Ricerca avanzata

Serpenti nel Paradiso

Serpenti nel Paradiso - Giménez-Bartlett Alicia - wuz.it

di

Petra Delicado e il suo vice Fermín Garzón, della polizia di Barcellona, sono abituati a complotti di gangster, delitti maturati al confine tra il mondo del vizio e quello dello spettacolo, violentatori seriali, omidici nel parco. Stavolta, invece, devono risolvere un crimine che matura in un sobborgo ricco della città, il quartiere "Paradís": ville rasserenate da giardini di ombrosa geometria, coppie molto per bene con servitù filippina, carriere dorate, bambini radiosi. Nella sua piscina, colpito alla testa, galleggia il corpo di un marito virtuoso, giovane padre di famiglia, avvocato famoso: cosa è successo?

Dettagli sul libro
1 recensione
Nella libreria di 19 lettori

Il voto della community

7,5
  • Trama 7,0
  • Personaggi 8,0
  • Stile 8,0
  • Incipit 7,0
  • Finale 8,0
  • Copertina 7,0

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
  • librisenzaglo il 23 ott 2021 11:28 Segnala abuso

    Alicia Giménez-Barlett è non a torto definita “un genio mediterraneo del giallo“. I suoi romanzi sono tradotti in quindici lingue e vendutissimi anche in Francia, Germania e negli USA. Autrice di...

    leggi tutto »

    Alicia Giménez-Barlett è non a torto definita “un genio mediterraneo del giallo“. I suoi romanzi sono tradotti in quindici lingue e vendutissimi anche in Francia, Germania e negli USA. Autrice di narrativa non di genere è però principalmente nota per essere la creatrice dei polizieschi con l’ispettore della Polizia di Barcellona Petra Delicado. “Serpenti nel paradiso” è il quinto romanzo della serie che, ad oggi, ne conta in tutto tredici (più un’autobiografia della Delicado). Uno degli elementi di forza delle indagini della detective catalana è rappresentato, più che dall’intreccio, dal carattere della protagonista e dei personaggi di contorno: il giudice Garcìa Mourinos, il commissario Coronas, il medico legale Martinez, ma soprattutto Fermìn Garzòn, il vice ispettore della policìa national di Barcellona e abituale compagno di investigazioni. Gli ironici battibecchi con Fermìn sono infatti il leitmotiv irrinunciabile di tutta la serie, tanto da farla assomigliare a un poliziesco in forma di commedia (degli imbrogli). Petra è appena rientrata dalle vacanze in Svezia è ha ancora la testa perduta in quei magnifici posti. Quando viene ritrovato il cadavere del bello e virtuoso Juan Luis Espinet in una scena simile a quella famosissima d’apertura di Viale del tramonto (il corpo galleggia senza vita nella piscina della villa), i due detective sono pronti ad affrontare l’ennesima inchiesta che farà uscire gli scheletri nell’armadio (stavolta) del quartiere Paradìs, il ricco sobborgo della città. Nel piccolo “paradiso” glamour, sono molteplici i serpenti della tentazione. “Serpenti nel paradiso” è un giallo d’ambiente, dove più delle descrizioni contano i quadri di interni e di esterni caratterizzati nel dettaglio e i dialoghi personalizzati fino al parossismo… Se ti è piaciuto l'inizio, continua a leggere la recensione sul blog pop nerd di Libri Senza Gloria. https://librisenzagloria.com/serpenti-nel-paradiso-di-alicia-gimenez-bartlett/

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(19)

Tutti i lettori

Biografia