Ricerca avanzata
Articolo

Dicembre 2011: novità in libreria per il Natale



Dicembre, il Natale è alle porte!
Natale non è Natale senza un regalo: un pensiero, un sorriso, un gesto di affetto... oppure un buon libro! E allora il posto migliore dove rifugiarsi dall'aria fredda di dicembre è senza dubbio la libreria, con i suoi scaffali colorati, le decorazioni e le pile di libri ben assortite! Anche se le maggiori novità editoriali sono uscite a novembre, vediamo cosa ci riserva l'ultimo mese dell'anno: libri interessanti per fare (o farsi) un regalo prima del 2012!


♣ NATALE LOW COST! Ogni giorno Wuz consiglia nuove idee regalo a meno di 15 €! Vai allo SPECIALE NATALE!

NATALE LOW COST! Le idee regalo a meno di 15 €!


LETTURE - LIBRI - NOVITÀ - USCITE - DICEMBRE - 2011 - NATALE - LIBRERIA - NARRATIVA - ROMANZI




In prenotazione su IBS

Mauro Corona - Come sasso nella corrente
Mauro Corona racconta la storia di un uomo coraggioso fino all’ultimo giorno, dell’amore impossibile, delle mani che conoscono il legno e la roccia, del tempo che passa e delle parole sono in grado di fermarlo.
In una stanza immersa nella penombra una donna, giunta all’autunno della vita, si muove lentamente appoggiandosi a un bastone. Intorno a lei sculture di ogni tipo. La donna le sfiora e insegue il ricordo di un uomo. Un uomo schivo, selvatico, che però ha saputo rendere eterno nel legno il sentimento che li ha uniti. Ogni statua evoca un episodio della vita avventurosa che quell’uomo ha vissuto e amava condividere con lei, le difficoltà di un’infanzia di povertà e abbandoni, in cui la più grande gioia era stare con i fratelli e i nonni attorno al fuoco, la sera, imparando a intagliare il legno, o sentire la vibrante intensità della natura durante una battuta di caccia. Ogni angolo arrotondato delle sculture fa affiorare in maniera dirompente l’orgoglio e la rabbia di quel giovane che, crescendo, aveva voglia di farcela da solo, cancellando le ombre del passato che lo tormentavano.
Ma quei profili, quelle figure che ancora profumano di bosco, raccontano anche che l’amore può trovare pieno compimento solamente nella trasfigurazione, nel sogno, perché l’unica via per non rovinare quel sentimento vero e cristallino è allontanarlo dalle mani dell’uomo che, nella sua intrinseca incapacità di essere felice, finirebbe inevitabilmente per sprecarlo.
Dai boschi che Mauro Corona ci ha insegnato ad ascoltare e ad amare si leva in questo romanzo una voce nuova, per molti versi inaspettata, a tratti dolente ma non per questo meno energica. Questo libro è il mémoire di un’infanzia negata, segnata da brutalità e miseria, di una vita scandita dai ritmi implacabili della natura, delle sue necessità, delle sue catastrofi, e insieme un canto di struggente dolcezza sulla possibilità di salvare sempre, in mezzo alla fatica di vivere, dignità, umanità e anche profonda tenerezza. Mauro Corona racconta la storia di un uomo coraggioso fino all’ultimo giorno, dell’amore impossibile, delle mani che conoscono il legno e la roccia, del tempo che passa e delle parole che – a volte – sono in grado di fermarlo.
Un romanzo di straordinaria intensità che segna, nella produzione di Corona, un vero momento di passaggio. Come la “Cuna dei morti che piangono” narrata nelle ultime pagine, è la fessura stretta in cui il senso di un’esistenza converge ma da cui nascono, come germogli a primavera, nuove mirabili storie da narrare intorno al fuoco.
Mondadori, 18,50 €




In prenotazione su IBS

John Grisham - I contendenti
Il nuovo atteso romanzo di John Grisham, che ai classici e inconfondibili elementi del legal thriller aggiunge un pizzico di umorismo. Il divertimento è garantito.
Oscar Finley e Wally Figg sono due avvocati di Chicago soci da vent’anni in un piccolo studio legale sempre sull’orlo del fallimento. Litigiosi come una vecchia coppia, cercano di rimediare clienti come possono, perlopiù offrendo la loro consulenza “su misura” in divorzi lampo o alle vittime dei frequenti incidenti d’auto all’incrocio vicino al loro ufficio. I due tirano avanti più o meno dignitosamente nella speranza di fare prima o poi il colpo grosso e di imbattersi in una causa che li renda finalmente ricchi. Il tran tran viene bruscamente stravolto il giorno in cui da loro irrompe David Zinc, giovane e rampante avvocato che fino a poche ore prima lavorava in uno dei più rinomati studi legali della città. Stanco dei ritmi massacranti e deciso a cambiare vita una volta per tutte, David non si è presentato in ufficio, si è preso una sbronza colossale e, per una serie di circostanze fortuite, è arrivato lì, chiedendo di essere assunto. Sembra decisamente un segno del destino perché proprio in quei giorni ai tre si presenta l’opportunità della vita: un caso scottante che riguarda un’importante industria farmaceutica e che può farli diventare finalmente ricchi.
A quanto pare fama e soldi sono dietro l’angolo, ma è tutto troppo bello per essere vero e, quasi senza rendersene conto, Oscar, Wally e David si troveranno alle prese con un processo che rischia di stritolarli, dove sono in gioco miliardi di dollari e in cui i più agguerriti avvocati dei migliori studi legali si sfidano in una guerra all’ultimo sangue.
Ancora una volta John Grisham conferma le sue straordinarie doti di scrittore nel raccontare da vero maestro una storia di piccoli avvocati alle prese con un grande caso giudiziario.
Mondadori, 20 €

Leggi la recensione del libro e l'intervista a Grisham!




Anders Bodelsen - Pensa un numero
Il tentativo di fuga dalla mediocrità fa precipitare un (anti)eroe piccolo borghese in un tortuoso cul-de-sac. Azione e humour in un giallo a orologeria che ha i solidi ingranaggi del poliziesco anni Sessanta e tra i protagonisti un indimenticabile rapinatore di banche travestito da Babbo Natale.
Piccolo-borghesi si nasce. Criminali si diventa. Una fredda sera di dicembre, nei sobborghi di Copenaghen, Flemming Borck, prima di lasciare lo sportello della banca dove lavora da lunghi, monotoni anni e tornare alla sua grigia vita da scapolo senza speranze, scopre in maniera del tutto casuale il piano di un rapinatore che da giorni fa la posta al suo sportello travestito da Babbo Natale. E se fosse l’occasione della sua vita? Quando arriva il fatidico momento, il cassiere non si fa trovare impreparato e grazie a un geniale stratagemma s’intasca il grosso del bottino. Né la banca, né la polizia, né i colleghi sospettano di essere stati raggirati dall’inedito malvivente, ma purtroppo Sorgenfrey, lo squilibrato rapinatore, sì. Scatta così una serrata caccia ai ladri tra doppi giochi e tripli inseguimenti, in cui Flemming, pericolosamente affiancato dall’interessata femme fatale Alice, scopre di aver superato un rischioso confine, e di non poter più tornare indietro. Azione e humour in un giallo psicologico di atmosfere retrò che ha i solidi ingranaggi dei grandi classici del genere.
Iperborea, 15,50 €




Christian Raimo - Equilibrio di forze instabili
La vita di Giuseppe è un universo caotico: c'è una ricerca universitaria sulle fiamme che si sta annunciando un fallimento, una famiglia dispersa in quattro diverse città d'Italia, l'amicizia paranoica e commovente di un gruppo di barboni alcolizzati con velleità di trasformare il mondo una conversione al cattolicesimo che forse è una sbandata più che un percorso spirituale... Sarà per questo che quando incontra Fiora - medico oculista, schiva, sicura di sé Giuseppe pensa di aver trovato un centro di gravitazione: qualcosa capace di magnetizzare la sua perenne distrazione. Ma anche il mondo di Fiora è più complesso di quello che mostra in superficie: lei, nata e cresciuta in una comune religiosa, missionaria in Africa per anni, rivela, nella sua voce ferita, nei suoi gesti impulsivi, un'inquietudine di fondo a cui non vuole dare un nome. "Equilibrio di forze instabili" è semplicemente il racconto della storia d'amore tra Giuseppe e Fiora. Eppure: cosa c'è di semplice nei sentimenti tra due persone?
Einaudi, 17 €




In prenotazione su IBS

Glenn Cooper - Il marchio del diavolo
Roma, 1139. Inquieto, un uomo alza gli occhi alla volta celeste. Seguendo le indicazioni dei suoi predecessori, è arrivato nella Città Eterna per assistere all’eclissi che mostrerà un allineamento astrale unico. All’ora stabilita, la luna a poco a poco si dissolve nell’oscurità, rivelando 112 stelle. È il segno che l’uomo aspettava: ancora 112 papi, poi, sulle rovine della Chiesa, sorgerà un nuovo mondo.
Roma, 2000. Incredula, una giovane archeologa fissa il cielo. Poche ore prima, il Vaticano le ha ordinato d’interrompere gli scavi nelle catacombe di San Callisto, mettendo così fine alla sua carriera accademica. E adesso lei giace sull’asfalto, in una pozza di sangue. Tuttavia, nell’istante in cui l’aggressore le ha conficcato il pugnale nel petto, Elisabetta ha notato un dettaglio agghiacciante. Un dettaglio impossibile da dimenticare.
Roma, oggi. Sconcertata, una suora studia i simboli astrologici tracciati sul muro. Ma quello non è il solo enigma custodito dall’antico colombario di San Callisto. Intorno a lei, infatti, ci sono decine di scheletri caratterizzati da un’anomalia inquietante: la stessa anomalia del sicario che, anni prima, aveva cercato di ucciderla. Decisa a far luce sul mistero, suor Elisabetta entra in possesso di un rarissimo esemplare del Dottor Faust di Marlowe e intuisce che quei versi sono il codice per svelare il cerchio diabolico che lega passato, presente e futuro. Perché il papa è morto, il conclave è alle porte e la profezia sta per compiersi…
Nord, 19,60 €

Il marchio del diavolo in ANTEPRIMA su Wuz!




Atlante del cinema italiano. Corpi, paesaggi, figure del contemporaneo
A cura di Gianni Canova e Luisella Farinotti
Questo Atlante del cinema italiano, curato da Gianni Canova e Luisella Farinotti alla guida di una squadra di giovani studiosi, è un doppio viaggio. Ci guida alla scoperta di un paese affascinante e sorprendente, pieno di storie, immagini, personaggi: quello che ci raccontano i film italiani degli ultimi anni. Al tempo stesso quei paesaggi e quelle persone, con le loro vicende ora comiche ora tragiche, ci raccontano il nostro paese, nelle sue mille sfaccettature: come è cambiato – e sta ancora cambiando. Ci permettono di individuare luoghi comuni e stereotipi: un’immagine dell’Italia e dei suoi abitanti che magari troviamo fastidiosa, ma non per questo è meno reale.
Nella sua mappa, l’Atlante del cinema italiano posiziona oltre 400 pellicole, dai grandi successi dei film di Natale ai capolavori dei grandi registi, a pellicole più nascoste ma non meno rivelatrici. Attraversa le diverse classi sociali e le generazioni. Sonda il mondo del lavoro, con le nuove professioni e precarietà. Rivisita e interroga la storia e la politica, in particolare gli anni del terrorismo e la lotta contro la mafia e la criminalità organizzata. Si confronta con categorie consolidate, che alcuni film ribadiscono e altri mettono in discussione: la contrapposizione Nord-Sud, il rapporto città-provincia, il nodo dell’immigrazione. E con una serie di «Cartoline», individua figure che ritornano ossessivamente e apparizioni inattese.
Quello che emerge, alla fine di questo «grand tour», è un doppio ritratto: quello del nostro cinema e quello del nostro paese. Trovare distanze e punti di contatto, scollamenti e intersezioni, tra queste due immagini in movimento è un esercizio divertente. E utile per capire chi siamo.
Garzanti, 28 €




Kelley Armstrong - Stolen. Preda della notte
Stolen è il secondo romanzo della celebre saga in 11 puntate Donne dell’altro mondo, Women of the otherworld, di cui è già uscito in Italia il primo volume, Bitten, successo negli Stati Uniti, in Inghilterra, Francia, Spagna, Giappone e Germania e che in Italia nel 2010 ha venduto oltre 20.000 copie.
Stolen è la storia di un’evasione mozzafiato, arricchita da singolari elementi fantasy. Come in Bitten Kelley Armstrong sceglie di mettere al centro della narrazione una perfetta eroina hard-boiled, Elena Michaels, unica donna licantropo esistente in un misterioso universo magico popolato da creature soprannaturali: licantropi, streghe, vampiri.
Fazi, 14 €




Marco Travaglio - Silenzio, si ruba
Libro + DVD
Il diario politico del 2011 raccontato attraverso gli interventi settimanali a Passaparola
Così va in scena la Comédie italienne. Autore: Marco Travaglio. Protagonisti e interpreti: i politici e i potenti di questo paese. Un racconto irresistibile, per certi aspetti esilarante. La vena satirica e caustica si sposa con l’acribia e il rigore giornalistico che contraddistinguono tutta l’attività di Marco Travaglio. Una miscela unica di fatti e personaggi. Un diario corrosivo di come siamo. Un pezzo di storia d’Italia che vorremmo dimenticare, ma che rimarrà agli atti, perché non si ripeta. Nel dvd, rimontati in un unico racconto, gli interventi a Passaparola. Nel libro, i fatti e la loro contestualizzazione.
Lunedì dopo lunedì, la storia di un anno vissuto nell’illegalità permanente. Con il commento di Travaglio. E un breve inquadramento dei fatti. Personaggi come Valter Lavitola o Nicole Minetti o Luigi Bisignani, che mai avremmo incrociato in una democrazia “normale”, qui la fanno da protagonisti. P2, P3 P4... Ma non ci sono solo loro. C’è un filo che tiene uniti molti personaggi e fatti diversi, è il “codice Berlusconi” che ha contagiato tutti.
Negli eventi del 2011 qui ricostruiti è racchiuso il perché della fine di questa Seconda repubblica, dalla legge sul legittimo impedimento (bocciata metà dalla Consulta e metà dal referendum) e l’inverosimile storia di Ruby, fino agli ultimi atti di un governo scaricato anche dalla Chiesa.
Chiarelettere, 16,60 €



28 novembre 2011 Di Sandra Bardotti

Commenti



Non sono presenti commenti su questo documento. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti