Ricerca avanzata
Articolo

Novità libri: cosa leggeremo nel 2014?


Cosa leggeremo nel 2014? Ce lo dice la nostra sezione Libri in arrivo, una fonte inesauribile di preziose informazioni. Ancora il materiale è poco e le date incerte, gli editori sono al lavoro sulla programmazione editoriale, per molti titoli non ci sono sufficienti dettagli. Quella che state per leggere è una selezione dei libri di narrativa a nostro parere interessanti che usciranno nella prima metà dell'anno. Ovviamente ci sono solo i titoli di cui siamo in grado di reperire informazioni. Se ne aggiungeranno molti altri giorno dopo giorno. Seguiteci per rimanere informati su tutte le uscite editoriali!



Iniziamo dalla classifica straniera dei migliori libri del 2013 per pescare qualche bel titolo che leggeremo in Italia nel 2014. Ve ne proponiamo quattro di cui abbiamo qualche notizia in più.
Gli illuminati di Eleanor Catton (vincitore del Booker Prize) uscirà per Fandango nella primavera 2014. 
Il cardellino di Donna Tartt uscirà in Italia nella primavera 2014 per Rizzoli: Il giovane Theo Decker sta visitando una mostra di pittori fiamminghi al Metropolitan Museum di New York quando accade l'inconcepibile: lo scoppio di una bomba, calcinacci, sangue e grida dappertutto, e per terra decine di corpi senza vita, tra cui quello della madre di Theo. Sconvolto e in stato confusionale, Theo si allontana dal luogo dell'attentato senza che i soccorsi e le forze dell'ordine riescano a intercettarlo. E, per timore di finire affidato ai servizi sociali (il padre ha da tempo abbandonato la famiglia per rifarsi una vita con la nuova fidanzata a Las Vegas), si nasconde nel suo appartamento insieme al pacchetto che una delle vittime gli ha affidato pochi minuti prima di morire. Il tesoro contenuto all'interno, un piccolo prezioso dipinto raffigurante un cardellino, sarà l'unica costante, il centro di gravità permanente nella vita deragliata di Theo, simbolo di un'innocenza impossibile da riscattare. E insieme miccia di una pulsione autodistruttiva destinata a tormentarlo per sempre. Tra i salotti dell'Upper East Side e la desolazione della periferia Las Vegas, tra amori impossibili e vizi inconfessabili, capolavori rubati e vertiginose fughe lungo i canali di Amsterdam.
I lanciafiamme di Rachel Kushner sarà pubblicato ad aprile da Ponte alle Grazie: L'anno è il 1975 e Reno, chiamata così a causa del posto dove è nata. È arrivata a New York decisa a trasformare in arte la sua passione per le motociclette e la velocità. Il suo arrivo coincide con un'esplosione di attività nel mondo dell'arte: gli artisti hanno colonizzato Soho, prima deserta zona industriale, fanno performance nell'East Village e rendono sempre più indistinta la linea che separa l'arte dalla vita. Reno incontra un gruppo di sognatori e narratori che la sottopongono a una specie di educazione sentimentale. Ardente, vulnerabile e sfrontata, dà inizio a una relazione con l'artista Sandro Velera, rampollo ribelle di un impero italiano di gomma e motociclette. Durante una visita alla famiglia di Sandro in Italia, Reno si unisce ai membri del movimento radicale che travolse l'Italia negli anni Settanta. Un tradimento la fa finire in una corrente clandestina. I lanciafiamme è un'esplorazione della mistica del femminino, della menzogna, del terrorismo. Al suo centro c'è la protagonista, una giovane donna al limite. 
Vita dopo vita di Kate Atkinson uscirà per Nord (ancora la data non è stata comunicata).

Tra le migliori letture 2014 del Guardian c'è qualche un altro titolo da segnalare. È Il giardino dei dissidenti di Jonathan Lethem, che sarà pubblicato da Bompiani: Il romanzo racconta le vicende di due donne straordinarie. Rose Zimmer, una comunista irriducibile e volubile che terrorizza il suo quartiere e la sua famiglia con la forza della sua personalità e l'assolutismo delle sue convinzioni; e sua figlia Miriam, americana anti-americana, ugualmente appassionata, impegnata a sfuggire alla soffocante influenza di Rose. Entrambe sembrano trattenere con un incantesimo gli uomini che entrano nelle loro vite: Albert, l'aristocratico marito di Rose, ebreo tedesco; il suo inetto nipote Lenny Angrush; Cicero Lookins, figlio dell'amante nero di Rose, un poliziotto; Tommy Gogan, il marito di Miriam, cantante folk irlandese; il loro figlio, sempre disorientato, Sergius. All'inseguimento dei propri ideali, tutti lottano per rincorrere le proprie passioni e i propri sogni utopici in un'America in cui ogni forma di radicalismo è vista con perplessità, ostilità o indifferenza. Nel corso dei decenni - attraverso il comunismo degli anni '30, il maccartismo, il movimento per i diritti civili, le comuni degli anni '70, il romanticismo dei Sandinisti, fino al movimento Occupy - tutti si mettono alla prova, in un continuo conflitto tra pubblico e privato, desiderio e senso del dovere, libertà e conformismo. 


Paul Auster, J.M. Coetzee - Qui e ora. Lettere 2008-2011
Per quanto appassionati reciproci lettori, Paul Auster e J. M. Coetzee non si erano mai incontrati fino al febbraio del 2008, quando un festival è l'occasione per fare finalmente conoscenza. Alcuni mesi dopo, una lettera scritta a mano viaggia da Adelaide, Australia, residenza di Coetzee fino all'indirizzo di Auster a Park Slope, Brooklyn. È l'inizio di una lunga e vivace conversazione, scandita dal respiro lento degli scambi epistolari, in cui la prosa apparentemente svagata di Auster si intreccia con la lucidità severa di Coetzee. I due scrittori si confrontano sugli argomenti più vari: la letteratura, la crisi economica, gli affetti e gli amori, i vecchi film, la paternità , la comune diffidenza verso la tecnologia e la comune passione per lo sport, di cui tracciano un breve ma fulminante trattato. E infine l'amicizia, tema sotterraneo e fine ultimo di questo scambio epistolare. "Come si diventa amici?" è la domanda tacita che si pongono i due autori. La risposta non compare in nessuna delle loro lettere, eppure c'è. Perché e ora in fondo è questo: la cronaca fedele della costruzione di un legame. La storia vera di due scrittori che sono diventati grandi amici.
Einaudi, uscita prevista marzo 2014


Julian Barnes – Il pappagallo di Flaubert
Geoffrey Braithwaite, vedovo sessantenne, medico in pensione e appassionato conoscitore della vicenda umana e letteraria di Gustave Flaubert, si è auto-investito di una missione: ritrovare il pappagallo impagliato che si dice abbia ispirato il romanziere francese durante la stesura di "Un cuore semplice". Deciso a scovare l'esemplare unico che gli garantisca la possibilità di un incontro autentico con il suo amato autore, Braithwaite rincorre con pazienza la sua ossessione, inseguendo una voce autoriale perduta in una miriade di voci: biografie, lettere, cronologie, temi d'esame, bestiari, parodie e perfino curiosità e paccottiglia letteraria. Ma questo esperimento letterario dottissimo ed esilarante, ci lascia intravedere un'altra ricerca: Braithwaite deve trovare la propria, di voce, per raccontare la sofferenza.
Einaudi, uscita prevista marzo-aprile 2014


Andrea Camilleri - Inseguendo un'ombra
Sellerio, data di pubblicazione non disponibile 


Flavio Caroli – Voyeur. Romanzo per immagini
“Voyeur” è la storia di un fotografo che, nel corso di una vita, perfeziona lo sguardo come "strumento filosofico" per la comprensione del mondo. L'eros e la bellezza, o viceversa l'orrore delle guerre (vissute in prima persona) dell'ultimo mezzo secolo, sembrano raccogliere il loro senso nella vita sempre essenziale delle forme in cui si manifestano le cose. Ma l'ultima verità , sul limite estremo dell'esistenza, porta bellezze e consapevolezze che lo sguardo non aveva saputo cogliere, interpretare, e forse neppure godere…
Mondadori, uscita prevista gennaio 2014


Patricia D. Cornwell – Polvere
Kay Scarpetta si trova a casa a Cambridge, dove cerca di riprendersi dalle ultime fatiche, quando riceve una telefonata inquietante. Il corpo di una giovane donna è stato ritrovato sul campo di rugby del Massachusetts Institute of Technology. Si tratta di Gail Shipman, una studentessa neolaureata. Il suo cadavere è avvolto in un lenzuolo color avorio e sistemato deliberatamente in una posa particolare, il che fa pensare subito che non si tratti di un killer alle prime armi. A un primo esame vengono inoltre ritrovate tracce fluorescenti rosso sangue, verde smeraldo e blu zaffiro. Tutti questi elementi collegano il caso a una serie di omicidi perpetrati da un serial killer soprannominato Capital Murderer a Washington, di cui si sta occupando il marito di Kay Scarpetta. Nel frattempo anche il suo storico compagno di lavoro, Pete Marino, sta seguendo un caso che metterà tutti a rischio.
Mondadori, uscita prevista febbraio 2014


