Ricerca avanzata

La La bellezza di Roma

La La bellezza di Roma - La Capria Raffaele - wuz.it

di

Partirò da Napoli intorno ai trent'anni per trovare lavoro alla Rai, Raffaele La Capria ha da quel momento scelto Roma come sua seconda patria. E anche i suoi libri su Napoli li ha scritti da li, grazie al filtro della distanza. Dagli anni Cinquanta ai giorni nostri, attraverso i racconti di La Capria Roma emerge nella sua bellezza, nelle sue contraddizioni, nella sua smania di potere e nella sua capacità di accogliere artisti, amici, idee. Un ritratto antiretorico, appassionato e ironico della nostra Capitale, che si chiude con una "modesta proposta" per viverla meglio e darle nuovo splendore. Un viaggio che, narrando di Roma e dei suoi abitanti, parla di tutti quanti noi: perché "tutte le strade conducono a questa Città invisibile: tutte le strade conducono a Roma, e qui si perdono...".

Dettagli sul libro
1 recensione
Nella libreria di 1 lettore

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
  • giulia il 03 mar 2014 16:46 Segnala abuso

    Una selezione di testi già pubblicati che raccontano la visione del napoletano Raffaele La Capria della sua città d'adozione: Roma. Tra gli anni Settanta e il nuovo secolo Roma si trasforma,...

    leggi tutto »

    Una selezione di testi già pubblicati che raccontano la visione del napoletano Raffaele La Capria della sua città d'adozione: Roma. Tra gli anni Settanta e il nuovo secolo Roma si trasforma, lasciando l'immagine della Dolce vita felliniana e assumendo quella di città da fine impero. Lo stesso tipo di narrazione che appare anche nel film La grande bellezza di Sorrentino. Si è più volte detto che la figura di Jep Gambardella richiami l'immagine dello scrittore La Capria (per il suo successo con il primo romanzo, per le frequentazioni e l'aspetto) e tratti della sua personalità e della sua vita. Di certo Sorrentino ha avuto modo di frequentarlo e conoscere bene La Capria e forse da lui ha preso una certa visione della capitale, dei suoi monumenti e del mondo intellettual-mondano che la pervade. Certo anche che il regista ne traccia un ritratto contemporaneo, mentre questo libro, che pur arriva quasi ai giorni nostri, la racconta nel suo evolversi in vari decenni.

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?

Il parere della redazione di Wuz

  • L'editore ha fatto di tutto per portarci immediatamente a identificare in Raffaele La Capria il Jep Gambardella protagonista del film di Paolo Sorrentino La grande bellezza, vincitore del Premio Oscar 2014 per il miglior film straniero.C'è il cappello bianco indossato da Jep, il rosso dello sfondo, la parola "bellezza" accanto alla città di Roma: un concentrato di citazioni che non possiamo ignorare.Ma davvero è Raffaele La Capria ad aver ispirato questo personaggio? Continua a leggere

Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(1)

Tutti i lettori

Biografia

La Capria Raffaele
La Capria Raffaele

"La parte biografica e indispensabile, e richiesta. Benissimo, allora diciamo: Nato a Napoli nel... leggi tutto