Ricerca avanzata

Non aspettare la notte

Non aspettare la notte - D'Urbano Valentina - wuz.it

di

Giugno 1994. Roma sta per affrontare un'altra estate di turisti e afa quando ad Angelica viene offerta una via di fuga: la grande villa in campagna di suo nonno, a Borgo Gallico. Lì potrà riposarsi dagli studi di giurisprudenza. E potrà continuare a nascondersi. Perché a soli vent'anni Angelica è segnata dalla vita non soltanto nell'animo ma anche su tutto il corpo. Dopo l'incidente d'auto in cui sua madre è morta, Angelica infatti, pur essendo bellissima, è coperta da cicatrici. Per questo indossa sempre abiti lunghi e un cappello a tesa larga. Ma nessuno può nascondersi per sempre. A scoprirla sarà Tommaso, un ragazzo di Borgo Gallico che la incrocia per caso e che non riesce più a dimenticarla. Anche se non la può vedere bene, perché Tommaso ha una malattia degenerativa agli occhi e sono sempre più i giorni neri dei momenti di luce. Ma non importa, perché Tommaso ha una Polaroid, con cui può immortalare anche le cose che sul momento non vede, così da poterle riguardare quando recupera la vista. In quelle foto, Angelica è bellissima, senza cicatrici, e Tommaso se ne innamora. E con il suo amore e la sua allegria la coinvolge, nonostante le ritrosie. Ma proprio quando sembra che sia possibile non aspettare la notte, la notte li travolge...

Dettagli sul libro
1 recensione
Nella libreria di 2 lettori

Il voto della community

9,0
  • Trama 9,0
  • Personaggi 9,0
  • Stile 9,0
  • Incipit 9,0
  • Finale 9,0
  • Copertina 9,0

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
  • StefaniaStefy il 29 mar 2017 12:24 Segnala abuso

    Due destini che si incrociano nella luce spensierata dell’estate della vita; un amore perfetto che sboccia cauto, fiorisce in fretta ed esplode potente e incontenibile tra due esseri che si sono...

    leggi tutto »

    Due destini che si incrociano nella luce spensierata dell’estate della vita; un amore perfetto che sboccia cauto, fiorisce in fretta ed esplode potente e incontenibile tra due esseri che si sono ritrovati a vent’anni (quasi)adulti e “imperfetti”; due esseri selvatici, difettosi nel fisico, cicatrici profonde sull’anima in tormento, ma una limpidezza pulita che traspare dal cuore e negli occhi velati. Un amore giovane, eppure tanto intenso e maturo. Troppo, troppo forte per stare lontani. Così doveva essere, così doveva andare. E così è stato!

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?

Il parere della redazione di Wuz

  • Non aspettare la notte è un romanzo d’amore certo, ma anche un romanzo sul tempo. Su quello che deve ancora cominciare, rimasto bloccato in un limbo interminabile, e su quello che scorre via veloce, tremendo, senza lasciare scampo. Così infatti sono le vite dei due protagonisti, due ragazzi giovani ma fragili, già crudelmente toccati dalla vita. Continua a leggere

Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(2)

Tutti i lettori

Biografia

D'Urbano Valentina
D'Urbano Valentina

Valentina D'Urbano è una scrittrice e illustratrice per l'infanzia. Si è... leggi tutto