Ricerca avanzata
Recensione

Cinquanta sfumature di nero copertina

Cinquanta sfumature di Nero secondo capitolo della trilogia erotica di E.L. James

"Voglio farti male, ma non più di quanto tu riesca a sopportare."
"Perché?"
Si passa una mano tra i capelli, e alza le spalle.
"Ne ho bisogno, e basta." Si ferma e mi guarda angosciato, poi chiude gli occhi e scuote la testa. "Non posso dirtelo" mormora.
"Non puoi o non vuoi?"
"Non voglio."
"Allora conosci il motivo."
"Sì."
"Ma non hai intenzione di dirmelo."
"Se lo faccio, fuggirai da questa stanza e non tornerai più." Mi guarda impaurito. "Non posso correre questo rischio, Anastasia."


Erotismo anti-crisi? La forza del romanzo erotico, antidoto contro la crisi sociale, culturale ed economica?

Potrebbe essere questa una delle chiavi di lettura del successo dei libri scritti da E. L. James, una trilogia erotico-sentimentale che affonda nella perversione nella voglia di scoprire i lati segreti del desiderio il suo successo.

Anastasia Steele è una giovane donna, iniziata al sesso (la protagonista all'inizio del primo romanzo è anche vergine) e al mondo del piacere perverso da Christian Grey, un sexy miliardario che le impone lentamente ma con fermezza una relazione Dominante-Sottomessa basata sui canoni del mondo del BDSM — un termine che si riferisce a dominanza, sottomissione, sadomasochismo, bondage e forme simili di giochi sessuali di potere.



leggi la recensione
Se nella prima parte la vicenda si sviluppa attorno ai desideri sempre più forti di Christian e al contratto che vuole stipulare con Anastasia per renderla totalmente sottomessa, questo secondo romanzo si apre ripartendo dalla chiusura di quello precedente, che mostrava attraverso uno squarcio inquietante il lato più oscuro della personalità dell'uomo, con forti implicazioni nel futuro della relazione erotica e amorosa.
La separazione fra i due amanti, che sembrava definitiva, dura invece pochissimo e riprende il loro vorticoso, erotico ed estremo rapporto. Ma altre persone entrano nel loro legame speciale.
Jack, il boss di Anastasia, si interessa a lei.
E poi c'è Elena , la donna che Anastasia chiama Mrs. Robinson.
Elena è la donna che ha traviato Grey durante l'adolescenza, la donna che l'ha molestato, anche se lui rifiuta di ammetterlo. Prevedibilmente assumerà il ruolo di nemica assoluta di Ana.
Infine c'è Leila, un'altra figura del passato di Christian con seri problemi psicologici.
Mantenere una relazione stabile in un simile contesto non è facile.


La scrittura non cambia rispetto al primo romanzo della serie. Non c'è profondità, i dialoghi sono scontati, la trama è esile e senza sviluppi originali. Ma chi cerca un romanzo rosa intessuto di pornografia, trova in queste pagine l'assoluta perfezione.

leggi la recensione
La colonna sonora: tra i brani citati, Lover, You Should've Come Over di Jeff Buckley, Principles of Lust degli Enigma, The Scientist dei Coldplay, Every Breath You Take dei Police, I Put a Spell on You di Nina Simone, I've Got You Under My Skin e Come Fly With Me di Michael Bublé, il Notturno No. 1 In Si bemolle minore, Op. 9, No. 1 interpretato da Vladimir Ashkenazy, What Is This Thing Called Love? di Ella Fitzgerald.


E.L. James - Cinquanta sfumature di nero
Titolo originale: Fifty Shades Darker
Traduzione di Teresa Albanese
552 pag., 14,90 € - Edizioni Mondadori 2012 (Omnibus)
ISBN 978-88-04-62324-3



L'autrice



19 giugno 2012  

Commenti



Non sono presenti commenti su questo documento. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti