Ricerca avanzata
Recensione

Storia naturale del nerd. I ragazzi con gli occhiali che hanno cambiato il mondo copertina
  • Nugent Benjamin
  • Storia naturale del nerd. I ragazzi con gli occhiali che hanno cambiato il mondo
  • Isbn Edizioni
  • 2011

Storia naturale del nerd di Benjamin Nugent

Sulla pagina di Wikipedia, consultata stamattina, c'è scritto che «per definizione, lo stereotipo o archetipo del nerd descrive un individuo che preferisce coltivare interessi intellettuali a discapito di altri interessi, utili in contesti sociali, quali la comunicazione, la moda e la cura della forma fisica». Sembra una definizione piuttosto precisa, e invece non lo è.

Chi è il nerd? Potrebbe sembrare facile e intuitivo rispondere a questa domanda, ma non lo è affatto. Del resto, caratterizzare questa figura, tipicamente rappresentata con occhiali e pc (o altra tecnologia) sempre al seguito, che recentemente ha conquistato il mondo e sconvolto le regole della comunicazione sociale e politica, non può essere così semplice. Si tratta di una comunità che nel giro di alcuni decenni è diventata sempre più potente, arrivando a dominare, in un modo o nell'altro, la nostra cultura popolare. Lunga è stata la strada percorsa da questa specie da quando la parola "nerd" apparve per la prima volta nel 1951 in America su Newsweek, fino a oggi. Sono passati molti anni durante i quali la tecnologia ha assunto una posizione sempre più rilevante nelle nostre vite. Di conseguenza, anche il significato della parola è mutato con il mutare del pensiero, trasformandosi da "sfigato" a "figo".

Bill Gates, Steve Jobs, Steven Spielberg, Mark Zuckerberg e, infine, Julian Assange: questi sono i nomi dei più noti sfigati secchioni che oggi sono diventati guru e modelli per un'intera generazione.
Nugent racconta le loro storie e, insieme, la storia di una rivincita basata su un intenso scavo nel tessuto sociale di cui i nerd sono stati protagonisti nei decenni passati. La moda è la spia più evidente che conferma che il fenomeno è diventato imperante. Ma i veri nerd sono altri, molto meno esibizionisti: Nugent arriva addirittura a stringere un collegamento con una particolare forma di autismo (sindrome di Aspergers), caratterizzata da difficoltà di relazione e interessi specifici e particolari.
Insieme alle specifiche storie di questi geniali uomini che hanno cambiato la nostra vita quotidiana, il nostro linguaggio e il nostro modo di pensare e comunicare, Nugent ritrae uno dei fenomeni culturali più importanti e diffusi del nostro tempo, le manie di un intero popolo, senza nazione né bandiera, ma con una serie di passioni comuni: videogame, supereroi, anime, gadget tecnologici, spade finte, fumetti, cyborg, alieni, giochi di ruolo e via dicendo.


Visitate il sito che la casa editrice Isbn ha dedicato al libro, nel quale troverete i principali siti che ogni nerd che si rispetti dovrebbe avere tra i preferiti e un vero e proprio test per misurare la vostra nerditudine!

Benjamin Nugent - Storia naturale del nerd. I ragazzi con gli occhiali che hanno cambiato il mondo
Titolo originale: American Nerd: the story of my people
231 pagg., 19,90 € - Edizioni Isbn 2011
ISBN 978-88-7638207-9


L'autore


29 luglio 2011 Di Sandra Bardotti

Commenti



Non sono presenti commenti su questo documento. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti