Ricerca avanzata

La biografia di Riccardi Roberto

Bari, 21/1/1966
Riccardi Roberto

Colonnello dell'Arma e giornalista, capo ufficio stampa del Comando Generale carabinieri, vive a Roma. Ha lavorato per anni in Sicilia e Calabria e ha comandato la Sezione antidroga del Nucleo investigativo di Roma, svolgendo indagini nel campo internazionale. Ha esordito nel 2009 con Sono stato un numero (Giuntina), biografia di un sopravvissuto ad Auschwitz (Premio Acqui Storia, insignito anche del premio Adei -Wizo). Ancora sui lager il romanzo storico La foto sulla spiaggia (Giuntina, 2012). Nel thriller ha debuttato con Legame di sangue (Mondadori, 2009), che gli ha fruttato il Premio Tedeschi e i cui stessi personaggi ritroviamo in Condannati (Mondadori, 2012). Con le edizioni E/O ha pubblicato, nel 2012, Undercover. Niente è come sembra, storia di due amici che crescono insieme in un paesino dell'Aspromonte e poi prendono strade diverse. A quello ha fatto seguito nel 2014 La firma del puparo, che vede ancora nei panni del protagonista il tenente dei Carabinieri Rocco Liguori. Nel 2017 esce con Einaudi La notte della rabbia e nel 2019 Detective dell'arte per Rizzoli.



La recensione de "La firma del puparo"

I libri di Riccardi Roberto

Già iscritto?
Iscriviti