Ricerca avanzata
Recensione

La La quinta costellazione del cuore copertina
  • Peetz Monika
  • La La quinta costellazione del cuore
  • Garzanti
  • 2019

La quinta costellazione del cuore di Monika Peetz

Judith non doveva sapere cosa aveva fatto. Nulla, neanche un graffio, doveva scalfire il ricordo degli anni passati insieme.

Arne Nowak morì con la sensazione di aver dimenticato qualcosa d'importante. Il tempo gli avrebbe dato ragione.


A sei mesi di distanza dalla morte del marito, Judith sente di aver toccato il fondo. Non ha ancora trovato il coraggio di aprire gli armadi e buttare le cose che erano appartenute ad Arne. Ovunque si insinua la traccia del ricordo: di un gesto, di un momento, di un'abitudine. Judith vive all'ombra di un passato che ogni giorno rischia di svanire per sempre e lasciarle solo il vuoto della solitudine e dei rimpianti.
Poco prima di morire, nello stato ovattato e semibuio in cui l'aveva ridotto la morfina, Arne era stato colto all'improvviso da un pensiero inquietante: la Moleskine nera, il suo bloc-notes di viaggio, era ancora nell'armadio. Un posto sicuro, finché fosse rimasto in vita. Non aveva fatto in tempo a sbarazzarsene, attaccato alla speranza che gli venisse concessa una piccola proroga dalla morte. Ma ora non riusciva più neanche a immaginarsi quali conseguenze avrebbe potuto avere la verità, semmai fosse venuta a galla.





Quando Judith apre le ante dell'armadio di suo marito, scomparso ormai da sei mesi, il ricordo la assale di nuovo, vivo, prepotente. Tra i bizzarri capi di abbigliamento, il giaccone di velluto con le toppe di pelle sulle maniche le rammenta inevitabilmente la prima volta che lo aveva incontrato in libreria. Mentre cerca di tirar fuori un indumento di flanella, cade qualcosa: è il diario di Arne, la Moleskine nera su cui aveva annotato con meticolosità le tappe del viaggio a Santiago de Compostela, che aveva progettato due anni prima che gli venisse diagnosticato il tumore. Col tempo, Judith si era dimenticata completamente di quel libretto. Ora gli sembra la cosa più preziosa che le ha lasciato il marito e si immerge nella lettura, fino a quando il racconto non si interrompe nel bel mezzo di una frase, lasciando seguire solo pagine bianche. Dopo la diagnosi del tumore, Arne aveva cambiato itinerario, ma non era riuscito a raggiungere la meta, sfinito dalla malattia. Adesso Judith ha solo una certezza: per chiudere i conti con il passato deve arrivare in fondo a quella storia, capire cosa si nasconde nel vuoto di quelle pagine ripercorrendo le tappe del marito.

A farle compagnia, le amiche più care: la bella e selvaggia Kiki, la distaccata Caroline, la perfetta Eva, la raffinata ed eccentrica Estelle. Cinque donne che non potrebbero essere più diverse, legate da affetto sincero. Ognuna ha i suoi motivi per imbarcarsi in questa nuova avventura: sfuggire alla noia della quotidianità e alle infinite aspettative degli altri, cercare una tregua ai problemi di lavoro, ritrovare il brivido della libertà e della spensieratezza della gioventù, soffocato dagli impegni, dai doveri, dalla carriera. A volte serve un cambiamento drastico per poter osservare la vita da una prospettiva diversa.
Ma basta poco per capire che qualcosa non va: le puntigliose indicazioni del diario di Arne sono sbagliate, non corrispondono a quello che Judith si trova davanti. L'uomo che aveva amato per tanti anni le aveva mentito? Che cosa le aveva nascosto? O forse dietro le parole del marito si cela un senso da riscoprire? Ci sono delle risposte che Judith deve assolutamente trovare. Ma non è la sola a cercare un senso. Durante il viaggio tutte le cose non dette vengono a galla, le certezze si sgretolano, le strade si dividono. Ognuna di loro arriverà alla fine molto cambiata, attraverso un tragitto che le metterà di fronte a loro stesse e le costringerà a fare i conti con il passato. L'unica certezza sta nel loro cuore, perché lì si racchiude la verità.


Dosando sapientemente ritmi e tempi, intrecciando le voci e le vite di cinque giovani donne fortemente caratterizzate come fossero le protagoniste di una serie televisiva, Monika Peetz (sceneggiatrice per la televisione tedesca e olandese) ci regala un romanzo piacevole, imprevedibile, divertente, che sa far riflettere e sorridere sull'amicizia, sull'amore, sull'esperienza spirituale che permea il nostro quotidiano.
Dopo il grande successo registrato in Germania, dove il libro è ancora in testa alle classifiche a più di un anno dall'uscita ed è già in preparazione un film, La quinta costellazione del cuore ha tutte le carte in regola per diventare un bestseller anche nel nostro paese.


Monika Peetz - La quinta costellazione del cuore
Titolo originale: Die Dienstagsfrauen
Traduzione di Lucia Ferrantini
301 pagg., 16,40 € - Edizioni Garzanti 2012 (Narratori moderni)
ISBN 978-88-1168405-3


L'autrice


16 gennaio 2012  

Commenti



Non sono presenti commenti su questo documento. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti