Ricerca avanzata

Atlantide e i mondi perduti

Atlantide e i mondi perduti - Smith, Clark Ashton - wuz.it

di

Atlantide, Averoigne, Zothique e Xiccarph: regni dove i morti camminano e la negromanzia è una vera e propria scienza. Mondi perduti ed enigmi del passato illustrati con le sculture grottesche di Clark Ashton Smith e quattro cartine.

Dettagli sul libro
1 recensione
Nella libreria di 1 lettore

Il voto della community

6,8
  • Trama 7,0
  • Personaggi 6,0
  • Stile 7,0
  • Incipit 7,0
  • Finale 6,0
  • Copertina 8,0

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
  • librisenzaglo il 04 lug 2020 08:54 Segnala abuso

    L’introduzione di questa prestigiosa raccolta dei migliori racconti del californiano Clark Ashton Smith è demandata al saggio Alla ricerca dei mondi perduti: utile excursus sull’opera Smith, di cui...

    leggi tutto »

    L’introduzione di questa prestigiosa raccolta dei migliori racconti del californiano Clark Ashton Smith è demandata al saggio Alla ricerca dei mondi perduti: utile excursus sull’opera Smith, di cui consigliamo la presa visione solo a fine lettura se non volete spoilerato il finale di molte delle storie contenute. Il presente volume Oscar Draghi dedicato ai suoi “mondi perduti” non è la prima raccolta dedicata all’autore, ma sicuramente la più estesa, tra l’altro comprendente le versioni integrali dei testi originari (sono state reintrodotte alcune scene precedentemente tagliate e reinserite secondo le indicazioni di Smith). Chiude il volume una corposa biografia. Prima delle storie di ciascun Mondo Perduto sono riportate le relative cartine, mentre fra un racconto e l’altro sono sparse le fotografie delle grottesche sculture di Smith. Come sappiamo Lovecraft (con il quale Smith era in contatto epistolare) era ammiratore sia delle trame di Smith sia delle sue “inarrivabili” illustrazioni: ricordiamo che i due, insieme, scrissero un racconto lungo tre anni e composto delle loro missive dedicate all’Eidolon, una scultura di Smith inviata in dono a Lovecraft e ispirata alle fattezze dei Grandi Antichi. I racconti di Atlantide sono i più noti fra quelli di Smith, come si evince dalla grandezza del font del titolo in copertina, ma questo volume contiene anche i racconti sugli altri strani regni fantastici, come ci ricorda il sottotiolo in copertina. I Mondi Perduti di Smith vivono in un aldilà sempre presente, in un altro tempo, quello dei weird tales, che più ciclicamente di altri ricorsi storici si fa presente alla nostra memoria. Sono così disposte in ordine le storie di Poseidonis, l’ultimo avamposto di un’Atlantide già sommersa, ma anche della pseudo-contrada francese di Averoigne (le cui storie attraversano il tessuto delle realtà dal passato druidico sino alla Rivoluzione Francese), ma c’è spazio anche per Zothique, “l’ultimo continente della terra“, e Xiccarph, uno dei sei mondi di un sistema a tre soli... Se ti è piaciuto l'inizio, continua a leggere la recensione sul blog pop nerd di Libri Senza Gloria: http://librisenzagloria.com/atlantide-e-i-mondi-perduti-1-2/

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(1)

Tutti i lettori

Biografia