Ricerca avanzata
Recensione

Calendar girl. Aprile, maggio, giugno copertina

Audrey Carlan - Calendar Girl. Aprile, maggio, giugno

"Mi hanno chiesto di recitare il ruolo della fidanzata per 12 mesi. 12 uomini inarrivabili, 12 città sorprendenti, 12 ambienti esclusivi, 12 guardaroba diversi. È l'unico modo che ho per guadagnare un milione di dollari e salvare la vita di mio padre. Un anno così forse è il sogno che ogni donna vorrebbe vivere. Ma tu lo faresti?"

Aprile. Quando atterra con l’aereo a Boston, Mason Murphy la aspetta appoggiato ad una limousine. È il famosissimo lanciatore dei Red Sox, un uomo immaturo, arrogante e sexy come il peccato, il più desiderato dalle donne, che getta i soldi come se crescessero sugli alberi. Mia è stata assunta per coccolarlo e offrire agli sponsor e ai media un’immagine dell’atleta differente e positiva. La sfida per lui? Abbattere le sue difese. La sfida per lei? Evitare a tutti i costi di andare a letto con lui.Audrey Carlan

Maggio. Uno stilista italiano ingaggia Mia per uno shooting di costumi da bagno. La protagonista vola così alle Hawaii per dimostrare al mondo che la bellezza nasce in tutte le misure. La sua fama sui media e le sue curve l’hanno portata a questo traguardo, un prestigio che trova conferma nel nuovo amante. Tai Niko ha tutto ciò che all’uomo medio manca: altezza, spalle larghe, pettorali scolpiti e cosce a tronco d’albero, ma soprattutto un intricato tatuaggio tribale che si estende lungo l’intero lato sinistro del suo corpo muscoloso

Giugno. Washington DC. Il vecchio Warren Shipley è uno degli uomini più benestanti degli Stati Uniti e ha un figlio follemente bello: Aaron Shipley, il più giovane senatore eletto in California. Ha soli trentacinque anni ed è ricchissimo, sexy e single. Mia aveva sempre creduto che i politici fossero uomini noiosi. Continuerà ancora a pensarlo?

Nelle storie di aprile, maggio e giugno ritornano le atmosfere già incontrate nei tre racconti precedenti. Uomini mozzafiato, erotismo, location esclusive e uno stile di scrittura fresco e diretto. La saga di Mia Saunders promette di accendersi ulteriormente con l’uscita del terzo volume, che raccoglierà le vicende di luglio, agosto e settembre e sarà ancora una volta un libro molto amato da tutte le donne determinate.


Recensione di Federico Lorenzon


Commenti



Non sono presenti commenti su questo documento. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti