Ricerca avanzata

La La battaglia navale

La La battaglia navale - Malvaldi Marco - wuz.it

di

"Un lavoro d'indagine vero, sul campo, è molto più simile alla battaglia navale. All'inizio spari alla cieca, e non cogli niente, ma è fondamentale che tu ti ricordi dove hai sparato, perché anche il fatto che lì tu non abbia trovato nulla è una informazione". Non lontano dalla casa di Nonno Ampelio, uno dei quattro vecchietti investigatori del BarLume, ci sono i Sassi Amari, il litorale di Pineta. Abbandonato lì, viene trovato il cadavere di una bella ragazza con un particolare tatuaggio. Lei viene presto identificata, dal figlio dell'anziana presso cui lavorava, come la badante ucraina della madre. Le colleghe connazionali si affrettano ad accusare il marito della ragazza, un balordo che la tormentava. E il caso sembra avviato a una veloce conclusione. Tra i Vecchietti serpeggia la delusione. Visto anche che l'indagine è affidata a un altro commissariato, e non all'amica vicequestore, la fidanzata di Massimo il Barrista. Ma è l'ostinazione senile che fornisce alla Squadra Investigativa del BarLume l'intuizione decisiva. E grazie anche all'intermediazione di un altro squinternato, il compagno Mastrapasqua che delle ucraine conosce usi e costumi, il vicequestore Alice Martelli può raddrizzare un'inchiesta cominciata con il piede sbagliato.

Dettagli sul libro
1 recensione
Nella libreria di 8 lettori

Il voto della community

8,0
  • Trama 8,0
  • Personaggi 8,0
  • Stile 8,0
  • Incipit 8,0
  • Finale 8,0
  • Copertina 8,0

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
  • angebet il 25 apr 2016 15:51 Segnala abuso

    Ingredienti: il cadavere di una misteriosa badante ritrovato in mare, la curiosità di 4 pensionati nel portare a galla la verità, l’acume del noto “barrista” a setacciare gli elementi utili, un...

    leggi tutto »

    Ingredienti: il cadavere di una misteriosa badante ritrovato in mare, la curiosità di 4 pensionati nel portare a galla la verità, l’acume del noto “barrista” a setacciare gli elementi utili, un piccolo delitto di paese condito dalla solita ironia vernacolare. Consigliato: a chi apprezza gialli frizzanti, estivi e spensierati, a chi raggiunge profondità anche attraverso calcio, bar e…Pomeriggio 5.

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?

Il parere della redazione di Wuz

  • Leggi anche l'intervista: Marco Malvaldi si racconta: , un'intervista a tutto campo.Delitti del BarLume ai Milioni di milionida E sì, siamo a Pineta, un paese che conoscete, vero? Sì, lo conoscete perché è uguale a molti, moltissimi altri paesi e borghi dell’Italia contemporanea. Quei luoghi dove modernità e passato si fondono, quella provincia densa di colori, suoni, sapori che restano immutati nel tempo, malgrado tutto. Beh, poi non è così vero, dato che, almeno i sapori, si tenta di modificarli un po’, seguendo le mode che vogliono nella cucina ricercatezza e originalità. Continua a leggere

Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(8)

Tutti i lettori

Biografia

Malvaldi Marco
Malvaldi Marco

Marco Malvaldi, laureato in chimica presso l'Università di Pisa, ha provato a fare il... leggi tutto