Ricerca avanzata

La biografia di Luzzatto Sergio

Torino, 2/9/1963
Luzzatto Sergio

Insegnante di Storia moderna all'Università di Torino. Laureato alla Scuola Normale Superiore di Pisa, ha svolto un dottorato presso la Scuola Superiore di Studi Storici di San Marino. Successivamente è stato docente presso l'Università di Genova e l'Università di Macerata. Studioso della Rivoluzione francese, ha scritto inoltre di storia italiana fra Otto e Novecento, concentrando la sua indagine in particolare sul revisionismo in materia di resistenza e lotta partigiana. Il suo saggio Bonbon Robespierre (Einaudi 2009) ha vinto la tredicesima edizione del Premio letterario città di Bari nella sezione saggistica. Fra le sue pubblicazioni ricordiamo L'autunno della Rivoluzione (1994), Il corpo del duce (1998), Il Terrore ricordato (2000), La crisi dell'antifascismo (2004), Padre Pio (2007 e 2009), Bonbon Robespierre (2009), Il crocifisso di Stato (2011), La mummia della repubblica (2011), Una febbre del mondo. Mille anni di storia in quindici vite (2016), I bambini di Moshe (2018), tutti editi da Einaudi. Tra gli altri: Partigia (2013), Un popolo come gli altri. Gli ebrei, l’eccezione, la storia (2019), Max Fox (2019). Ha curato inoltre, con Victoria de Grazia, i due volumi del Dizionario del fascismo (2002-3); con Gabriele Pedullà, l'Atlante della Letteratura italiana (2010-2012).

Per la foto dell'autore © Einaudi editore



Articoli, recensioni, interviste
Già iscritto?
Iscriviti