Ricerca avanzata

Il Il tempo di Daisy

Il Il tempo di Daisy - Miller Sue - wuz.it

di

John è il pilastro del mondo di Eva, un compagno devoto e un punto di riferimento per i tre figli. La sua morte improvvisa rompe ogni equilibrio, e spetta a Mark, l'ex marito della donna - dopo aver rovinato il loro matrimonio con la sua impenitente infedeltà - tentare di sanare una ferita che rimetterà in gioco le esistenze di tutti. Ma mentre Mark si riavvicina all'inconsolabile ex moglie per scoprirsi ancora innamorato di lei, ed Emily, la figlia maggiore, si prepara alle sfide di una nuova indipendenza, è la quindicenne Daisy a soffrirne di più. Sola, confusa e alla deriva nelle acque inquiete dell'adolescenza, Daisy scopre l'instabilità che l'attende oltre le pareti domestiche e l'impotenza dell'amore familiare di fronte al suo incolmabile bisogno di conforto e protezione. Ecco allora che nella sua vita irrompe un uomo maturo pronto a darle quello che cerca, e ad attirarla in un pericoloso gioco di seduzione che ha il sapore inebriante di un'iniziazione sessuale. Acuta osservatrice dei rapporti umani e familiari, Sue Miller tratteggia un memorabile affresco della vulnerabilità e del languore dell'adolescenza. I rigogliosi vigneti della California sullo sfondo accompagnano questo sensuale viaggio attraverso la fluidità della vita e le vie impervie del sentimento.

Dettagli sul libro

Il voto della community

0,0
  • Trama
  • Personaggi
  • Stile
  • Incipit
  • Finale
  • Copertina

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Non sono presenti recensioni per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne una?
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?

Il parere della redazione di Wuz

  • Un uomo viene investito da un’auto mentre cammina tranquillo con la moglie e il loro bambino di tre anni. Fa un volo per aria, piomba a terra, è morto. Era un uomo ‘gentile’. È importante questa qualifica - Eva lo aveva sposato perché John era un uomo gentile, del tutto diverso da Mark, il primo marito e il padre delle sue due figlie, Emily e Daisy. Essere gentile significa essere attento agli altri, interessarsi degli altri, ascoltarli, prendere parte delle loro gioie e dolori, indovinare che cosa vogliono e anticipare i loro desideri. È impossibile non amare un uomo gentile. Che poi l’amore per un uomo gentile non sia lo stesso di quello rovente che esalta, non ha molta importanza alla lunga, nella vita di coppia. La passione brucia e lascia delle scottature, il sentimento che è affetto, tenerezza, comprensione, empatia, tolleranza reciproca, dura nel tempo. Dura anche quando la vita viene stroncata.   Continua a leggere

Già iscritto?
Iscriviti


Biografia

Miller Sue
Miller Sue

È una delle scrittrici americane più apprezzate e i suoi romanzi, negli Stati... leggi tutto