Antonio Manzini, Francesco Recami, Gaetano Savatteri: sette giallisti alle prese con la crisi economica dei nostri tempi. La...

    leggi tutto »

    Nicola Fantini e Laura Pariani, Dominique Manotti, Marco Malvaldi, Antonio Manzini, Francesco Recami, Gaetano Savatteri: sette giallisti alle prese con la crisi economica dei nostri tempi. La formula non è più freschissima, è vero, ma fino a che gli autori di casa Sellerio continueranno a farsi ispirare pretestuosamente da qualunque stormir di foglie (non che la crisi non sia uno spunto più che valido, intendiamoci), non c'è davvero da lamentarsi. A me personalmente è Recami a piacere più di tutti, ma non mi dispiacciono affatto anche Savatteri e Manzini. Sarà vera gloria? Boh, quel che conta è che ci si diverte, a leggere questo libriccino.

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(5)

Tutti i lettori