Ricerca avanzata

Recensioni


    • Da una storia vera di Vigan Delphine de


      Delle volte vorrei essere una persona precisina che quando legge un libro prende appunti, segna impressioni, riflessioni, e poi, come ai tempi dell'università, mette insieme il tutto e ne racconta bene benissimo di tutto quello che ha pensato e provato durante "il viaggio". Ebbene, no, non lo sono. e in questo caso specifico mi spiace enormemente. Anche se forse, per me, questo è più un libro da raccontare in macchina. Ossia quando qualcuno accanto a me guida e io guardando fuori dal finestrino gli racconto quello che sto leggendo. Un po' il mio viaggio nel viaggio. Della De Vigan avevo iniziato solo il suo ultimo romanzo dove raccontava della morte della madre, ma non ce l'ho fatta. Non per lei, ma per quello che mi smuoveva. Però la curiosità di lei c'era, eccome se c'era, così quando ho visto questo non mi sono trattenuta dal volerlo (poi, vabbè, ha anche la copertina rossa), soprattutto dopo aver letto un po' la trama: lei, l'autrice confessa di esser stata vittima del blocco dello scrittore e in questo ha avuto un ruolo fondamentale L. L: resterà per tutto il romanzo L., L. sarà la sconosciuta che a una festa "seduce" Delphine e che in maniera inaspettata diventa una presenza "onnipresente" nella sua vita. Cosa ha di bello, per me, questo romanzo? Intanto la scrittura, che in un momento dove fatico a leggere e concentrarmi mi ha rapita, poi (forse soprattutto) il fatto di essere una sorta di thriller psicologico ma fortemente introspettivo e riflessivo. Ha il bello della foga di voler sapere cosa succede pagina dopo pagina e il bello (che amo) di farti riflettere . Riflettere sulla vita e sulla "verità vs finzione", si, perché è questa la sua forza. De vigan per tutta la storia riflette su cosa è oggi scrivere, scrivere romanzi. su cosa vogliono i lettori (finzione, storie, o verità reality che tanto vanno di moda?), su cosa c'è di vero in un romanzo inventato e cosa c'è di finzione in un romanzo "verità\autobiografico". E sa giocare benissimo con questi due piani, ci gioca con voi, che mentre leggete questa storia [Da una storia vera] vi racconta di lei, delphine, dei suoi romanzi, dei suoi figli, del suo compagno, della sua vita... e se cercherete, vedrete che è tutto autobiografico.. ma... Da una storia vera - Delphine de Vigan 302 p., brossura - 19 € - Mondadori ISBN 9788804661733



      Scritto da Ladradilibri, domenica 26 marzo 2017

        Segnala abuso
Già iscritto?
Iscriviti