Ricerca avanzata

La biografia di Munk Kaj

(Maribo 1898 - Hörbylunde, Silkeborg, 1944) drammaturgo danese. Pastore di una piccola comunità, pubblicò Un idealista (1923), incentrato sulla figura di Erode, e raggiunse il successo con La parola (Ordet, 1925), da cui Carl Theodor Dreyer trasse nel 1955 l’omonimo film. Con Cristo siede presso il crogiolo (1938) elevò un’accorata protesta contro il genocidio degli ebrei, e dopo l’occupazione tedesca della Danimarca scrisse drammi storici nei quali incitava implicitamente alla resistenza (Niels Ebbesen, 1942; Prima di Canne, 1943). Fu ucciso da agenti della Gestapo.


Munk Kaj In rete

Già iscritto?
Iscriviti