Ricerca avanzata

Citazione da Ksenia. Le vendicatrici

  • Ksenia. Le vendicatrici di Videtta Marco e Carlotto Massimo

    Segnala abuso

    Si sfilò la scarpa, chiuse gli occhi e fece scorrere la punta del piede sul parquet per saggiarne l'elasticità. Un gesto aggraziato che aveva ripetuto mille volte in allenamento e prima delle gare. Suo nonno le aveva insegnato che quello era l'unico modo per capire se il legno era di qualità. Soddisfatta, si liberò anche dell'altra scarpa. Fletté le gambe, appoggiò le mani a terra e rotolò su sé stessa per ritrovarsi in piedi, schiena arcuata e braccia tese all'indietro. Un'uscita perfetta, da punteggio massimo. La "ribaltata" le riusciva ancora bene. (Incipit)



    Scelta da KidChocolate, giovedì 23 gennaio 2014

     
    Torna indietro
Già iscritto?
Iscriviti