Ricerca avanzata

Americanah

Americanah - Adichie Chimamanda Ngozi - wuz.it

di

La distanza tra la Nigeria e gli Stati Uniti è enorme, e non solo in termini di chilometri. Partire alla volta di un mondo nuovo abbandonando la propria vita è difficile, anche se quel mondo ha i tratti di un paradiso, ma per Ifemelu è necessario. Il suo paese è asfittico, l'università in sciopero. E poi, in fondo, sa che ad accoglierla troverà zia Uju e che Obinze, il suo ragazzo dai tempi del liceo, presto la raggiungerà. Arrivata in America, Ifemelu deve imparare un'altra volta a parlare e comportarsi. Diverso è l'accento, ma anche il significato delle parole. Ciò che era normale viene guardato con sospetto. Ciò che era un lusso viene dato per scontato. La nuova realtà, inclemente e fatta di conti da pagare, impone scelte estreme. A complicare tutto c'è la questione della pelle. Ifemelu non aveva mai saputo di essere nera: lo scopre negli Stati Uniti, dove la società sembra stratificata in base al colore. Esasperata, Ifemelu decide di dare voce al proprio scontento dalle pagine di un blog. I suoi post si conquistano velocemente un folto pubblico di lettori, che cresce fino ad aprire a Ifemelu imprevisti e fortunati sbocchi sul piano professionale e privato. Ma tra le pieghe del successo e di una relazione con tutte le carte in regola si fa strada un'insoddisfazione strisciante. Ifemelu si sente estranea alla sua stessa vita e, lì dov'è, non riesce ad affondare le radici, pur sapendo che in Nigeria il nuovo modo di guardare il mondo le guadagnerebbero l'epiteto di "Americanah".

Dettagli sul libro
Nella libreria di 7 lettori

Il voto della community

8,0
  • Trama 8,0
  • Personaggi 8,0
  • Stile 8,0
  • Incipit 8,0
  • Finale 8,0
  • Copertina 8,0

BOOKeca

mostra altri

Commenti (1)

  • pat 27 ott 2014 15:28 Segnala abuso

    Ritornare in Nigeria dopo una nuova vita in America: un libro prezioso, acuto e divertente, sui temi dell’identità culturale e dell’immigrazione.

    Ritornare in Nigeria dopo una nuova vita in America: un libro prezioso, acuto e divertente, sui temi dell’identità culturale e dell’immigrazione.

    « chiudi

Non sono presenti recensioni per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne una?
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?

Il parere della redazione di Wuz

  • Ifemelu e Obinze. Nomi dal suono strano, per noi: ma nomi che ricorderemo benissimo molto prima di aver terminato la lettura di “Americanah”, terzo romanzo della scrittrice nigeriana Chimamanda Ngozi Adichie.Così come ricorderemo i due personaggi, amanti divisi dall’emigrazione e poi riuniti a Lagos, in Nigeria. Perché Ifemelu e Obinze, entrambi di etnia igbo, sono brillanti, intelligenti, sensibili, onesti verso se stessi e gli altri. Appartengono alla categoria di emigranti colti che abbandonano il loro paese non per fame e neppure per motivi politici, ma per sfuggire all’immobilismo, all’assoluta mancanza di scelte. Ifemelu otterrà il visto per gli Stati Uniti, dove già abita sua zia, mentre Obinze andrà in Inghilterra. Ifemelu, dopo esperienze negative e degradanti, riuscirà ad avere una borsa di studio per Princeton. Obinze, una volta scaduto il visto, si adatterà a fare vari lavori con documenti falsi, cercherà di contrarre un falso matrimonio per avere la cittadinanza, ma sarà forzatamente rimpatriato dopo un periodo in prigione, come un criminale. Continua a leggere

Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(7)

Tutti i lettori

Biografia

Adichie Chimamanda Ngozi
Adichie Chimamanda Ngozi

Chimamanda Ngozi Adichie è nata ad Abba, in Nigeria, nel 1977 ed è cresciuta nella... leggi tutto