Ricerca avanzata

Il Il cervello autistico

Il Il cervello autistico - Grandin Temple Panek Richard - wuz.it

di ,

Nel 1947, quando è nata Temple Grandin, l'autismo era stato appena battezzato e descritto da due psichiatri, che lo leggevano da prospettive pressoché opposte: Leo Kanner sembrava considerarlo un'irreparabile tragedia, mentre Hans Asperger era convinto che potesse essere compensato da qualche aspetto positivo, ad esempio una particolare originalità del pensiero e dell'esperienza, che con il tempo avrebbe magari condotto a conquiste eccezionali. Oggi, a distanza di settant'anni, il disturbo dello spettro autistico è più diffuso che mai, e viene diagnosticato a un bambino su ottantotto. Nel frattempo, tuttavia, gli studi si sono spostati dalla mente autistica al cervello autistico, dai reami della psicologia - che in passato colpevolizzava le "madri frigorifero" per carenza d'affettività - a quelli della neurologia e della genetica. Intessendo la sua esperienza personale con l'illustrazione delle ultime ricerche sulle cause e i trattamenti del disturbo, Temple Grandin, coadiuvata da Richard Panek, ci introduce agli avanzamenti del neuroimaging a risonanza magnetica e agli effetti trasformativi indotti dal nuovo approccio terapeutico mirato ai singoli sintomi che sta sostituendo le diagnosi "a taglia unica" di un tempo. Ma soprattutto ci aiuta a percepire l'autismo come modalità esistenziale alternativa...

Dettagli sul libro

BOOKeca

mostra altri

Commenti (2)

  • Wuz Team 01 apr 2014 13:53 Segnala abuso

    Grandin, esperta in biologia e comportamento animale, divenne famosa quando Oliver Sacks la descrisse nel suo racconto "Un antropologo su Marte", il cui titolo riprende la definizione della stessa...

    leggi tutto »

    Grandin, esperta in biologia e comportamento animale, divenne famosa quando Oliver Sacks la descrisse nel suo racconto "Un antropologo su Marte", il cui titolo riprende la definizione della stessa Grandin circa il suo modo di sentire le persone neurotipiche.

    « chiudi

  • pina 01 apr 2014 11:27 Segnala abuso

    A una ragazza descritta nel libro, indossare occhiali rosa rende tollerabile uscire per lo shopping. Come molte persone affette da autismo, trova i negozi visivamente insopportabili. Le luci...

    leggi tutto »

    A una ragazza descritta nel libro, indossare occhiali rosa rende tollerabile uscire per lo shopping. Come molte persone affette da autismo, trova i negozi visivamente insopportabili. Le luci brillanti sembrano sparare fiumi di scintille, e le parole si muovono a scatti. Le lenti colorate possono calmare l'overload sensoriale. Il trucco delle lenti è uno dei tanti che Temple Grandin descrive in questo saggio sull'autismo, che approfondisce le sue teorie du questo tema, analizzato da un punto di vista particolare: Grandin, una biologa animale, è probabilmente la persona autistica più conosciuta negli Stati Uniti.

    « chiudi

Non sono presenti recensioni per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne una?
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti


Biografia

Grandin Temple
Grandin Temple

Temple Grandin è docente associato dell’Università Statale del Colorado.... leggi tutto

Panek Richard
Panek Richard

Guggenheim Fellow in Science Writing, è l’autore di Il 4% dell’universo. La... leggi tutto