Ricerca avanzata

Citazione da Curarsi con i libri. Rimedi letterari...

  • Curarsi con i libri. Rimedi letterari per ogni malanno di Elderkin Susan e Berthoud Ella

    Segnala abuso

    ...Quasi involontariamente unendo tare, fissazioni e difetti, si è disegnata da sè la mappa di un paese che soffre da secoli degli stessi mali e delle stesse idiosincrasie. La peste della burocrazia, il narcisismo, la deformità del potere,la falsificazione della Storia, l'indecente e complice ammirazione della furbizia, il culto e l'esibizione della virilità, l'ipnotico consenso a un capo,l'alfabeto del servilismo,lo specchio delle dicerie, la fede nella superstizione ,l'attitudine a restare adolescenti, il senso di orfanezza la meschineria infantile..........è stato come rinnovare un breve ma riepilogativo viaggio nel cuore infermo della nazione, mettendo in fila l'avidità di Mastro don Gesualdo, la vigliaccheria di Don Abbondio...,a conferma del fatto che.. il romanzo .traccia una radiografia impietosa della nostra penisola, un dizionario tutto italiano di quello che siamo Una ...tac del carattere nazionale che ci obbliga a guardare le cose come stanno. dall'introduzione diF. Stass



    Scelta da ac57, lunedì 9 dicembre 2013

     
    Torna indietro
Già iscritto?
Iscriviti