Ricerca avanzata

Lettera a Berlino

Lettera a Berlino - McEwan Ian - wuz.it

di

Nell'inverno del '55 Berlino è ancora devastata nel corpo e nel cuore. È il tempo della guerra fredda, il tempo delle spie. Nella vita di Leonard Marnharm, il giovane tecnico inglese protagonista di questo romanzo, il "tunnel di Berlino" rappresenterà il luogo, reale e metaforico, di un viaggio apparentemente senza fine negli abissi dell'esistenza. L'amore di Leonard per la tedesca Maria ha dapprima un sapore dolcissimo, ma c'è ancora nell'aria come un morbo latente di violenza, di disfacimento, che a poco a poco invade i pensieri, i gesti, le azioni quotidiane. Nel momento cruciale della sua esistenza, Leonard appare sopraffatto da una forza e da un orrore che lo trascendono.

Dettagli sul libro
3 recensioni
Nella libreria di 10 lettori

Il voto della community

7,5
  • Trama 7,5
  • Personaggi 7,5
  • Stile 8,0
  • Incipit 7,5
  • Finale 7,0
  • Copertina 7,5

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
  • angebet il 07 mar 2021 16:30 Segnala abuso

    Ingredienti: un giovane tecnico inglese spedito in una missione di spionaggio, la Berlino del 1955 divisa in due tra russi e americani, una timida storia d’amore dalle conseguenze imprevedibili,...

    leggi tutto »

    Ingredienti: un giovane tecnico inglese spedito in una missione di spionaggio, la Berlino del 1955 divisa in due tra russi e americani, una timida storia d’amore dalle conseguenze imprevedibili, due valigie ingombranti che causano ripetuti colpi di scena finali. Consigliato: a chi sa incastrare magistralmente vicende reali a trame di fantasia, a chi da innocente riesce a farsi più scaltro dei colpevoli.

    « chiudi

     
  • Cirodeniro il 30 set 2015 10:37 Segnala abuso

    Un McEwan insolito, alle prese con un romanzo di spionaggio. Tunnel segreti, iniziazioni amorose, una passione travolgente, un orrendo delitto, e un lieto fine poco coerente. Un romanzo di genere...

    leggi tutto »

    Un McEwan insolito, alle prese con un romanzo di spionaggio. Tunnel segreti, iniziazioni amorose, una passione travolgente, un orrendo delitto, e un lieto fine poco coerente. Un romanzo di genere che, pur avvincente, sminuisce la levatura stilistica dell’autore.

    « chiudi

     
  • tambu69 il 18 ott 2013 15:53 Segnala abuso

    È un crescendo di emozioni. maestria di McEwan nel descrivere ambienti e personaggi. La vita dell'uomo è spesso influenzata da fattori imprevedibili ed incontrollabili, e non sempre le cose vanno...

    leggi tutto »

    È un crescendo di emozioni. maestria di McEwan nel descrivere ambienti e personaggi. La vita dell'uomo è spesso influenzata da fattori imprevedibili ed incontrollabili, e non sempre le cose vanno come vorremmo noi.

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(10)

Tutti i lettori

Biografia

McEwan Ian
McEwan Ian

Scrittore e sceneggiatore britannico. Esordisce con due raccolte di novelle, Primo amore, ultimi... leggi tutto

Bestseller della Community

Tutti i Bestseller della Community