Ricerca avanzata
Riassunto

La lettera scarlatta

Nathaniel Hawthorne

“La lettera scarlatta” è un romanzo di Nathaniel Hawthorne pubblicato nel 1890.
È considerato un classico americano, nonché uno dei primi romanzi a essere prettamente americano e non inglese. Le situazioni, i valori, i personaggi stessi sono intimamente del Nuovo Mondo, nessuno potrebbe confondersi collocandoli in Gran Bretagna.
Il romanzo all’epoca fece scandalo per la sua trattazione su un argomento taboo come l’adulterio.

Il libro si apre con un artificio molto usato all’epoca: lo scrittore finge di stare per narrare una vicenda veramente accaduta, basandosi su documenti reali.
1642, Boston, comunità puritana. Hester Prynne dà alla luce una bambina, Pearl, nonostante il marito manchi da anni da casa (al punto che nessuno in città lo conosce). Per questo motivo viene processata per adulterio. Alcuni vorrebbero addirittura che Hester venisse giustiziata per il suo comportamento peccaminoso, ma infine viene condannata a essere esposta sul patibolo alla pubblica umiliazione, esibendo una lettera A cucita di rosso che la renderà una pariah per il resto della vita.
Fa inoltre scalpore la decisione della donna di non rivelare il padre della bambina.

Per combinazione il marito di Hester, Roger Chillingworth, fa ritorno proprio il giorno in cui la moglie viene esposta sul patibolo. Chillingworth, che era stato prigioniero degli indiani, chiede alla donna chi sia l’uomo con cui l’ha tradito, ma lei rifiuta di rivelarlo anche a lui. L’uomo quindi si mette a praticare l’attività di medico sotto falso nome, sperando di ottenere indizi sul padre della bambina.
Il padre in verità è il reverendo Dimmesdale, uno degli uomini più rispettati della città, nessuno potrebbe mai sospettare di lui. Dimmesdale si tormenta per la propria ipocrisia e vigliaccheria, mentre Hester lo protegge e sconta la pena per entrambi.lettera

Passano sette anni. Pearl è diventata una forte, bella, fantasiosa bambina. Hester, sempre innamorata di Dimmesdale, sta espiando la sua colpa conducendo una vita riservata e aiutando i poveri. Chillingworth continua a desiderare di trovare il padre di Pearl e di vendicarsi. La salute del reverendo, a causa del suo tormento interiore, peggiora sempre di più, al punto che deve richiedere le cure di Chillingworth.
Una sera Dimmesdale si decide: sale sul patibolo, pronto a farsi trovare dalla folla e a confessare la sua colpa. Hester lo convince a scendere, ma ormai Chillingworth, che li ha visti, ha capito. Hester svela al reverendo che il medico è in realtà suo marito. I due progettano di scappare con la bambina.

Ma durante un corteo Dimmesdale sale di nuovo sul patibolo, deciso a rivelare tutto, e per l’emozione muore.Ma prima fa in tempo a indicare qualcosa sul suo petto nudo. Alcuni sostengono di aver visto una lettera A rossa marchiata sulla pelle.
La comunità puritana cerca di dare una spiegazione all’accaduto: un’opinione diffusa è che Dimmesdale si sia inflitto quella tortura per la pena che provava per Hester, altri dicono che sia Chillingworth il colpevole, e così via.

Hester e Pearl se ne vanno per iniziare una nuova vita. La bambina non tornerà mai più, mentre Hester lo farà in vecchiaia, divenuta ormai ricca, per essere sepolta vicino all’amato. Sulla sua lapide verrà scritto "In campo nero, la lettera A scarlatta".

♠ LA BIOGRAFIA DI NATHANIEL HAWTHORNE

.00500564_bTORNA ALL'ELENCO COMPLETO DEI RIASSUNTI - CENTINAIA DI CLASSICI DELLA LETTERATURA

Commenti



Non sono presenti commenti su questo documento. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti