Ricerca avanzata

Recensioni


    • Anna Karenina di Tolstoj Lev


      Anna o Levin? Francamente mi sono domandata chi fosse il personaggio principale di questo libro. In simpatia vince sicuramente il secondo anche se spesso le parti in cui si parla di Levin siano mortalmente noiose. Che dire di Anna? All'inizio sembra il giorno alla fine la notte buia. La conosciamo solare, affascinante, simpatica, amabile anche con i bambini ma durante la storia si trasforma in una persona odiosa: mangiauomini (noi diciamo che non la vorremmo neanche per compagnia a un funerale se ci fossero i nostri mariti), morbosamente gelosa, egoista... Che dire del libro in genere? Ho apprezzato molto il modo di descrivere le personalità e sia il bel mondo cittadino che il mondo della campagna di quei luoghi e tempi, la lettura è scorrevole nonostante si stia parlando di un bel tomo, ma non ho vissuto le varie storie con il cuore come mi è accaduto per altri classici. E' stato un bel leggere che mi ha sicuramente arricchita letterariamente ma non mi ha suscitato grandi emozioni.



      Scritto da fioconi, giovedì 7 novembre 2013

        Segnala abuso
Già iscritto?
Iscriviti