Ricerca avanzata
Recensione

Stockholm confidential copertina

Stockholm confidential - Hanna E. Lindberg

L'acqua del Landfjärden era di un verde intenso in quella serata di tarda primavera. Il sole era alto nel cielo. C'era odore di alghe e sale. Avrebbe potuto essere bello, ma non lo era.

Cosa fa una giornalista capace, intraprendente e con un fiuto niente male quando cade in disgrazia? Nell’era del 2.0, apre un blog. Questo infatti è quello che fa la giovane e brillante Solveig Berg, promessa del giornalismo di Stoccolma incappata in un passo falso che le è costato lavoro e contatti. Ma la vita da blogger decisamente non paga, e Solveig, tra un turno al fast-food dove lavora e qualche bicchierino di troppo, è a caccia di un’occasione, una qualsiasi, per poter tornare a essere una vera giornalista d’assalto.

Stessa cosa vale per il fotografo di moda Lennie Lee, in lotta per tenere in vita la sua rivista scandalistica contro il calo degli inserzionisti e l’attacco sempre più prepotente di internet e dei suoi contenuti free. Fortuna che Lennie ha sviluppato un’attività parallela (anche fiscalmente, visto che fa tutto in nero) come organizzatore di eventi e casting di modelle per feste e serate. Ed è a una delle serate organizzate da Lennie Lee che succede il fattaccio: la modella Jennifer Leone, una delle più importanti tra quelle nel giro di Lennie, viene trovata morta annegata. Questo è un caso da non farsi sfuggire, per Solveig; non solo perché a quella festa lei era presente in prima persona (e qualcosa di strano l’ha notato fin da subito), ma perché si tratta di una storia con tutti i requisiti per scriverci un vero e proprio scoop. In effetti, lo è anche per un thriller. L’autrice Hanna Lindberg, che è giornalista lei stessa, sfrutta tutto il potere delle tre S per tenere i suoi lettori incollati alla pagina: Sangue, Sesso e Soldi. C’è infatti una morte, quella di Jennifer Leone, rimasta avvolta nel mistero e nel sospetto, che si lascia dietro degli strascichi decisamente non trascurabili; ci sono relazioni poco chiare, come quella tra Lennie, Jennifer e la sua collega e migliore amica Elina Olsson, oppure quella di Solveig con il misterioso Kalju e il carismatico Dan Irén, famosissimo psicologo delle star; e infine ci sono i soldi, tanti soldi, quelli che Lennie spera di guadagnare dalla festa per Jakob Adler, criminale incallito reinventatosi imprenditore di successo.

Vite fatte di eccessi, fragilità, segreti, di lotta continua e all’ultimo sangue per un successo che sembra non bastare mai. La stessa società che ci hanno mostrato scrittori come Stieg Larsson, Hennig Mankell, Camilla Läckberg, Håkan Nesser. Ora è il turno di Hanna Lindberg di guidarci tra le acque non esattamente limpide del jet set di Stoccolma, acque che lei conosce molto bene, visto che come giornalista si occupa principalmente di costume. Voi avrete il coraggio di immergervi in questo mondo? Noi l’abbiamo fatto ed è stata un’esperienza davvero travolgente.

Recensione di Elena Malvica

Stockholm confidential - Hanna E. Lindberg
380 p. , Rilegato - Longanesi - € 16,90
ISBN 9788830446205

Commenti



Non sono presenti commenti su questo documento. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti