Ricerca avanzata

Rubè

Rubè - Borgese Giuseppe Antonio - wuz.it

di

Giovane siciliano laureato in legge, Filippo Rubè va a Roma per iniziare la pratica dell'avvocatura e darsi alla politica. Acceso interventista, allo scoppiare del primo conflitto mondiale decide di arruolarsi. Terrorizzato dall'idea di avere paura, disperatamente alla ricerca di eroica consacrazione, si getta nella mischia, riportandone ferite e gloria. Ma ciò non basterà a placare le sue confuse e mai sopite ambizioni. Altrettanto inquieta e incerta è anche la sua vita sentimentale, divisa fra l'aristocratica Mary, la giovane Eugenia e la bellissima Celestina. La sua esistenza procede così fra insicurezze economiche e fallimenti sentimentali, passioni politiche smodate e frustrazioni professionali, fino a un tragico epilogo segnato dalla follia. Ritratto di un uomo mancato che non riesce a realizzare né a soffocare le proprie aspirazioni, rimanendo in questo modo vittima della propria inettitudine, Rubè è l'emblema di quella crisi di valori generazionale, sullo sfondo di una crisi politica nazionale che accomuna i protagonisti della letteratura italiana degli anni Venti.

Dettagli sul libro
1 recensione
Nella libreria di 3 lettori

Il voto della community

7,0
  • Trama 7,0
  • Personaggi 7,0
  • Stile 7,0
  • Incipit 7,0
  • Finale 7,0
  • Copertina 7,0

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
  • angebet il 04 giu 2020 11:36 Segnala abuso

    Ingredienti: un intellettuale borghese nel primo novecento, un carattere troppo mite e indeciso per vivere da protagonista, una vita tra nord-centro-sud Italia fatta di appuntamenti mancati,...

    leggi tutto »

    Ingredienti: un intellettuale borghese nel primo novecento, un carattere troppo mite e indeciso per vivere da protagonista, una vita tra nord-centro-sud Italia fatta di appuntamenti mancati, occasioni perdute e scelte sbagliate, un naufragio senza salvezza causato da due casualità. Consigliato: a chi vive da “avventuriero sventurato”, incapace di fare il bene e di volere il male, a chi lotta contro se stesso senza uscirne vincitore.

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(3)

Tutti i lettori

Biografia

Borgese Giuseppe Antonio
Borgese Giuseppe Antonio

(Polizzi Generosa, Palermo, 1882 - Fiesole, Firenze, 1952) letterato italiano. Formatosi a... leggi tutto