Ricerca avanzata

La La casa di vetro

La La casa di vetro - Mawer Simon - wuz.it

di

Viktor e Liesel Landauer sono una giovane coppia di sposi in viaggio di nozze. La famiglia ebrea di Viktor possiede un impero industriale che produce automobili e motociclette, Liesel appartiene all'alta borghesia tedesca. Dopo aver attraversato la Carinzia, i Landauer si dirigono a Venezia. In occasione di una festa in un antico palazzo sul Canal Grande, incontrano Rainer von Abt, celebre architetto dai modi eleganti. Von Abt si impegna con Viktor in un'appassionate conversazione sull'architettura moderna. Quando illustra la sua idea di costruzione con materiali non convenzionali come il vetro e l'acciaio, Viktor si entusiasma a tal punto da proporgli di disegnare una casa per loro a Mesto, in Cecoslovacchia. Von Abt accetta e nel 1929 iniziano i lavori della casa di vetro, un magnifico edificio modernista fondato su una radicale concezione dello spazio aperto, trasparente. Una volta finita, la casa diviene il centro dell'esistenza dei Landauer. E nella casa di vetro che compare sulla scena Hana, donna giovane, spregiudicata, con molti amanti oltre a un marito, che stabilisce subito un morboso, intimo rapporto con Liesel. È dalla casa di vetro e dalla sua rarefatta eleganza che Viktor a volte fugge tra le braccia della seducente Kata. Così, tra amori proibiti e segreti inconfessabili, prosegue la vita dorata dei Landauer finché l'avvento del nazionalsocialismo non si abbatte come una scure sulla loro esistenza e sulla loro magnifica dimora.

Dettagli sul libro
Nella libreria di 3 lettori

Il voto della community

0,0
  • Trama
  • Personaggi
  • Stile
  • Incipit
  • Finale
  • Copertina

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Non sono presenti recensioni per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne una?
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?

Il parere della redazione di Wuz

  • Ci sono delle case che vivono nei libri, che respirano nelle pagine, che ci raccontano la loro storia, vivida quanto quelle dei personaggi che si aggirano tra le loro mura. C’è una casa su una lieve collina che fronteggia Brno, in quella che ora è la Repubblica Ceca, che è la protagonista del romanzo La casa di vetro di Simon Mawer: lo scrittore ha cambiato il nome dei proprietari e quello dell’architetto che l’ha progettata, la sua immaginazione ha creato il mondo dei sentimenti e dei legami famigliari dei personaggi, ma la descrizione della casa, le vicende connesse con la sua costruzione e poi con il suo abbandono e il suo passaggio di mano in mano fino a quando, nel 2002, la villa è stata iscritta nella lista degli edifici e dei luoghi che sono Patrimonio dell’Umanità - quello è tutto vero. Ed è una storia che tiene avvinti, dall’inizio alla fine. Nel 1929 Viktor e Liesel Landauer, giovani sposi, affidano all’architetto tedesco von Abt la costruzione della loro casa. Nella realtà il cognome della giovane coppia è Tugendhat, il nome dell’architetto è Mies van der Rohe e la casa si chiama tuttora Villa Tugendhat. Viktor Landauer è il proprietario di un’industria automobilistica (i Tugendhat avevano una fabbrica tessile), non mette limiti alla spesa della progettazione. viene inaugurata, nel 1930, molti sono perplessi Landauer HausQuando tanta è la differenza tra lo stile modernista, semplicissimo e lineare, di von Abt/van der Rohe e l’abbondanza di ornamenti e linee curve che prevalgono all’epoca. Landauer Haus è una casa di luce che vive in sintonia con la natura in cui è immersa, che è pensata per far sì che la vista sulla città sia il più bel quadro non dipinto sulle sue pareti. Con una stanza - che non è propriamente una stanza, piuttosto uno spazio (raum in tedesco) - delimitata da un’enorme parete di vetro a scomparsa dentro il pavimento. Si resta senza fiato, quando ci si affaccia sulla Glasraum. Quando i raggi del sole al tramonto traggono bagliori dalla parete di onice (è costata quello che può essere il prezzo di un’abitazione monofamigliare, ma ha un prezzo la bellezza?).      Continua a leggere

Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(3)

Tutti i lettori

Biografia

Mawer Simon
Mawer Simon

Simon Mawer è nato in Inghilterra. Ha vissuto a lungo a Cipro e a Malta. Ora vive in... leggi tutto