Ricerca avanzata

Christine. La macchina infernale

Christine. La macchina infernale - King Stephen - wuz.it

di

Tre amici vivono la loro adolescenza in una tranquilla cittadina di provincia. Le novità sono poche, finché non compare Christine, un'auto - una Playmouth del 1958 - che Arnie, uno dei ragazzi, vuole a ogni costo rimmettere a nuovo. Un'impresa disperata, che per lui si trasforma in un'ossessione, mentre la macchina inizia a manifestare un'inquietante vita propria. E nelle buie strade del paese la gente comincia a morire.

Dettagli sul libro
2 recensioni
Nella libreria di 15 lettori

Il voto della community

8,0
  • Trama 8,1
  • Personaggi 8,4
  • Stile 8,1
  • Incipit 7,9
  • Finale 7,9
  • Copertina 7,6

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
  • Lorena il 27 dic 2013 17:00 Segnala abuso

    Si può definire “Christine. La macchina infernale” come un classico di Stephen King, dove la normalità e la razionalità vengono stravolti da un elmento malignamente sovrannaturale. Con il tempo e...

    leggi tutto »

    Si può definire “Christine. La macchina infernale” come un classico di Stephen King, dove la normalità e la razionalità vengono stravolti da un elmento malignamente sovrannaturale. Con il tempo e l'esperienza, lo stile del Re del Brivido si è consolidato, fissandosi nella forma che tutti i suoi lettori conoscono. Christine però si colloca relativamente agli esordi di King, senza tuttavia perdere nulla nello stile. La narrazione è scorrevole e piacevole, le vicende si susseguono in un crescendo avvincente. Il terrore, elemento cardine dei romanzi di King, si insinua lentamente, pagina dopo pagina, in un crescendo che culmina nel finale e lasciando quelle insinuazioni che, in questo genere di romanzi, sono la ciliegina sulla torta. I personaggi come sempre, sono ben descritti approfonditi, resi piacevolmente autentici sia quelli vivi che quelli morti. La particolarità che da a questo romanzo una marcia in più è la tecnica con cui la storia viene narrata. Il romanzo è suddiviso in tre parti, nella prima è lo stesso Dennis a raccontare in prima persona le vicende, nella seconda parte, quando Dennis si trova in ospedale per un infortunio, la narrazione passa alla terza persona, tornando poi alla prima persona nell'ultima parte, quando Dennis è ormai uscito dall'ospedale e torna ad essere un attore sulla scena in atto. “Christine. La macchina infernale” si può affermare essere davvero un classico da leggere nel vasto panorama letterario, non solo del genere horror, ma soprattutto di quello del grande Re del Brivido.

    « chiudi

     
  • menestrello il 07 nov 2013 09:49 Segnala abuso

    Arnold Cunningam (Arnie), adolescente e perdente nato, acquista quel che resta di una vecchia Plymouth del 58. Inizia una lunga riparazione per poterla rimettere in strada. I lavori di riparazione...

    leggi tutto »

    Arnold Cunningam (Arnie), adolescente e perdente nato, acquista quel che resta di una vecchia Plymouth del 58. Inizia una lunga riparazione per poterla rimettere in strada. I lavori di riparazione procedono con magica velocità contemporaneamente al carattere del ragazzo che subisce una radicale trasformazione : dopo la macchina riesce anche a conquistare il cuore della ragazza più bella del liceo, Leight, acquistando notevole sicurezza in se stesso. Nel frattempo una serie di misteriosi incidenti stradali mortali sconvolgono la cittadina di residenza di Arnie il quale sembra aver avuto a che fare, in passato, con tutte la persone morte. Un poliziotto che indaga sul caso si avvicina molto alla verità ma non riesce a trovare ( non può trovare ) l'ultimo fondamentale tassello per ricomporre il puzzle, cosa che invece riesce al migliore amico di Arnie, Dennis, aiutato da Leight. La verità è sconvolgente e tanto irrazionale da non poter essere raccontata, ma per amore di Arnie deve essere affrontata da Dennis e Leight che a causa di questa storia vedranno le loro vite irrimediabilmente segnate. La prima parte è narrata in prima persona da Dennis, messo però 'fuori combattimento' da un grave infortunio durante una partita di football che lo costringerà in ospedale per qualche mese. A questo punto la prospettiva cambia e a raccontare la storia è un narratore esterno finché Dennis non esce dall'ospedale e riprende l'esposizione dei fatti che lo vedono coinvolto in prima persona. Eccezionale romanzo di un grandissimo S. King. Un libro che ti cattura piano piano in un crescendo frenetico. Scritto in modo sublime da un autore che dimostra tutta la sua bravura permettendosi anche un cambio di prospettiva perfettamente architettato. La trama è costruita in modo perfetto, i personaggi come al solito sembrano veri e il finale è uno dei più belli mai scritti. Staccarsi dalle pagine di questo libro è difficilissimo così come rassegnarsi al progressivo consumarsi delle pagine.

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(15)

Tutti i lettori

Biografia

King Stephen
King Stephen

Stephen King è autore di romanzi e racconti best seller che attingono ai filoni... leggi tutto