Ricerca avanzata

La biografia di Strout Elizabeth

Portland (Maine), 6/1/1956
Strout Elizabeth

Vive a New York con il marito e la figlia, ed è originaria del Maine.
Ha insegnato letteratura e scrittura al Manhattan Community College per dieci anni e scrittura alla New School. Suoi racconti sono apparsi in numerose riviste, tra le quali il «New Yorker».
Con Amy e Isabelle (2000), acclamato da pubblico e critica, e vero e proprio caso editoriale, il suo primo romanzo, è stata finalista al PEN/Faulkner Prize e all'Orange Prize, e ha vinto il Los Angeles Times Art Seidenbaum Award per l'opera prima e il Chicago Tribune Heartland Prize.
Con Olive Kitteridge (2009) ha vinto il Premio Pulitzer.
Citiamo anche Resta con me (2010) e I ragazzi Burgess (2013).
Tra le sue pubblicazioni con Einaudi Mi chiamo Lucy Barton (2016), Tutto è possibile (2017), Olive, ancora lei (2020).

Elizabeth Strout davanti al suo tavolo di lavoro nella casa di New York, accogliente e intimo appartamento, luminoso e interamente color pastello.



Articoli, notizie, recensioni su Wuz

I libri di Strout Elizabeth

Già iscritto?
Iscriviti

Tutti i fan di Strout Elizabeth (1)