Ricerca avanzata

Gli Gli eredi della terra

Gli Gli eredi della terra - Falcones Ildefonso - wuz.it

di

Barcellona, 1387. Arnau Estanyol, dopo le mille traversie che hanno segnato la sua vita e la costruzione della grandiosa Cattedrale del Mare, è ormai uno dei più stimati notabili di Barcellona. Giunto in città ancora in fasce e stretto tra le braccia del padre, un misero bracciante, nessuno sa meglio di lui quanto Barcellona possa essere dura e ingiusta con gli umili. Tanto che oggi è amministratore del Piatto dei Poveri, un'istituzione benefica della Cattedrale del Mare che offre sostegno ai più bisognosi mediante le rendite di vigneti, palazzi, botteghe e tributi, ma anche grazie alle elemosine che lo stesso Arnau si incarica di raccogliere per le strade. Sembra però che la città pretenda da lui il sacrificio estremo. Ed è proprio dalla chiesa tanto cara ad Arnau a giungere il segnale d'allarme. Le campane di Santa Maria del Mar risuonano in tutto il quartiere della Ribera: rintocchi a lutto, che annunciano la morte di re Pietro... Ad ascoltare quei suoni con particolare attenzione c'è un ragazzino di soli dodici anni. Si chiama Hugo Llor, è figlio di un uomo che ha perso la vita in mare, e ha trovato lavoro nei cantieri navali grazie al generoso interessamento di Arnau. Ma i suoi sogni di diventare un maestro d'ascia e costruire le splendide navi che per ora guarda soltanto dalla spiaggia si infrangono contro una realtà spietata. Tornano in città i Puig, storici nemici di Arnau: finalmente hanno l'occasione di mettere in atto una vendetta che covano da anni, tanto sanguinosa quanto ignobile...

Dettagli sul libro
1 recensione
Nella libreria di 9 lettori

Il voto della community

7,2
  • Trama 8,0
  • Personaggi 6,0
  • Stile 7,0
  • Incipit 8,0
  • Finale 7,0
  • Copertina 7,0

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
  • librisenzaglo il 18 dic 2021 12:39 Segnala abuso

    "Gli eredi della Terra" (2016) di Ildefonso Falcones è l'attesissimo sequel del suo "La cattedrale del Mare" (2007). Dieci anni dopo quel bestseller l'epica saga dei bastaixos (i mulattieri del...

    leggi tutto »

    "Gli eredi della Terra" (2016) di Ildefonso Falcones è l'attesissimo sequel del suo "La cattedrale del Mare" (2007). Dieci anni dopo quel bestseller l'epica saga dei bastaixos (i mulattieri del mare) finalmente conosce il suo seguito. La storia riparte a Barcellona nel 1387. Messer Arnau Estanyol, il protagonista del precedente romanzo, l'uomo a cui si deve la costruzione della grandiosa Cattedrale del Mare, è oggi uno dei più stimati notabili della città. Il cuore grande di Messer Arnau gli fa accogliere nei cantieri navali Hugo Llor: un orfano dodicenne che sogna di diventare maestro d'ascia. Il lieto fine con cui si era concluso "La cattedrale del Mare" viene però funestato dalla morte re Pietro III il Cerimonioso, quando il suo erede Giovanni torna nella Catalogna. Purtroppo egli non arriva solo: tra gli altri, lo accompagnano i Puìg, parenti superbi e arricchiti degli Estanyol e storici nemici di Arnau, pronti a vendicarsi di lui e del suo unico figlio Bernat, di sedici anni, che si trova al consolato di Alessandra per studiare il commercio e la navigazione... Se confrontato con quello di Arnau Estanyol, il nuovo protagonista (il personaggio di Hugo Llor) ne esce con le ossa rotte: scaltro ma non cinico, di sani principi ma molle di carattere. Potrebbe semmai indossare le vesti del comprimario, non quelle del protagonista a tutto tondo, ruolo che invece sarebbe calzato alla perfezione a Bernat, anti-eroe maledetto, a metà fra un'avventura di Salgari e un drammone di (Victor) Hugo. Ildefonso Falcones ricrea la magia di un secolo lontano, e riesce a farlo rivivere come se fossimo lì presenti, sempre di fianco ai più umili della terra. I protagonisti sono ben strutturati, tutti mossi da precisi aneliti: di libertà, di riscatto, di amore, di vendetta, di giustizia. Caratteri che acquisiscono senso grazie a una trama costruita in maniera precisa su un concatenamento quasi perfetto di eventi positivi e negativi che rendono la storia estremamente lineare nella sua complessità. Nei suoi sforzi di essere un affresco maestoso ed emozionante non riesce però a eguagliare la completezza e grandiosità de La cattedrale del Mare… Se ti è piaciuto l'inizio, continua a leggere la recensione sul blog pop nerd di Libri Senza Gloria: https://librisenzagloria.com/gli-eredi-della-terra-di-ildefonso-falcones/

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?

Il parere della redazione di Wuz

Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(9)

Tutti i lettori

Biografia

Falcones Ildefonso
Falcones Ildefonso

Ildefonso Falcones de Sierra (1959) vive a Barcellona con la moglie e i quattro figli. Il suo... leggi tutto