Ricerca avanzata

Sua Santità. Le carte segrete di Benedetto XVI

Sua Santità. Le carte segrete di Benedetto XVI - Nuzzi Gianluigi - wuz.it

di

Non era mai successo. Nessuno era riuscito ad accedere nella stanza del papa e a leggere le sue carte riservate. Centinaia di documenti che svelano la quotidiana precarietà della Chiesa, tra affari assai poco trasparenti e congiure di palazzo. Gianluigi Nuzzi, dopo "Vaticano S.p.a." sullo scandalo dello Ior, racconta, grazie alle carte fornite da una fonte segreta, le storie, i personaggi e i travagli che dividono oggi la Chiesa e che coinvolgono l'Italia e la sua politica. Anche quella del governo Monti. Le lettere di Boffo, l'ex direttore bruciato da veline di palazzo, quelle di Vigano che, dopo aver fatto risparmiare milioni al Vaticano, è costretto alle dimissioni, le donazioni private (anche quelle di Bruno Vespa), le raccomandazioni a Gianni Letta, il problema dell'Ici secondo i rapporti riservati del presidente dello Ior Gotti Tedeschi, il caso Ruby e Berlusconi ("vittima di una magistratura politicizzata"), gli incredibili pedinamenti degli 007 vaticani in territorio italiano, le verità sui Legionari di Cristo e la pedofilia in una testimonianza mai resa pubblica, le intemperanze di molti vescovi in ogni parte del mondo. Persino un incontro segreto tra Napolitano e il papa dì cui nessuno è a conoscenza. E don Juliàn Carrón, leader di Cl che accusa la diocesi di Milano di simpatie politiche. Nuzzi annoda i fili delle storie che insieme si leggono come se fossero capitoli di un thriller.

Dettagli sul libro
Nella libreria di 19 lettori

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Non sono presenti recensioni per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne una?
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?

Il parere della redazione di Wuz

  • Nella partita a scacchi che il Vaticano conduce ormai da un bel pezzo con la società secolarizzata, la mossa di gran lunga preferita è l’arrocco. Non c’è niente come un bell’omissis, o una negazione ad oltranza, per far magicamente scomparire ogni questione spinosa venga sottoposta dall'opinione pubblica - per non parlare di giornalisti tignosi e capaci - ad un cardinale o a un segretario di Stato. Qualcuno accusa le più alte gerarchie ecclesiastiche di coprire segreti inconfessabili a proposito dello scandalo dei preti pedofili? Non si risponda. Non se ne parli. Si avverte un brusio che circonda di scetticismo la liceità di certe operazioni finanziarie un po’ spregiudicate nelle quali il Vaticano ha messo più di uno zampino? Si faccia finta di niente. È la strategia migliore.“Si è uomini o non lo si è. La differenza? Viene dal coraggio di dire e fare la cosa che sai e ritieni giusta”. Non è una battuta tratta da “Il grande Lebowski”, ma la chiosa con la quale la misteriosa fonte alla quale Nuzzi si è abbeverato per comporre la sua inchiesta eccezionale comunica di aver preso la decisione più difficile della sua vita: la fonte “Maria” passerà al giornalista carte riservatissime, che arrivano dal cuore delle stanze vaticane, e che offrono una visuale eccezionalmente nitida e senza precedenti sulle dinamiche della guerra intestina che sta lacerando la Chiesa.Guerra? Sì, è in corso un conflitto fra un'azione di riforma della Chiesa, attraverso un moto che porti verso un graduale rinnovamento dell'istituzione, e le controspinte che a queste forze si oppongono, mirando a una restaurazione in piena regola e al mantenimento dello status quo. Costi quel che costi. Continua a leggere

Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(19)

Tutti i lettori

Biografia

Nuzzi Gianluigi
Nuzzi Gianluigi

Gianluigi Nuzzi, milanese, è autore di diverse inchieste e scoop che hanno avuto vasta... leggi tutto