Ricerca avanzata

Ninfee nere

Ninfee nere - Bussi, Michel - wuz.it

di

A Giverny in Normandia, il villaggio dove ha vissuto e dipinto il grande pittore impressionista Claude Monet, una serie di omicidi rompe la calma della località turistica. L'indagine dell'ispettore Sérénac ci conduce a contatto con tre donne. La prima, Fanette, ha 11 anni ed è appassionata di pittura. La seconda, Stéphanie, è la seducente maestra del villaggio, mentre la terza è una vecchia acida che spia i segreti dei suoi concittadini da una torre. Al centro della storia una passione devastante attorno alla quale girano le tele rubate o perse di Monet (tra le quali le Ninfee nere che l'artista avrebbe dipinto prima di morire). Rubate o perse come le illusioni quando passato e presente si confondono e giovinezza e morte sfidano il tempo. L'intreccio è costruito in modo magistrale e la fine è sorprendente, totalmente imprevedibile. Ogni personaggio è un vero enigma. Un'indagine con un succedersi di colpi di scena, dove sfumano i confini tra realtà e illusione e tra passato e presente. Un romanzo noir che ci porta dentro un labirinto di specchi in cui sta al lettore distinguere il vero dal falso.

Dettagli sul libro
1 recensione
Nella libreria di 3 lettori

Il voto della community

9,7
  • Trama 9,5
  • Personaggi 10,0
  • Stile 9,5
  • Incipit 9,5
  • Finale 10,0
  • Copertina 9,5

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
  • StefaniaStefy il 30 ott 2017 14:27 Segnala abuso

    Un giallo davvero magistrale! Superato lo scoglio iniziale dove la narrazione risulta un po' lenta, si entra nel vivo dell'indagine e dei caratteri e il libro svolta alla grande. Grande...

    leggi tutto »

    Un giallo davvero magistrale! Superato lo scoglio iniziale dove la narrazione risulta un po' lenta, si entra nel vivo dell'indagine e dei caratteri e il libro svolta alla grande. Grande l'intreccio, grande l'ambientazione, davvero notevoli i caratteri. Chapeau al colpo di scena finale che scioglie il mistero e quadra il cerchio, rimettendo tutti i pezzi a posto e lasciando di stucco il lettore, che ritornando sui propri passi, si accorge che gli indizi erano disseminati tra le pagine. Monet grande presenza "assente" che incombe su tutta la storia. L'affascinante ispettore Laurenc, duro dal cuore tenero, a volte Cluseau più spesso bel tenebroso, a della serie " a volte ritornano". Su tutti una magnifica, seducente, tormentata Stephanie, in tutte le stagioni della sua vita, che si riscatta e si rivela in tutto il suo spessore, ancora una volta!, nel più che sorprendente finale, che si tinge di rosa in extremis.

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(3)

Tutti i lettori

Biografia