Tahar Ben Jelloun - L'ablazione
Un matematico di rilievo internazionale, sui 60 anni ma molto vitale, scopre un giorno di avere un tumore alla prostata. Deve sottoporsi, dunque, a un intervento di asportazione. Solo così il rischio tumorale sarà contenuto. Al matematico, però, non interessa tanto del tumore in sé e del rischio che esso comporta ma del cambiamento che l'intervento comporterà per la sua vita: non potrà più avere una vita sessuale, perché non potrà più avere
erezioni. L'uomo si prepara all'intervento con un'ultima, scatenata, notte di sesso, con una prostituta d'alto bordo. Dopo l'intervento cerca di continuare a fare una vita normale (con lavoro e viaggi) ma tutto è molto difficile: prima soffre di incontinenza, poi si sente "menomato"(come fosse visibile che non ha più un organo), poi inizia a vivere il dramma della vita sessuale negata. Il tempo, tuttavia, fa il suo corso e lui lentamente riesce a riprendere una vita senza drammi, stabilendo perfino una relazione con una donna. Poco a poco capisce che una vita senza sesso è possibile. È diversa ma è comunque e sempre vita.
Bompiani, uscita prevista marzo 2014 


Maurizio De Giovanni – In fondo al tuo cuore. Inferno per il commissario Ricciardi
Immersa nel caldo torrido di luglio, la città si appresta a festeggiare una delle sue ricorrenze più popolari, quella della Madonna del Carmine, quando viene sconvolta da una terribile notizia: la tragica fine di un medico, professore universitario di ostetricia e ginecologia, stimato come professionista e molto amato per l'attività gratuita che svolge a favore delle famiglie più povere. Il dottore, caduto da un'impalcatura in circostanze poco chiare, era sposato e aveva un figlio piccolo. Ricciardi è incaricato di indagare sul caso: deve scoprire se qualcuno ha spinto l'uomo nel vuoto, e come al solito "il fatto", l'immagine dell'ultimo istante di dolore del morto, lo perseguita. Ma questa volta il commissario è distratto da uno dei momenti più difficili della propria esistenza; su di lui incombono l'abbandono e il lutto.
Einaudi, uscita prevista maggio 2014


E. L. Doctorow – Per tutto il tempo del mondo
Dai sobborghi di New York al Midwest, dall'Ovest selvaggio fino all'Europa. Dall'Ottocento a un indeterminato futuro. Doctorow racconta delle storie che non sono accomunate né dai tempi né dai luoghi, ma piuttosto dall'irriducibilità dei suoi protagonisti: tutti individui che per una ragione o per l'altra si sono distinti dal loro ambiente originario, ognuno di loro impegnato in una personale lotta contro il mondo che li circonda.
Mondadori, uscita prevista marzo 2014


Ivano Fossati – Tretrecinque
Tuttofare in un albergo di via Cernaia a Torino, chitarrista in modeste orchestrine che girano l'Europa, accompagnatore di cantanti famosi nell'Inghilterra degli anni Sessanta, uomo troppo ricco e troppo solo nell'America dell'11 settembre: la vita straordinaria di un italiano che resta tale anche quando viene scagliato lontano nel mondo. Distaccato e sveglio, sboccato e in buona misura cinico, sempre simpatico, Vittorio Vicenti è uno che va per le spicce, nella vita e con le donne. 335 è la sua storia, cosi come ce la racconta lui. Gli anni più scintillanti e quelli più scriteriati e difficili. Dall'età della scuola, nel Piemonte degli anni Cinquanta, agli Stati Uniti del 2010. Un'esistenza segnata da un'infanzia che non è stata infanzia, trascorsa solo col padre, ma soprattutto da uno straordinario talento musicale e da una chitarra elettrica, la Gibson 335 rossa, di cui diventa, forse suo malgrado, un virtuoso. È la 335 a strapazzare Vittorio per il mondo, e anche a regalargli fortuna, trascinandolo via a diciannove anni dalla campagna vercellese dov'è nato. Vittorio è il tipo d'uomo che lascia succedere le cose e non si guarda mai indietro. Che vive ai margini dei luoghi che contano, condannato alla provincia ovunque si trovi. Che non transita nel tempo perfetto in cui gli eventi memorabili accadono. La sua vita è una corsa senza respiro che, in un modo o nell'altro, si finisce con il pagare cara.
Einaudi, uscita prevista marzo 2014


Tess Gallagher – Viole nere
Tess Gallagher è nota ai più per essere stata la moglie dello scrittore Raymond Carver, con il quale visse a Port Angeles, nella "Sky House", una casa fatta tutta di finestre, progettata dalla stessa Gallagher. Quando il marito morì, Tess mise insieme le poesie che aveva scritto proprio per lui e ne fece un libro (Spontaneamente), col quale raggiunse la notorietà . Questa raccolta riunisce il meglio della sua produzione (i racconti da L'amante dei cavalli e Al saloon della donna gufo, e le poesie) e mostra il mondo a cui Gallagher è legata, da cui trae ispirazione: la provincia del sud e del nord ovest degli Stati Uniti, quello in cui rappresentanti di cosmetici, redattori di giornali locali, insegnanti in pensione vedono stravolgersi le proprie esistenze per l'irrompere di una violenza o di una crisi. Grazie a una sensibilità poetica fuori dal comune, Gallagher alterna momenti meditativi a impennate di vivace umorismo, consegnandoci ritratti di una spiazzante e tenera umanità.
Einaudi, uscita prevista marzo 2014


