Ricerca avanzata
Recensione

Colmar. Sport in style. Ediz. illustrata copertina
  • Colmar. Sport in style. Ediz. illustrata
  • Mondadori Electa
  • 2019

Colmar. Sport in style

Sfogliare un libro illustrato è un’esperienza che non ha pari; è un approccio unico nel suo genere perché non richiede grande impegno ed è in grado di soddisfare le nostre curiosità senza necessariamente coinvolgerci in storie, romantiche o avvincenti, o in spiegazioni semplici o complesse che siano.

Insomma, accostarsi ad un libro illustrato è un piacere che cattura immediatamente!

“Sport in style” è una raccolta che celebra un percorso creativo e di innovazione che ci accompagna da quasi 100 anni.
Attraverso gli scatti per i redazionali delle più prestigiose riviste italiane ed europee e le immagini delle indimenticabili campagne pubblicitarie, ripercorriamo tra le pagine di questo libro l’evoluzione stilistica di un grande marchio italiano: COLMAR.

9788891820679_3.
Chi scrive ha tatuato nella memoria il celebre slogan “COLMAR, in caso di neve” che nei primi anni ’80 imperava in tutte le reti TV al termine di uno spot pubblicitario in cui un escursionista tra le piramidi egiziane, colto di sorpresa da una assai improbabile nevicata, indossa in un battibaleno una fantastica tuta da sci coloratissima e inizia a fare lo slalom tra le mastodontiche costruzioni!

La grande sorpresa però l’ho avuta scoprendo le immagini meno recenti.

9788891820679_2.
L’azienda è stata fondata da Mario Colombo e dalla moglie Irma nel 1923: siamo di fronte ad una delle eccellenze italiane. Inizialmente dedicata alla produzione di ghette e cappelli da uomo, a partire dal 1930 si passa alla produzione di tute da lavoro. La voglia di innovazione porta i Colombo a fare ricerca e a sperimentare trattamenti dei tessuti con agenti chimici che ne aumentano la resistenza, a tal punto da diventare l’ideale per vestire gli atleti italiani della Federazione Italiana Sport Invernali.

Ricerca… con la R maiuscola perché con il passare degli anni i capi da gara entrano nelle gallerie del vento di Fiat e Moto Guzzi e le fibre sono testate con la prestigiosa collaborazione del Politecnico di Milano.

Le foto che testimoniano i contatti con il mondo dello sport sono tante e ritraggono i grandi campioni di ieri e di oggi a cominciare da Zeno Colò, primo dei grandi sciatori italiani a collaborare a lungo con COLMAR. Sorprendenti le foto degli anni ’70; è bellissimo rivedere i volti dei grandi sciatori italiani della Valanga Azzurra: Gustav Thoni, Fausto Radici, Piero Gros, Paolo De Chiesa sono solo alcuni dei grandi campioni che porteranno COLMAR sul podio delle Olimpiadi invernali di quel decennio fino ad arrivare, passando da Alberto Tomba a Manuela di Centa, all’oro Olimpico di Deborah Compagnoni nel Supergigante nel 1992.

Oggi però i tempi sono decisamente diversi: siamo casual e performanti tutti i giorni!
Ecco allora che, parallelamente alla storica esperienza nell’abbigliamento tecnico, COLMAR ha saputo avvicinarsi con grande classe e contemporaneità alla vita di tutti i giorni.
Non solo inverno, ma 4 stagioni; non solo montagna, ma anche “urban style”: con i colori di tendenza e un brand che -nonostante l’età- fa la sua bella figura bene in vista cucito sulla spalla o addirittura come texture.

Una carrellata di bellissime immagini, istantanee di epoche lontane e vicine che ci mostrano l’evoluzione dello stile italiano da una prospettiva diversa dal solito. Insomma, sportivi o no, si ha come l’impressione che un capo COLMAR oggi sia un “must have”; un po’ come la giacca nera… che va su tutto.

Recensione di Maria Josè Castelli

Commenti



Non sono presenti commenti su questo documento. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti