Ricerca avanzata

Recensioni


    • Meno di niente. Hegel e l'ombra del materialismo dialettico. Vol. 1 di Zizek Slavoj


      Ripetere Hegel per rifare il mondo. L'ambizioso progetto di Zizek non sembri una vuota provocazione: nella rilettura aggiornata dell'opera e del pensiero di Hegel, filtrata dal dettato Lacaniano, il filosofo Zizek offre al mondo la sua summa. Il libro - come può immaginare chiunque conosca e apprezzi Zizek - parla di massimi sistemi con uno stile veloce, godibile e pop. Ma la vena aneddotica, l'ironia pungente e la capacità di trovare connessioni pertinenti quanto inaspettate fra sistemi culturali diversi, non devono fare dimenticare la serietà della modesta proposta del gigante di Lubiana. Perché Zizek sa - e ci invita a riflettere - che fare filosofia significa affondare le braccia fino ai gomiti nelle contraddizioni del mondo che il filosofo pretende di interpretare, e questo libro non fa eccezione, al punto che lo si potrebbe leggere come un manuale per interpretare i film che vediamo, la musica che ascoltiamo, le relazioni con le istituzioni - e la narrazione che di esse ci vien data - con strumenti e categorie propriamente filosofiche, che chiedono (anzi: ci impongono) di ripensare il nostro stare al mondo.



      Scritto da Q3ttola, mercoledì 6 novembre 2013

        Segnala abuso
Già iscritto?
Iscriviti