Georges Simenon - I fratelli Rico
Sono cresciuti nelle strade di Brooklyn, i tre fratelli Rico; e lì hanno cominciato, ciascuno a modo suo, a lavorare per l'" organizzazione ": Tony, il minore, si limita a guidare le macchine, Gino è diventato un killer e Eddie, il maggiore, un piccolo boss di provincia. Eddie vive in Florida, ha una bella casa, una bella moglie, tre belle figlie. Ha il controllo di un intero settore, dove tutti lo rispettano, dai gestori di sale da gioco
agli sceriffi. È soddisfatto della sua vita, ed è certo di essersela meritata. E non gli è mai importato, neanche da ragazzino, che gli avessero affibbiato quel soprannome vagamente sprezzante, il ragioniere. Perché Eddie ha sempre fatto bene i suoi conti, non ha mai parlato troppo né ha mai mirato troppo in alto: ha sempre rigato dritto, insomma. Tutti lo sanno: i suoi capi come i suoi fratelli. Così, quando gli dicono che il fratello minore ha sgarrato, perché si è sposato senza chiedere il permesso e, dopo aver partecipato a un sanguinoso regolamento di conti, è scomparso dalla circolazione, e si sospetta che abbia deciso di collaborare con la polizia, Eddie non esita un istante a mettersi in viaggio per cercarlo. Loro gli hanno detto di suggerire a Tony di cambiare aria per un po', di andarsene in Europa, dai parenti siciliani. E lui ci ha creduto. In ogni caso, ha deciso di crederci. Anche se non può non sapere che loro lo stanno seguendo, e che il destino di Tony è segnato.
Adelphi, uscita prevista gennaio 2014 


Nadine Gordimer – Racconti di una vita
È una raccolta di cinque decadi di racconti inediti in Italia, dal 1952 al 2007. Gordimer disegna la geografia delle relazioni umane con un acume psicologico affilatissimo e una sorprendente mancanza di sentimentalismo. Il suo essere radicata a un momento politico, un luogo e una fede, non ha mai diminuito i suoi talenti come artista. La sua scrittura si mette così al servizio dell'umanità e diventa un memento potentissimo dell'agonia vissuta in Sudafrica e un estremo tentativo d'intervento umano fra due fazioni di una società che sembra disperatamente divisa.
Feltrinelli, uscita prevista marzo 2014


Yuri Herrera – La trasmigrazione dei corpi
Il mediatore fa un mestiere delicato quanto insano: evitare massacri tra clan e famiglie, spesso scatenati da motivi di interesse, o assurdi equivoci; in questo caso, tenta di scongiurare un conflitto scaturito dal duplice, insensato sequestro di una ragazza e un ragazzo, appartenenti a due famiglie avverse eppure legate da comuni radici. Peccato che ormai siano entrambi morti, e si tratti di far restituire i rispettivi cadaveri senza accendere la scintilla fatale. In una Città del Messico insolitamente spettrale e inquietante, su cui aleggia il sottile inganno di un'epidemia da manipolazione di massa, il mediatore si muove cauto e pervaso dalla desolazione che assorbe a ogni angolo di strada e, malgrado tutto, forte di un'etica che lo squallore e le miserabili motivazioni dei contendenti non riescono a incrinare.
Feltrinelli, uscita prevista febbraio 2014


Anne Holt – Quale verità
Stavano per festeggiare qualcosa. Lo champagne era appena stato stappato. I calici erano stati riempiti. Nessuno però ha fatto in tempo a portare il bicchiere alle labbra. Sono stati sorpresi all'improvviso e freddati con un colpo di pistola. Di moventi, i vari membri della famiglia Stahlberg ne avevano fin troppi. Le loro discutibili imprese da sempre riempiono le pagine dei giornali: liti tra fratelli, cause legali, documenti contraffatti, abuso di stupefacenti... Nulla invece si sa di Knut Sidensvans, la quarta persona presente quella notte, un grigio impiegato che non risulta fosse neppure in affari con la famiglia. Ed è proprio sulla sua figura che Hanne Wilhelmsen, appena tornata a ricoprire il suo incarico alla polizia di Oslo, concentra le proprie attenzioni. Knut Sidensvans era davvero lì per caso oppure era il vero obiettivo dell'assassino?
Einaudi, uscita prevista aprile 2014


Stephen King – Doctor Sleep
Fine anni Settanta. Jimmy Carter è presidente degli Stati Uniti. Un incendio rade al suolo l'Overlook Hotel in Colorado. Jack Torrance, custode durante il periodo invernale, muore nell'esplosione della vecchia caldaia difettosa, la moglie Wendy sopravvive con gravi ferite, il figlioletto Danny rimane profondamente minato nella psiche. Lo shining, la luccicanza, lo divora, scatenando incubi e visioni, assieme all'amore per la bottiglia ereditato dal padre. Passano gli anni e Dan Torrance si rassegna a una vita on the road, con l'alcol come unico rimedio contro i fantasmi del passato. Quando infine arriva a Frazer, New Hampshire, sembra giunto al termine della sua corsa. E invece trova due amici decisi a salvarlo, e una nuova missione: usare lo shining come un dono per dare la pace a chi soffre. Ma nuovi terrificanti nemici mettono in pericolo il dono - e la vita - di Dan.
Sperling & Kupfer, uscita prevista gennaio 2014


Nicolai Lilin – Altura abitata 326
Ismail è forte, determinato, curioso. Andrei ha solo qualche mese più di lui ma è saggio e protettivo come un adulto. Ismail è musulmano, Andrei è cristiano, ma nel tempo leggero dell'adolescenza anche la religione è un dettaglio senza peso. Nel loro villaggio incastonato tra i monti del Caucaso, dove le due comunità convivono in un clima di rispetto reciproco sigillato da un'antica tradizione, Ismail e Andrei sono solo due ragazzini, amici per la pelle. "Due teste e un cuore solo", cosi li descrivono i vecchi. Finché Konstantin, un agente corrotto, sceglie il villaggio come avamposto per i suoi loschi traffici, e il tempo dei giochi svanisce in un soffio. Nominati custodi degli oggetti sacri che simboleggiano la promessa di pace, i due amici abbandonano la comunità per sottrarli ai piani di Konstantin). Esposti all'improvviso alla violenza del mondo, dovranno rischiare la vita per portare a termine il loro compito, e comprenderne il fine ultimo: salvare ciò che hanno di più sacro, quel "cuore solo" che da sempre unisce i loro destini.
Einaudi, uscita prevista aprile 2014


Francesco Maino – Cartongesso
"Cartongesso" è un'invettiva viscerale e drammatica contro il Veneto attuale e contro un intero paese, l'Italia tutta. Michele Tessari è un avvocato che avvocato non vuole essere, ex necroforo, affetto da un disturbo bipolare, intrappolato nella vita come una cavia isterica ma consenziente, persino complice. Un "complice debole" del mondo in cui è immerso. Il disfacimento della sua terra si rispecchia in quello della sua esistenza, inquinata da un odio "che cammina come l'infezione, dalle caviglie alla bocca", dove si trasforma in grido. Un grido che investe la classe politica, le carceri, la giustizia, il sistema universitario, giù giù fino ai singoli individui, fino al narratore stesso, imbibito degli stessi mali contro cui si scaglia. Non c'è consolazione in queste pagine, nessuna catarsi: solo letteratura. E, in letteratura, "coraggio" è soprattutto raccontare la verità.
Einaudi, uscita prevista marzo 2014


Javier Marias – Mentre le donne dormono
Un fantasma degli anni Trenta più spaventato dei malcapitati a cui compare, un capitano dell'esercito di Napoleone durante la campagna di Russia, il protagonista de "L'uomo sentimentale" ritratto quando era ancora bambino, un maggiordomo bloccato in un ascensore, un caso di "doppio" a Barcellona che porterà alla rovina, un caso di "doppio" in Inghilterra che porterà all'orrore... Sono solo alcuni dei personaggi di questa raccolta, che testimonia un percorso narrativo in costante ascesa. Nel racconto che dà il titolo al volume, la storia di un uomo che filma in continuazione la sua giovane amante è l'occasione per una meditazione sofferta e penetrante su tempo e memoria, mortalità e desiderio.
Einaudi, uscita prevista gennaio 2014 


Michele Mari – Roderick Duddle
Figlio di una prostituta, Roderick cresce tra furfanti e ubriaconi all'Oca Rossa, locanda con annesso bordello. Quando la madre muore il signor Jones, il proprietario, pensa bene di cacciarlo: quello che entrambi ignorano è che nel destino di Roderick c'è un'immensa fortuna, poiché è l'unico erede della nobile famiglia Pemberton. Il ragazzino si ritrova alle calcagna una folla di balordi, mentecatti, loschi uomini di legge e amministratori, assassini, prostitute, suore non proprio convenzionali, ognuno deciso a impadronirsi in un modo o nell'altro di una parte del bottino. E cosi Roderick fugge, per terra e per mare, in un crescendo di imprevisti, omicidi, equivoci e false piste.
Einaudi, uscita prevista aprile 2014


Philipp Meyer – Il figlio
Il figlio ripercorre centocinquant'anni di storia, dai raid dei Comanche nell'Ottocento al boom petrolifero del ventesimo secolo, attraverso le vicende della famiglia McCollough. Tre generazioni, tre personaggi intrecciano le loro voci in una narrazione che è al contempo affresco epico e ritratto intimo: Eli, "il colonnello", né indiano né bianco, né civilizzato né selvaggio, che scoprirà di non appartenere ad altri che a se stesso; Peter, colto e riflessivo, che nelle pagine del suo diario fa i conti con il passato violento del padre; e infine Jeannie, nipote di Peter, figura straordinaria di donna sola e fortissima. Grazie a lei i McCollough conosceranno la ricchezza e il potere, ma anche lo spettro terrorizzante della fine. Un romanzo spietato, violento, intensissimo, che mette a nudo le radici più oscure dell'Occidente e dell'animo umano, attraversando il tempo come se fosse una terra inesplorata, una nuova wililderness su cui incombe un futuro apocalittico.
Einaudi, uscita prevista marzo 2014


Alice Munro – Uscirne vivi
Einaudi, uscita prevista aprile 2013


Haruki Murakami – L'incolore Tasaki Tsukuru e il suo anno di pellegrinaggio
La vita di Tasaki Tsukuru è tranquilla e priva di ombre. Ma alla soglia dei trent'anni qualcosa in questa compiuta serenità inizia a incrinarsi, e un dolore di tanti anni prima riaffiora e si fa immenso: perché i suoi amici del liceo all'improvviso l'hanno abbandonato? Finalmente deciso a capire, Tsukuru si metterà sulle loro tracce. Ma la sua ricerca lo condurrà a un'altra verità , ben più inquietante, sulla morte di Shiro, un tempo parte del gruppo, vittima di un omicidio misterioso e ancora insoluto. E ciò con cui Tsukuru dovrà fare i conti sarà un magmatico universo di emozioni troppo a lungo soffocate nel nome di un'ideale, perfetta amicizia. Affrontando finalmente il passato, Tskuru riuscirà a conquistarsi un futuro?
Einaudi, uscita prevista aprile 2014


Jo Nesbø – Il pipistrello
L'ispettore Harry Hole della squadra criminale di Oslo è in missione fuori sede, a Sidney, per investigare su un caso di omicidio. La vittima è una ragazza norvegese di ventitré anni, abbastanza nota nel suo Paese. Harry è stato mandato lì dai suoi superiori per dare una mano alla polizia locale, con la raccomandazione di stare alla larga dai guai. Ma lui non è tipo da limitarsi a osservare il lavoro degli altri. Man mano che stringe amicizia prima con un detective, poi con una testimone, si fa coinvolgere sempre più nelle indagini. E scopre che l'assassinio è collegato a una serie di altri casi verificatisi in Australia, le cui tracce portano tutte alla figura di uno psicopatico. Nessuna tra le persone impegnate nell'inchiesta può però sentirsi al sicuro. Tanto meno Harry Hole.
Einaudi, uscita prevista aprile 2014


Joyce C. Oates – Ragazza nera ragazza bianca
1975, sobborghi di Philadelphia. Minetta Swift, studentessa di college, muore in circostanze tanto tragiche quanto misteriose. Ragazza assertiva e affascinante, Minetta era nota a tutti, anche perché era una delle pochissime studentesse di colore del piccolo ma prestigioso campus. Genna Hewett, la sua compagna di dormitorio, allora un'insicura teenager proveniente da un'influente famiglia di intellettuali "radical", si interroga quindici anni dopo su quella morte misteriosa e sul proprio rapporto con Minetta, nato all'ombra dello strisciante razzismo che permeava il pur protetto e "illuminato" ambiente del college. Il flusso dei ricordi inevitabilmente si intreccerà al presente, obbligando Genna a confrontare la sua comoda e insoddisfacente esistenza con il potenziale tragicamente interrotto di Minetta, sullo sfondo di un'America incalzante e spietata.
Mondadori, uscita prevista gennaio 2014


Thomas Pynchon – Il confine del sangue
New York, 2001, nel breve intervallo tra il crollo delle società dot-com e l'11 settembre. Maxine Tarnow, separata, due figli piccoli da crescere, ha una piccola agenzia di investigazioni a Manhattan, specializzata in frodi. Da quando le hanno tolto la licenza, può permettersi di fare il mestiere come più le aggrada, girando con una Beretta, frequentando un mondo ai margini della legalità , dedicandosi a piccole operazioni di hackeraggio. Indagando su una società specializzata in servizi di sicurezza informatici e sul suo direttore, uno stravagante miliardario che si è arricchito con la bolla speculativa di fine millennio, Maxine si imbatte in una serie di delitti, e in una realtà sotterranea fatta di spacciatori che viaggiano su barche a motore in stile art déco, nostalgici hitleriani, liberisti sfegatati, mafiosi russi, blogger, imprenditori.
Einaudi, uscita prevista aprile 2014


Philip Roth – La nostra gang
Sul palcoscenico internazionale Trick E. Dixon e il suo gabinetto furoreggiano a suon di malefatte: in una crescente esasperazione grottesca della politica nixoniana, assistiamo all'invasione della Danimarca, al lancio dell'atomica su Copenhagen, a una rivolta di boy scout soffocata nel sangue. Scritto di getto nella primavera del 1971, più di un anno prima dell'effrazione nella sede dei democratici al Watergate e ben tre anni prima delle dimissioni di Nixon, "La nostra gang" procurò a Roth l'appellativo di profeta. Ma questo libro nasce soprattutto dall'indignazione di Roth per il linguaggio di Nixon, ed è qui, nella meticolosa parodia dei suoi tic verbali e strategie retoriche, che l'autore affonda il colpo decisivo: sul suo bersaglio diretto, e su di noi. Perché, più di quarant'anni dopo, dall'altra parte dell'Atlantico, quei tic, quelle strategie, hanno un suono inquietante e famigliare. Allora, forse, l'aggettivo migliore per questo libro non è "profetico", ma "universale”.
Einaudi, uscita prevista febbraio 2014


John Updike – Il ritorno di coniglio
Harry Armstrong, detto "Coniglio", ha ormai abbandonato i sogni di gloria della sua giovinezza, sportivi e non, e si avvicina a grandi passi alla mezza età . Lavora in una stamperia di Brewer, la città della Pennsylvania in cui è nato, e il suo matrimonio è in crisi. Quando sua moglie lo abbandona per un altro uomo, Harry rimane solo con il figlio tredicenne, e precipita in una spirale di depressione e incertezza. Finché a sconvolgere e a rimettere in gioco la sua vita non arrivano Skeeter, afroamericano, reduce del Vietnam e spacciatore, e Jill, una ragazzina ricca in fuga dalla famiglia. Si crea cosi uno scandaloso ménage a quattro, nel quale sembrano incarnarsi tutte le utopie e le folli derive della Summer of Love, e del Sessantotto.
Einaudi, uscita prevista marzo 2014


Clara Sànchez - Le mille luci del mattino
Madrid. La luce si riflette sulle immense pareti a specchio del palazzo. Emma guarda dalla finestra il mondo che si perde in quell'intenso bagliore. È seduta alla scrivania di un ufficio che non ha niente in comune con lei. Perchè fare l'impiegata in una grande azienda non è mai stata la sua aspirazione. Ma Emma deve ricominciare dopo il fallimento della sua storia d'amore e del sogno di diventare una scrittrice. Il posto di assistente è arrivato al momento giusto. Eppure quel lavoro non è come se l'aspettava. Il suo capo, Sebastian Trenas, passa le giornate a leggere libri: nessuna telefonata, nessuna riunione. Emma non riesce a spiegarselo, ma il suo sesto senso le suggerisce di non fare domande. Fino a quando arriva il giorno in cui non può più fare finta di niente. Mettendo in ordine alcune carte in vecchi faldoni, smuove qualcosa che doveva rimanere nascosto. Da allora tutto cambia: Trenas viene licenziato e dopo pochi giorni muore. Emma si sente in colpa e ha paura di quello che le sta accadendo intorno. Deve scoprire quale verità si cela dietro quegli uffici lussuosi e quelle pareti di cristallo. Perché nulla è come appare. E ora che due oscuri personaggi, due fratelli manager di successo, hanno sostituito il suo capo, la ragazza è convinta che i suoi sospetti siano fondati e che bisogna scavare nel passato. Un passato che parla di bugie e segreti, di amori clandestini e adozioni difficili. Solo in stessa Emma può trovare il coraggio per svelare il mistero.
Garzanti, uscita prevista febbraio 2014 


Mathias Énard - Via dei ladri 
Lakhdar è un giovane marocchino di vent'anni, è stato ripudiato dalla famiglia e cacciato di casa. Ha imparato un po' di spagnolo a scuola e il francese sui gialli della Série Noire che gli passa un libraio. È ossessionato dal sesso, legge i poeti arabi con una turista spagnola, fa l'amanuense digitale copiando le memorie di Casanova e i nomi dei caduti francesi della Prima guerra mondiale, resiste ai tentativi di uno sceicco fondamentalista
che vorrebbe reclutarlo per la sua personale jihad, e quando finalmente riesce a fuggire a Barcellona si trova catapultato tra la vita da clandestino e le rivolte degli indignados. Nella sua avventura tra un Mediterraneo in fiamme e un'Europa in crisi, Énard racconta le speranze e i fallimenti di una generazione che vuole prendere finalmente in mano la propria storia.
Rizzoli, uscita prevista febbraio 2014 


Walter Siti - Exit Strategy
Il protagonista di questo romanzo è Walter Siti. Non il Walter Siti in carne e ossa ma il personaggio che l'autore ha inventato nei suoi libri precedenti. Un uomo che ha deciso di cambiare vita, di abbandonare quella illusione di onnipotenza in cui si è cullato per trent'anni, e che dopo tante storie effimere si è adattato alla relazione "umana troppo umana" con un nuovo compagno. Il passaggio dal desiderare all'essere desiderato, e il contemporaneo
trasferimento da Roma a Milano, significa per lui la fine dei sogni facili e l'assunzione di una responsabilità a lungo rimandata. Sullo sfondo di questo percorso personale, un interrogativo più profondo: davvero per gli italiani è possibile risvegliarsi dall'incantesimo, dimenticare il "sole in tasca" del loro leader idolatrato e odiato in ugual misura? Esiste una via d'uscita che non sia semplice recessione? O, come il vecchio protagonista teme per sé, l'uscita si configura soltanto come un ennesimo trompe-l'oeil, dove le ossessioni non si sconfiggono combattendole ma si eludono parlando d'altro?
Rizzoli, uscita prevista aprile 2014 


Andrea Vitali - Premiata ditta Sorelle Ficcadenti
Bellano 1916. In una fredda serata di metà dicembre una fedele parrocchiana, la Stampina, si presenta in canonica: ha urgente bisogno di parlare con il prevosto. Suo figlio Geremia, che in trentadue anni non ha mai dato un problema, da qualche settimana sembra aver perso la testa per una donna: vuole sposarla o si butterà nel lago. L'oggetto del suo desiderio è Giovenca Ficcadenti, che insieme alla sorella Zemia ha appena aperto in paese un
bottonificio, suscitando un putiferio di chiacchiere e sospetti. Come fanno ad avere prezzi così bassi per prodotti così buoni? Qual è l'origine di quel "Premiata" di cui fregiano la loro ditta? Quali traffici nascondono il giovedì sera? E come si può impedire all'ingenuo Geremia di finire vittima di qualche inganno? Sul loro passato si allungano molte ombre e servirà tutta l'astuzia dei compaesani - ma anche la loro ironia - per evitare guai più seri.
Rizzoli, uscita prevista febbraio 2014  


Don DeLillo - End Zone
Secondo Gary Harkness, i giocatori di football si dividono in tre categorie: i sempliciotti, i pazzi completi, e quelli che nel campo da gioco cercano una possibilità di esilio. Come lui. Studioso compulsivo, più che appassionato, di armi nucleari, dotato di un nichilismo pari solo al suo talento, Gary gioca per annullarsi, smettere di soffrire, dimenticare una terribile colpa. Il controllo, la violenza, le regole del gioco e della guerra, il potere del linguaggio di plasmare la realtà. 
Einaudi, uscita prevista maggio 2014 


Jonathan Franzen - Il Progetto Kraus
È destino dei profeti restare a lungo inascoltati. All'alba del Ventesimo secolo Karl Kraus attaccava i bastioni della società dell'informazione sulla pagine della sua rivista satirica "Die Fackel" ("La Fiaccola"), con una penna al vetriolo che gli procurò la stima di personaggi del calibro di Benjamin, Broch, Canetti, e la diffidenza di (quasi) tutti gli altri. L'immagine di autore ostico ebbe la meglio su quella del brillante polemista,
e l'opera di Kraus fu relegata ai margini della letteratura europea, sopravvivendo alle generazioni solo grazie a pochi illustri (e illuminati) estimatori. Tra loro, c'è oggi Jonathan Franzen, legato a Kraus da una profonda affinità: con lo spirito critico e sarcastico tipico dell'autore viennese, Franzen rilegge e annota ne "Il Progetto Kraus" tre dei suoi più importanti saggi. E, proprio come avrebbe fatto Kraus, trova nei suoi testi l'occasione per ragionare sui temi che più gli stanno a cuore: il rapporto tra forma e contenuto, l'influenza della tecnologia, il vincolo malsano che lega i media e la politica.
Einaudi, uscita prevista aprile 2014 


John Williams - Nulla, solo la notte
Ambientata alla fine degli anni Quaranta, "Nulla, solo la notte" è la storia di Arthur Maxley, giovane studente americano di San Francisco che si definisce un parassita. La vicenda si concentra in un'unica giornata del ragazzo, scandita da alcuni piccoli e grandi eventi. L'appuntamento con il padre, assente da anni per via di un lavoro che lo conduce in giro per il mondo e in quei giorni tornato in città, è un momento a cui Arthur si avvicina con grande emozione, incerto sul suo esito, ma d'altra parte carico di aspettative. Assistiamo infatti a un dialogo quasi straziante per l'assenza di comunicazione tra i due, in cui il legame riaffiora, a tratti teneramente, ma senza riuscire mai davvero a riprendere vita. Affranto e al culmine della propria disillusione, il ragazzo capita in un bar in cui, davanti a un abbondante brandy, conosce Claire, una giovane donna con cui condivide il senso di solitudine e l'alcol, e con lei si abbandona a un gioco di seduzione più immaginato che reale. Una relazione che si protrae per tutta la notte, alla fine della quale non resta altro che tornare, soli, sulle strade di San Francisco.
Fazi, uscita prevista febbraio 2014 

Commenti (1)

Già iscritto?
Iscriviti